BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta / Francia-Slovenia Finale (risultato finale 3-0) streaming video Rai.tv. Vittoria francese (Europei volley 2015, oggi 18 ottobre)

Diretta Francia-Slovenia, streaming video Rai.Tv: quote, risultato live e cronaca, finale primo posto degli Europei di Volley 2015. Diretta da Sofia, la medaglia d'oro in palio

InfophotoInfophoto

I transalpini vincono 3-0 in finale e si aggiudicano il campionato Europeo di Volley 2015. Nel terzo set grande equilibrio nella fase finale poi la Francia, favorita dalle schiacciate di N'Gapeth e Rouzier, serviti dall'ispiratissimo Toniutti, si porta avanti sul 10-5, massimo vantaggio. La Slovenia si rifa sotto grazie all'ispiratissimo Urnaut, bravo a muro e in schiacciata, e si porta sul 14-13, a -1. Nel finale Le Roux commette alcuni errori di troppo in battuta, Grebennikov non è infallibile in ricezione e la Slovenia si riporta sotto, sul 23-23. Nel finale punto a punto, caratterizzato dai tanti errori in battuta, da entrambe le parti, decide la classe di Rouzier e N'Gapeth, che chiude il match con un tocco beffardo in lungolinea, dopo aver fintato il diagonale. La Francia si aggiudica il match per 3-0 (25-19, 29-27, 29-27) e ottiene il primo titolo europeo della storia. 

I transalpini si aggiudicano il secondo set con il punteggio di 29-27, nella finale degli Europei di Volley 2015. Ottima partenza degli sloveni che si portano rapidamente sull'8-3 grazie alle schiacciate di Gasparini e ai muri vincenti di Vincic, che riesce a ridurre il potenziale offensivo francese. Gasparini, devastante in attacco, riesce ad eludere il debole muro francese, supportato solo dall'ottima ricezione dei transalpini. Dopo il time-out tecnico chiamato da Tillie, i francesi si riportano sotto fino al -1, sul 12-11 per la Slovenia. Il set procede punto a punto, con gli sloveni costantemente in vantaggio ma alcuni errori in ricezione favoriscono la rimonta della Francia, che si porta sul 17-17. Gli sloveni, grazie alle schiacciate dell'opposto del Parigi e di Urnaut e all'ispirazione di Kovacic al palleggio, si portano avanti sul 24-21 e tre set point. La Francia, grazie al talento di N'Gapeth, riesce ad annullare i tre set point, si prosegue punto a punto ma gli sloveni commettono alcuni errori e cedono 29-27. 

I transalpini si aggiudicano il primo set con il punteggio di 25-19, nella finale degli Europei di Volley 2015. Ecco i sestetti di partenza. : Rouzier, Toniutti, N'Gapeth, Tillie, Le Goff, Le Roux. : pajenk, Gasparini, Vincic, Kozamernik, Urnaut, Cebulj. Francia subito avanti, perfetta in ricezione, incisiva in attacco con N'Gapeth, Rouzier e Le Goff. Slovenia in difficoltà sulle pipe e sui primi tempi dei francesi che si portano avanti subito sull'8-5. L'inerzia del set non cambia, i transalpini incidono anche in battuta, con N'Gapeth e Le Roux ma gli sloveni, guidati dallo schiacciatore Gasparini, riescono ad eludere spesso il muro francese (unico punto debole dei transalpini) e restano in partita, restando a -3 dai francesi. Nel finale la Francia, favorita dalle battute di Rouzier e Le Roux e da alcune indecisioni slovene, soprattutto in ricezione, riesce a prendere il largo e si aggiudica il set con il punteggio di 25-19. 

Sta per iniziare la finale degli Europei di Volley 2015, tra le squadre che in semifinale hanno eliminato, rispettivamente, Italia e Bulgaria. I francesi, protagonisti di clamorose rimonte in questa rassegna continentale, partono senza dubbio favoriti ma gli slavi sono avversari da non sottovalutare per N'Gapeth, Rouzier e compagni. La Francia, finora, ha dimostrato grande forza in attacco, in ricezione e una grande tenuta psicologica, che le ha permesso di ribaltare situazioni complesse. La Slovenia, poco accreditata ad inizio competizione, non parte certo da favorita e proprio questo potrebbe aiutare la squadra allenata da Andrea Giani, colonna della nazionale azzurra vincente negli anni novanta. 

I due allenatori che si sfidano oggi in Francia-Slovenia, finale degli Europei di volley 2015, sono stati a lungo avversari anche in campo. Andrea Giani, selezionatore della Slovenia, è ben conosciuto dalle nostre parti: uno dei più grandi giocatori del volley italiano e mondiale, è cresciuto nel Sabaudia e poi si è affermato in due squadre, Parma in cui ha giocato per 11 stagioni e Modena con altri 11 anni. Palmarès sconfinato: cinque scudetti (tre a Parma, due a Modena), cinque coppe Italia (ancora tre e due), la Supercoppa Italiana con Modena, poi due Champions League (Modena), tre Coppe delle Coppe (Parma), tre Coppe CEV (due Parma, una Modena), due Supercoppe Europee (Parma) e una Coppa del Mondo per Club (Parma). In nazionale ha collezionato 474 presenze, vincendo tre Mondiali e quattro Europei, sette volte la World League e una la Coppa del Mondo. Da allenatore ha guidato Roma alla vittoria del campionato e della Coppa Italia di Serie A2, poi ha vinto la Challenge Cup con Modena. Laurent Tillie, ex schiacciatore, con la Francia ha giocato 406 partite; la sua carriera è passata anche dall’Italia, ha giocato quattro stagioni (in due diversi periodi) a Falconara anche se è stato con Cannes e Nizza che si è affermato. Il suo palmarès purtroppo è vuoto; dopo aver allenato il Cannes si è seduto sulla panchina della nazionale francese e ha vinto la World League quest’anno. 

È la finale degli Europei di volley 2015. Una finale del tutto inedita nel panorama della pallavolo mondiale: entrambe le nazionali non hanno vittorie nel loro palmarès se si esclude la vittoria della World League 2015 da parte della Francia. La quale agli Europei ha centrato il secondo posto in quattro occasioni: nel 1948 in Italia, nel 1987 in Belgio, nel 2003 in Germania e, più recentemente, nel 2009 in Turchia quando perse la finale contro la Polonia. Per la Slovenia invece è un traguardo storico: questa nazionale non è mai stata competitiva nel volley mondiale, finora il risultato migliore era il terzo posto nella European League, ottenuto nel 2011 in casa e poi ancora nel 2014 nell’edizione organizzata da Grecia e Montenegro. Agli Europei, la Slovenia aveva mancato le prime quattro qualificazioni, il risultato migliore fino a oggi era quello del 2011 quando in Austria e Repubblica Ceca aveva chiuso in nona posizione. La Slovenia inoltre non ha mai partecipato ad un Olimpiade o a un Mondiale. 

E dunque la finale è proprio Francia-Slovenia, due delle formazioni assieme all'Italia che hanno dato spettacolo in questi Europei di Volley 2015 e che oggi si contendono la finale per il primo posto in quel di Sofia alle ore 19.45 italiane (20.45 locali).

Un grande spettacolo per una finale in fondo giusta, con il grandissimo rammarico di non vedere l'Italia qui per contendersi l'oro, ma anche la consapevolezza che i ragazzi di Andrea Giani, mitico ex super campione degli azzurri, sono stati davvero eccellenti in semifinale contro di noi e giustamente oggi si giocano la medaglia più ambita. La Slovenia però si ritroverà contro una Francia dal fortissimo desiderio di conquistare l'oro, una squadra che non da molto tempo è nel giro dei migliori ma con la generazione di fenomeni che ha in questo momento davvero fa paura a chiunque: da Le Roux, a Le Goff, da Toniutti a Ngapeth, davvero i transalpini del tecnico Tillie possono battere chiunque in questo momento, anche al di fuori dei confini europei.

Di contro la Slovenia di Gasparini e Klobucar sta davvero dimostrando che le cure di Giani sono eccellenti e forse potremmo dire a questo punto che è la vera sorpresa di questi Europei, visto dove è arrivata e come ha battuto la fortissima Italia, che tra l'altra aveva sbarazzato la Russia con il cappotto e si candidava, ahinoi, ad un posto in finale. Vedremo dunque tra poche ore chi davvero riuscirà a sfruttare il fattore concentrazione per scappar subito via e incamerare i primi set in modo da incanalare la partita e vedere poi come si mette il risultato: a pare nostro la Francia dovrebbe avere più armi in linea teoria, con il gioco alzatore-centrale che fa davvero paura e con degli schiacciatori che incutono timore a tutti. La Slovenia arriva però libera da pressioni di ogni sorta e questo alla lunga potrebbe giocare un fattore positivo per gli slavi e che i francesi non dovranno assolutamente sottovalutare. 

Per quanto riguarda la parte legate alle scommesse dei bookmakers, anche qui c'è evidente fiducia di tutti nella vittoria finale della Francia, con la Slovenia che sembra abbastanza segnata, al meno sotto il profilo delle quote, il che non dice assolutamente nulla sulla realistica possibilità finale. Vittoria della Francia che è data a 1.28, mentre il successo degli sloveni è pagato molto bene, ovvero 3.10 la posta giocata: chi riuscirà a spuntarla?

La finale di questi Europei di Volley Francia-Slovenia sarà possibile godersela in diretta tv sul canale Rai Sport 1 HD alle ore 19.45 italiane, sul canale 57 del digitale e sul 227 della piattaforma di Sky: appuntamento con la ormai collaudata telecronaca di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta. Inoltre sarà possibile, come di norma, seguire la finale anche in diretta streaming video gratuita sul sito internet Rai.tv, disponibile nei classici device come pc, tablet o smartphone. Buona finale a tutti.