BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA / Genoa-Chievo (risultato live 3-2) info streaming video e tv: decide Tachtsidis al 92'! (Serie A 2015, oggi 18 ottobre)

Diretta Genoa-Chievo: info streaming video e tv, risultato live e cronaca della partita di Serie A valida per l'ottava giornata a Marassi (oggi domenica 18 ottobre 2015)

Infophoto - immagine di repertorioInfophoto - immagine di repertorio

Il Genoa supera il Chievo per 3-2 grazie al gol messo a segno in pieno recupero da Tachtisidis, entrato in campo all'89'. Davvero una beffa per il Chievo che, complice l'espulsione di Dzemaili, ha giocato tutta la rirpesa in superiorità numerica. Con guore e grinta il Grifone è riuscito, dieci contro undici, a portare a casa tre pesantissimi punti.

Quando siamo all'80' il risultato di Genoa-Chievo è di 2-2. Gli ospiti, forti della superiorità numerica, trovano il pareggio al minuto 76 grazie a un eurogol di Pellissier, subentrato a Paloschi. Cross dalla destra di Mattiello e grande acrobazia di tacco del veterano clivense che anticipa Izzo e fredda Perin. Adesso il Chievo spinge per cercare il clamoroso controsorpasso.

Quando siamo al 65' il risultato di Genoa-Chievo è sempre di 2-1 in favore dei padroni di casa. Attenzione però perché gli uomini di Gasperini giocano in inferiorità numerica dal 54' per via dell'espulsione di Dzemaili. Il centrocampista, già ammonito, interviene in malo modo su Hetemaj: Mazzoleni non può far altro che estrarre il secondo giallo. Il Chievo alza il baricentro e crede al pareggio. 

Quando siamo al 50' il risultato di Genoa-Chievo è sempre di 2-1 in favore dei padroni di casa. Nessun cambio in questa ripresa con le due squadre che sono tornate sul terreno di gioco con gli stessi undici del primo tempo. Il Genoa cerca di chiudere il match con il gol del 3-1 che potrebbe valere la vittoria mentre il Chievo, in qualche modo, prova a sfruttare la rapidità dei suoi attaccanti per acciuffare il 2-2. Partita ancora aperta al Ferraris. 

Quando siamo al 35' di gioco il risultato di Genoa-Chievo è sempre di 2-1 in favore dei padroni di casa. Dopo la doccia fredda iniziale, il Grifone ha reagito ribaltando l'inerzia del match. Adesso sono gli uomini di Gasperini a fare la partita con i clivensi racchiusi nella propria metà campo. Da segnalare due buone occasioni del Genoa, rispettivamente con Laxalt e Pavoletti, e un'isolata chance per il Chievo con Paloschi murato in area di rigore al momento del tiro. Al 35' enorme opportunità per Pavoletti che, su cross di Perotti, stacca di testa trovando il miracolo di Bizzarri a deviare in corner. Ospiti in affanno. 

Quando siamo al 20' di gioco il risultato di Genoa-Chievo è di 2-1 in favore dei padroni di casa. Il Grifone ribalta l'inerzia della gara pareggiando al minuto 12 con Pavoletti: magia di Perotti sulla sinistra che salta Mattiello e Rigoni quindi l'argentino confeziona un tiro-cross respinto in due tempi da Bizzarri. Il pallone resta lì dove Pavoletti non ha problemi ad insaccare il tap-in che vale l'1-1. Al 16' Gakpé sigla il raddoppio del Genoa: l'attaccante genoano riceve palla al limite dell'area e calcia in porta. La sua conclusione viene deviata da un difensore e termina in porta. Il Genoa si porta in vantaggio! 

Quando siamo al 5' di gioco il risultato di Genoa-Chievo è di 1-0 in favore degli ospiti. Dopo appena 55" la difesa del Grifone si addormenta e consente ai clivensi di portarsi in vantaggio. Perforazione di Birsa, il pallone arriva a Meggiorini che dalla sinistra raggiunge il fondo e mette in mezzo un assist al bacio per il taglio di Paloschi che anticipa Burdisso e De Maio e fredda Perin. Chievo subito in vantaggio al Ferraris!

Tutto pronto allo stadio Luigi Ferraris di Genova, Genoa e Chievo sono pronte a scendere in campo per l'8^ giornata del campionato di Serie A. Novità nel Genoa: Rincon gioca largo sulla fascia destra mentre nel tridente d'attacco c'è il togolese Gakpé e non Diego Capel. 1 Perin; 5 Izzo, 8 Burdisso, 4 De Maio; 88 Rincon, 20 Costa, 31 Dzemaili, 93 Laxalt; 13 Gakpé, 19 Pavoletti, 10 Perotti In panchina: 23 Lamanna, 11 Figueiras, 16 Capel, 15 Marchese, 18 Ntcham, 22 Lazovic, 24 Munoz, 27 Ujkani, 77 Tachtsidis, 90 Cissokho Allenatore: Gian Piero Gasperini 1 Bizzarri; 21 Frey, 5 Gamberini, 12 Cesar, 18 Gobbi; 19 Castro, 4 Rigoni, 56 Hetemaj; 23 Birsa; 43 Paloschi, 69 Meggiorini In panchina: 90 Seculin, 32 Bressan, 11 Mattiello, 3 Dainelli, 8 Radovanovic, 7 Pepe, 10 Christiansen, 6 Pinzi, 31 Pellissier, 45 Inglese Allenatore: Rolando Maran Arbitro: Paolo Mazzoleni (sezione di Bergamo) 

Il Genoa di Gianpiero Gasperini sfida il Chievo Verona di Rolando Maran. Il grifone gioca con il 3-4-3 mentre i clivensi scendono in campo con il 4-3-1-2. La squadra rossoblu gioca rapidamente la palla negli spazi e cerca sempre di allargare il gioco davanti. I gialli di Maran invece sono bravi a chiudersi per poi ripartire velocemente con Meggiorini e Paloschi in particolare forma. Un giocatore che merita una menzione particolare è Castro, giocatore di grande velocità che si sta sacrificando molto in fase difensiva e si muove con intelligenza anche in fase difensiva.

Allo stadio Ferraris il Genoa ospita il Chievo. Nell'ultima di campionato, i padroni di casa hanno pareggiato 1-1 contro l'Udinese, mentre i clivensi di Maran hanno impattato con lo stesso punteggio nel derby contro i cugini del Verona. Classifica che sorride più al Chievo, sesto a quota 12 punti, che al Genoa, tredicesimo a 7 punti. Lo scorso anno, all'andata (26 ottobre 2014 al Bentegodi) i grifoni hanno espugnato il campo del Chievo vincendo 1-2, gol di Zukanovic per i padroni di casa e reti di Matri e Pinilla per gli ospiti; al ritorno (15 marzo 2015 a Marassi) i veneti restituiscono il favore al Genoa vincendo in trasferta 0-2, di Paloschi le due reti che hanno permesso il Chievo di strappare i tre punti. Riepilogando, dal 1998 a oggi il bilancio dei precedenti è di dieci vittorie per il Chievo, sei successi per il Genoa e quattro pareggi, l'ultimo dei quali risalente al 23 gennaio 2011.

Sfida particolare tra il Genoa di Gasperini e il Chievo di Maran. Quest’anno è la formazione ligure a segnare davvero poco, solo 4 gol in campionato contro gli 11 centri della formazione clivense con una media di 1,6 gol a partita. I clivensi hanno tirato 71 volte in porta con 32 tiri nello specchio della porta e 39 fuori mentre il Genoa ha tirato 61 volte con 26 nello specchio e 35 lontano dal portiere avversario. Nella classifica assist 18 per il Chievo con 6 vincenti e 15 per il Genoa che però non ha ancora messo a segno un assist vincente. Meglio il Chievo nella classifica delle squadre che effettuano il maggior numero di cross, 50 quelli utili del Chievo e 26 sbagliati mentre il Genoa con 39 assist utili e 34 sbagliati è dietro. Più parate per il portiere Bizzarri del Chievo che riceve maggiori pericoli dagli avversari, con ben 9 interventi decisivi mentre l’estremo difensore del Genoa ha subito 20 tiri con 4 parate decisive. 

Sarà diretta dall'arbitro Mazzoleni, appuntamento alle ore 15.00 di questo pomeriggio presso lo stadio Luigi Ferraris di Marassi, a Genova, per il match fra il Grifone e i gialloblù veneti. Dopo un eccellente campionato nella stagione scorsa, il Genoa non è riuscito ad iniziare in maniera altrettanto brillante la nuova avventura. Colpa anche delle tante assenze con le quali i Grifoni hanno dovuto fare i conti in questo avvio di Serie A. Ma va sottolineato come, soprattutto in attacco, le cose non stiano funzionando per i rossoblù, visto che al momento con sole quattro reti realizzate i liguri hanno il peggior reparto offensivo del massimo campionato, al pari di Frosinone e Bologna, ovvero le ultime due della classe.

Con sette punti ottenuti nelle prime sette partite disputate, il Genoa dovrà affrontare i prossimi avversari guardandoli dal basso verso l'alto. Il Chievo infatti si è reso protagonista di una fantastica partenza nel nuovo campionato, con dodici punti già nel carniere ed una sola sconfitta contro l'Inter. La squadra di Rolando Maran è stata una rivelazione di questo avvio di stagione e proverà ora a proseguire la propria serie positiva al Ferraris.

Il Genoa nelle ultime due partite, dopo quattro sconfitte consecutive, ha ottenuto la seconda vittoria stagionale contro il Milan, quindi al Friuli il pareggio 1-1 contro l'Udinese che è valso un ulteriore passo avanti in uno scenario che poteva farsi decisamente difficile in caso di nuova sconfitta per la squadra di Gian Piero Gasperini. Il Chievo invece ha battuto nel turno infrasettimanale il Torino per poi andare incontro a due pareggi, in casa del Sassuolo e nel derby contro l'Hellas Verona.  

Quanto ai precedenti fra le due squadre, il 15 marzo scorso il Chievo ha espugnato Marassi con una doppietta di Paloschi (0-2) che rappresentò un importantissimo colpo salvezza. Il 20 ottobre 2013, nella stagione precedente, l'ultima vittoria casalinga del Genoa contro il Chievo, con la doppietta di Gilardino che fu decisiva per il successo genoano. Infine, per l'ultimo pareggio al Ferraris tra le due formazioni bisogna risalire al 17 maggio del 2009, un due a due con reti di Milito e Olivera da parte genoana e di Pinzi e Pellissier da parte clivense.

Genoa-Chievo si propone dunque come una delle sfide sulla carta più in equilibrio dell'ottava giornata del campionato di Serie A: tuttavia adesso non è più tempo di parole, bisogna cedere la parola allo stadio di Marassi perché la diretta di Genoa-Chievo sta per cominciare...

La diretta tv di Genoa-Chievo è affidata ai canali della pay tv satellitare, in particolare Sky Calcio 4 (il numero 254), ma anche alla tv digitale terrestre sul canale Mediaset Premium Calcio 2. Tutti gli abbonati delle due piattaforme avranno la possibilità di seguire la partita anche in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi le applicazioni Sky Go oppure Premium Play, che consentono di visualizzare le immagini su supporti digitali come PC, tablet e smartphone. Ricordiamo inoltre gli account ufficiali che la Lega mette a disposizione per tutti gli aggiornamenti utili: li trovate su facebook.com/serieatim e, su Twitter, all’indirizzo @SerieA_TIM.