BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA / Napoli-Fiorentina (risultato finale 2-1) info streaming video e tv: festa grande al San Paolo! (Serie A 2015, oggi 18 ottobre)

Diretta Napoli-Fiorentina, info streaming video e tv: risultato live e cronaca della partita che si gioca allo stadio San Paolo, valida per l'ottava giornata del campionato di Serie A

Foto Infophoto Foto Infophoto

Napoli-Fiorentina finisce 2-1 e gli azzurri accorciano sulla Viola in classifica, confermando le legittime ambizioni di Scudetto. Partita bella e intensa, forse la migliore in assoluto di questo campionato per livello tattico, tecnico e agonistico. Non esce ridimensionata dal San Paolo la squadra di Sousa, che ha sempre provato a giocare, senza paura e sfiorando il pari; sogna il popolo napoletano, che dopo i trionfi contro Juve e Milan vedono la loro squadra battere anche un'altra big, la prima della classe, con una prestazione decisa e di personalità.  

Napoli-Fiorentina 2-1 quando siamo entrati nell'acceso finale di partita al San Paolo. La Viola ha impattato grazie ad una giocata da scuola calcio a firma Ilicic-Kalinic. Perfetto il destro angolato e velenoso del croato, con palla infilata all'angolino, su lancio di prima del compagno, delizioso. Poi, subito dopo, ecco il colpaccio del Pipita: forse un fallo ad inizio azione su Ilicic e poi volata potente della punta argentina, che infila incrociando di sinistro il pallone sul palo più lontano. Finale per cuori forti, da big match vero! 

Napoli-Fiorentina 1-0 a metà secondo tempo ma la Viola non ha mollato e dopo qualche tremolio seguente al gol incassato è tornata a spingere. Grande occasione in particolare per Kalinic, servito alla perfezione dal neo entrato Ilicic, con paratissima di Reina in uscita. La contesa resta aperta anche se gli ospiti hanno perso per infortunio Marcos Alonso, sostituito da Roncaglia. Dentro nel Napoli invece Mertens, con standing ovation per Insigne. La Fiorentina è tornata a gestire il gioco, in generale, ma ora insegue a livello di punteggio e deve affrettare i tempi... 

Napoli-Fiorentina è ricominciata nella ripresa senza interventi, a livello di cambi, di Sarri e Sousa. Si è sbloccato invece subito il risultato, con il vantaggio firmato Lorenzo Insigne per il Napoli! Palla in verticale di Hamsik, assist man perfetto: destro angolato e imparabile del fantasista azzurro, agevolato dalla marcatura errata di Tomovic. Ora la Fiorentina soffre, il Napoli non si è fermato dopo l'1-0 e spinge per cercare anche il bis immediato. Grande partita! 

Napoli-Fiorentina 0-0 al San Paolo ma è una contesa piacevole e soprattutto molto incerta quella tra azzurri e viola, partita tattica ma interessante, come nelle attese. I padroni di casa si sono riportati pienamente nel match, con il duello a tutta fascia tra Alonso e Hysaj che è una delle chiavi di lettura principali: pericoloso Insigne su punizione, poco prima della mezzora; poche occasioni invece per Bernardeschi e Kalinic, che stanno correndo tantissimo su tutto il fronte offensivo. Sarri e Sousa stanno confermando in ogni caso di essere ottimi condottieri, di due gruppi che li seguono al 100%. 

Napoli-Fiorentina 0-0 a metà primo tempo ma che partenza della squadra di Paulo Sousa! 20 minuti di calcio totale per Borja Valero e compagni, anche se a livello di tiri in porta ed occasioni nitide non si è visto altrettanto spettacolo (mancino tagliente di Blaszczykowski a parte). Sorpreso dallo sprint in avvio degli ospiti, il Napoli sta crescendo piano, con il passare dei minuti, soprattutto cercando l'imbeccata e le giocate di Insigne; per il momento però nessun pallone velenoso dalle parti del Pipita Higuain. 

È iniziata con la Viola in possesso palla ed il Napoli più coperto, ad attendere le mosse dei rivali. Subito gran movimento in attacco di Kalinic, marcato stretto da Albiol: l'atmosfera è incandescente al San Paolo, i tifosi azzurri si fanno sentire e l'attesa è alle stelle! Il modulo di Sousa è difficile da ingabbiare nei numeri classici: potrebbe essere un 3-4-2-1, con movimento a scalare di Alonso in difesa. Per il momento leggermente meglio gli ospiti, ma il pomeriggio è lungo ed il big match appena cominciato...

Napoli-Fiorentina, big match dell’ottava giornata del campionato di Serie A 2015-2016, sta per cominciare: andiamo subito a scoprire quali sono le formazioni ufficiali della partita del San Paolo, che può regalare una fuga in vetta alla Fiorentina o permettere al Napoli di accorciare le distanze e rendere ancora più interessante la sfida scudetto. NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Raul Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Higuain, L. Insigne. In panchina: Gabriel, Rafael C., Henrique, Chiriches, Maggio, Strinic, Chalobah, David Lopez, Valdifiori, El Kaddouri, Mertens, Gabbiadini. Allenatore: Maurizio Sarri. FIORENTINA (3-4-2-1): Tatarusanu; Roncaglia, Gonzalo Rodriguez, Astori; Blaszczykowski, Badelj, Matias Vecino, Marcos Alonso; Borja Valero, Bernardeschi; Kalinic. In panchina: Sepe, Lezzerini, Tomovic, Mario Suarez, Mati Fernandez, Verdù, Ilicic, G. Rossi, Babacar. Allenatore: Paulo Sousa 

Il Napoli di Maurizio Sarri accoglie allo Stadio San Paolo la Fiorentina di Paulo Sousa con il 4-3-3 mentre i viola schierano un agile 3-4-2-1. I padroni di casa sono abili a giocare in rapidità, ma dovranno stare attenti allo strapotere tecnico che la squadra viola ha espresso in mezzo al campo in questo inizio di campionato. Dovranno essere bravi quindi in fase di distruzione soprattutto Hamsik e Allan. Attenzione alla posizione di Borja Valero tra i top dei passaggi completati in questa stagione e calciatore di grandissima qualità. Oltre a lui però c'è anche l'estro di Ilicic da controllare. Non sarà facile però nemmeno per la viola fermare soprattutto un Insigne in grandissimo spolvero.

Napoli-Fiorentina è stata definita la grande partita tra due formazioni in grado di esaltarsi in campo giocando un calcio assolutamente gradevole. Per il Napoli ha parlato il presidente De Laurentiis: “Sarà una bella partita, saranno decisivi i giocatori ma ancor più gli allenatori perché dovranno prepararla al meglio. I Della Valle? Conosco entrambi, siamo soci di qualche società ma nel calcio ovviamente ognuno per la sua strada. Mi fa piacere però che due squadre di questo livello, con due città magnifiche, stiano facendo molto bene”. Per la Fiorentina ha parlato il centrocampista Badelj che è rinato con Paulo Sousa: “Sarà una sfida fondamentale tra due squadre che giocano bene e vogliono vincere la partita. Il mister a me ha dato la scossa per fare bene, oggi sono molto felice, in passato non ho mai pensato di andare via dalla Fiorentina”. Dichiarazioni rilasciate al Corriere dello Sport.

Assieme al posticipo di San Siro Napoli-Fiorentina rappresenta sicuramente il big match dell'ottava giornata di Serie A 2015-2016, con la differenza che a fronteggiarsi saranno le due squadre al momento più in forma di questo campionato. Il Napoli di Sarri ha infatti battuto il Milan in casa col punteggio di 0-4, dimostrando, dopo aver battuto in precedenza Lazio e Juventus di essere imbattibile negli scontri diretti contro le big. La Fiorentina di Paulo Sousa, fatta eccezione per la sconfitta alla seconda giornata contro il Torino, le ha vinte tutte e ora si ritrova da sola in testa alla classifica con l'obiettivo di rimanerci il più a lungo possibile. Lo scorso campionato il Napoli si aggiudicò entrambi gli scontri diretti. All'andata (9 novembre 2014 all'Artemio Franchi) i biancazzurri all'epoca allenati da Benitez vinsero col punteggio di 0-1 grazie alla rete decisiva di Gonzalo Higuain; al ritorno (12 aprile 2015 al San Paolo) i padroni di casa dominarono 3 a 0 con le reti di Mertens nel primo tempo e di Hamsik e Callejon nella ripresa. Dal 2001 ai giorni nostri, il bilancio dei precedenti è di undici successi per il Napoli (tra cui la vittoria della Coppa Italia 2014), cinque per la Fiorentina e cinque pareggi. 

Napoli-Fiorentina è la sfida tra le due formazioni che giocano meglio al calcio in questo momento in Serie A. La Fiorentina fa visita al San Paolo da prima della classe dopo aver battuto l’Inter due giornate fa a domicilio per quattro a uno, il Napoli viene dalla bella vittoria di Milano contro i rossoneri per quattro a zero. Sedici i gol siglati dal Napoli con 2,3 di media, 14 quelli della Fiorentina con due gol a partita. Napoli che ha tirato ben 94 volte in porta, 39 nello specchio e 55 fuori, Fiorentina con 38 tiri nella porta avversaria e 41 fuori dallo specchio. Il Napoli esprime un bel gioco e mette a segno 23 assist totali con 8 vincenti mentre la Fiorentina è a quota 10 assist totali e 7 vincenti. Entrambe le formazioni hanno degli esterni molto letali. Il Napoli è al quarto posto per km percorsi in campionato con una media di 107 km a partita mentre la Fiorentina ha 104 km di media. Due squadre che fanno del gioco palla a terra l’arma preferita per mettere in risalto le proprie caratteristiche.

, diretta dall'arbitro Banti, è in programma oggi pomeriggio alle ore 15 presso lo stadio San Paolo. E' senza ombra di dubbio il big match dell’ottava giornata del campionato di Serie A 2015-2016. Mette di fronte quella che forse è oggi la squadra più in forma del campionato, e la capolista, ovvero la Fiorentina. Sono 12 i punti del Napoli che occupa la sesta posizione, 18 quelli della Fiorentina; in caso di vittoria dei partenopei dunque la classifica nelle prime posizioni si accorcerebbe ancor più e soprattutto la formazione azzurra tornerebbe davvero in corsa per lo scudetto.

Il Napoli ha svoltato dopo le difficoltà iniziali: aveva raccolto soltanto due punti nelle prime tre giornate di campionato, giocando male e subendo in difesa, e improvvisamente ha spiccato il volo: 5-0 alla Lazio, 2-1 alla Juventus, 4-0 al Milan a San Siro. C’è il secondo attacco del campionato (16 gol) e c’è una difesa che ha subito una sola rete nelle ultime quattro partite; soprattutto c’è un gioco offensivo spumeggiante ed esaltante, nel quale Lorenzo Insigne (5 gol) è finalmente protagonista, Gonzalo Higuain continua a segnare e tutti sembrano finalmente essere al loro posto. Che ci sia o meno la mano di Maurizio Sarri si capirà davvero più avanti, intanto a Napoli si godono il grande momento.

La Fiorentina rappresenta un test davvero probante, e la stessa Viola sa che questo è un esame di maturità: Paulo Sousa ha sublimato il possesso palla che era una caratteristica della gestione Montella e ha dato maggiore concretezza e organizzazione; a tratti sembra di vedere il calcio totale con giocatori schierati in diverse posizioni, il risultato al momento parla di sette vittorie in otto partite, 14 gol realizzati e solo 4 subiti (miglior difesa del torneo) con il primo test superato andando a dominare sul campo dell’Inter (4-1, ma dopo mezz’ora era già 3-0). Da 16 anni, cioè dai tempi di Rui Costa e Batistuta allenati da Giovanni Trapattoni, la Fiorentina non si trovava in testa alla Serie A; allora non finì con lo scudetto e anche adesso si rimane cauti sapendo che il vero obiettivo rimane il terzo posto, ma è fin troppo evidente che questo straordinario avvio di stagione non può che far sognare tutti i tifosi. 

Un anno fa il Napoli si era imposto con un netto 3-0 al San Paolo: avevano deciso i gol di Dries Mertens, Marek Hamsik e José Callejon, e anche all’andata (rete di Higuain) la vittoria era andata ai partenopei. Come andrà a finire invece oggi? Non ci resta che metterci comodi, dare la parola al campo per questa attesissima partita e scoprirlo insieme: la diretta di Napoli-Fiorentina, valida per l’ottava giornata del campionato di Serie A 2015-2016, sta per cominciare…

La diretta tv di Napoli-Fiorentina è affidata ai canali della pay tv satellitare, in particolare Sky Sport 1 e Sky Calcio 1, e quelli della pay tv del digitale terrestre, su Premium Calcio e Premium Calcio HD. Tutti gli abbonati avranno anche la possibilità di seguire la partita in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione rispettiva Sky Go e Premium Play, che consente di visualizzare le immagini su supporti digitali come PC, tablet e smartphone. Ricordiamo inoltre gli account ufficiali che la Lega mette a disposizione per tutti gli aggiornamenti utili: li trovate su facebook.com/serieatim e, su Twitter, all’indirizzo @SerieA_TIM.