BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Sassuolo-Lazio (risultato finale 2-1) info streaming video e tv: la spunta il Sassuolo! (Serie A 2015, oggi 18 ottobre)

Diretta Sassuolo-Lazio: info streaming video e tv, risultato live e cronaca della partita di Serie A valida per l'ottava giornata a Reggio Emilia (oggi domenica 18 ottobre 2015)

Infophoto - immagine di repertorio Infophoto - immagine di repertorio

È finita al Mapei Stadium, il Sassuolo batte la Lazio 2 a 1 e l'aggancia a quota 15 punti in classifica, i biancocelesti sciupano l'occasione di agganciare la Fiorentina in testa e questa sconfitta peserà tantissimo nell'economia della stagione. Nelle fasi conclusive dell'incontro l'undici di Pioli cerca di raddrizzare in tutte le maniere una partita cominciata male e proseguita peggio, all'ultimo minuto di recupero Milinkovic-Savic si ritrova tra i piedi la palla del 2-2 ma la fallisce miseramente. I padroni di casa riescono a difendere il gol di vantaggio ed escono dal campo vittoriosi.  

A dieci minuti dalla conclusione è cambiato nuovamente il punteggio della partita tra Sassuolo e Lazio, ora sul 2 a 1 in favore dei padroni di casa. L'undici di Eusebio Di Francesco sembrava avere la partita in pugno ed aveva sfiorato il gol del 3-0 con Falcinelli che ha colpito la traversa, ma quando la Lazio pareva già rientrata negli spogliatoi ecco arrivare il gol di Felipe Anderson che accorcia le distanze e riapre le distanze. I padroni di casa sono costretti ad alzare nuovamente la guardia. Ora gli ospiti tentato il tutto per tutto per pareggiare una partita che sembrava già persa.  

Al ventesimo minuto del secondo tempo è cambiato nuovamente il punteggio dell'incontro tra Sassuolo e Lazio, con i padroni di casa avanti 2 a 0. L'ingresso in campo dei Keita sembrava aver dato nuova linfa vitale ai biancocelesti che occupavano costantemente la metà campo avversaria, ma con una bella azione in contropiede che ha letteralmente fulminato la difesa della Lazio, il Sassuolo ha raddoppiato con Missiroli. Avanti di due gol, ora i padroni di casa possono controllare con ancora più tranquillità la partita, come dimostra la traversa colpita da Falcinelli che ha sfiorato il terzo gol. Lazio ora in confusione che sembra aver accusato eccome il colpo.  

È iniziata al Mapei Stadium la ripresa dell'incontro tra Sassuolo e Lazio, al quinto minuto del secondo tempo il punteggio è sempre di 1 a 0 in favore dei padroni di casa. A fine primo tempo Candreva ha provato la soluzione personale, il suo tiro non ha però centrato lo specchio della porta difesa da Consigli. A inizio ripresa Pioli fa entrare Keita al posto di uno spento Keita, le accelerazioni dello spagnolo consentono ai biancocelesti di occupare sin dalle prime battute del secondo tempo la metà campo del Sassuolo, schierato dietro la linea del pallone a difendere il vantaggio.  

Al trentacinquesimo del primo tempo non cambia il punteggio tra Sassuolo e Lazio, con i padroni di casa avanti 1 a 0. Col passare dei minuti la Lazio guadagna metri in campo, costringendo il Sassuolo a chiudersi in difesa, dietro la linea del pallone. Ma in realtà sono i padroni di casa, in contropiede, a essere più pericolosi e a sfiorare il gol del raddoppio, a dimostrazione di come la Lazio sia carente in fase difensiva. I biancocelesti continuano ad attaccare e ogni tanto vanno al tiro con Milinkovic-Savic, ma l'impressione è che i padroni di casa stiano gestendo il vantaggio senza faticare troppo, anche grazie alla giornata negativa di Onazi che sta sbagliando tutti i palloni che tocca.  

Quando siamo giunti al ventesimo minuto del primo tempo, il punteggio di Sassuolo-Lazio è di 1-0 in favore dell'undici di Eusebio Di Francesco. A sbloccare il risultato ci ha pensato Domenico Berardi, al rientro dopo l'infortunio, che ha trasformato un calcio di rigore assegnato dall'arbitro Guida per l'atterramento di Cannavaro da parte di Lulic all'interno dell'area biancoceleste. Doccia fredda per la Lazio che fino a quel momento stava facendo la partita e che subito dopo lo svantaggio ha colpito una traversa con Milinkovic-Savic. Con i biancocelesti costretti ad attaccare, il Sassuolo prova ad approfittarne in contropiede che Falcinelli anticipato fuori area da Marchetti.  

È iniziata al Mapei Stadium la sfida tra Sassuolo e Lazio: al quinto minuto del primo tempo il punteggio è di 0 a 0. I biancocelesti provano subito a prendere in mano le redini della partita con Felipe Anderson subito murato dalla difesa del Sassuolo. I padroni di casa si affacciano con Berardi che sulla fascia destra si allunga troppo il pallone che termina così sul fondo.  

Sta per cominciare: al Mapei Stadium di Reggio Emilia i neroverdi reduci dalla prima sconfitta in campionato (sul campo dell’Empoli) affrontano una Lazio che sembra aver trovato il ritmo giusto e prima della sosta per le nazionali era terza in classifica. Vediamo allora quali sono le formazioni ufficiali di Sassuolo-Lazio, calcio d’inizio alle ore 15. Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Biondini; D. Berardi, Falcinelli, N. Sansone. In panchina: Pegolo, Pomini, Gazzola, Terranova, Ariaudo, Longhi, Laribi, Duncan, Defrel, Floro Flores, Politano. Allenatore: Eusebio Di Francesco.   Marchetti; Basta, Gentiletti, Mauricio, Lulic; Onazi, Cataldi; Candreva, Milinkovic-Savic, Felipe Anderson; Klose. In panchina: Berisha, Hoedt, Konko, Braafheid, Radu, Patric, R. Morrison, S. Mauri, Kishna, Keita B., Matri. Allenatore: Stefano Pioli 

Al Mapei Stadium il Sassuolo accoglie la Lazio. La formazione di Eusebio Di Francesco è stata l'ultima squadra in Serie A a perdere l'imbattibilità, conseguenza dell'1-0 con il quale l'Empoli si è imposto sui neroverdi, ma gli emiliani rimangono una delle sorprese più positive di questo inizio campionato. La Lazio ha affrontato la sosta per le nazionali al terzo posto in classifica, ma alla ripresa del campionato dovrà fare i conti con le assenze di De Vrij, Biglia, Parolo e Djordjevic, e tanto per cambiare Pioli avrà gli uomini contati e un centrocampo da reinventare. Lo scorso anno i biancocelesti vinsero entrambi gli scontri diretti: all'andata (5 ottobre 2014 all'Olimpico di Roma) la Lazio si impose 3-2 grazie alle marcature Mauri, Djordjevic e Candreva, inutile la doppietta di Berardi per il Sassuolo; al ritorno (1 marzo 2015 al Mapei Stadium) i biancocelesti diedero il bis vincendo col punteggio di 0-3 con i gol di Felipe Anderson, Klose e Parolo. Nella stagione 2013-2014, all'andata (29 settembre 2013 a Reggio Emilia) finì 2-2 con il Sassuolo che rimontò lo svantaggio (Dias e Candreva per la Lazio) grazie alle reti di Schelotto e Floro Flores; al ritorno (23 febbraio 2014) i biancocelesti, allora guidati in panchina da Reja, vinsero 3-2 con i gol di Radu, Klose e un'autorete di Cannavaro, di Floccari e Floro Flores le reti del Sassuolo. Tre vittorie e un pareggio per la Lazio, un solo punto per il Sassuolo nei quattro scontri diretti con la squadra capitolina. 

In Sassuolo-Lazio di oggi pomeriggio la formazione di Di Francesco vorrà riprendere la corsa dopo la sconfitta subita ad Empoli, la Lazio di Pioli invece è in ripresa ma dovrà sostituire un sacco di giocatori infortunati. Il Sassuolo ha siglato 9 gol con 1,3 di media a partita contro i 10 siglati dai biancocelesti con 1,4 di media. Nella classifica dei tiri in porta con 61 tiri e ben 36 nello specchio della porta con 25 esterni. La Lazio di Pioli invece è una delle formazioni che tira maggiormente con 82 tiri totali, 39 in porta e 43 fuori dallo specchio. Lazio che sforna 17 assist totali con 4 vincenti mentre il Sassuolo di poco inferiore con 15 assist sfornati e solo cinque vincenti. Sassuolo che ha effettuato 34 cross utili contro 28 che invece non sono andati a buon fine mentre la Lazio ha crossato bene 65 volte, sbagliati gli altri 44. Maggiormente impegnato il portiere della Lazio con 21 parate, ben 7 decisive, mentre per il collega del Sassuolo 19 tiri parati, sei decisivi. La Lazio è la seconda squadra del campionato per km percorsi, di media circa 108 a partita mentre il Sassuolo ha di media 104 km.

Sarà diretta dall'arbitro Guida, appuntamento alle ore 15.00 di questo pomeriggio presso il Mapei Stadium-Città del Tricolore di Reggio Emilia per il match fra i neroverdi e i biancocelesti. Esame di maturità per la Lazio alla ripresa del campionato dopo la sosta per le Nazionali. Gli uomini di Stefano Pioli, attualmente terzi in classifica grazie alle tre vittorie consecutive ottenute contro Genoa, Verona e Frosinone, affronteranno i neroverdi del Sassuolo, che sono stati tra le grandi rivelazioni di questa fase iniziale del torneo ma che prima della pausa sono incappati in quella che è stata la loro prima sconfitta stagionale sul campo dell'Empoli.

Una partita difficile per una Lazio che dopo il rovinoso inizio di campionato, segnato soprattutto dai ko contro Chievo (0-4) e Napoli (0-5) vede ora il primo posto occupato dalla Fiorentina lontano solo tre lunghezze, e l'Inter seconda addirittura ad un punto di distanza. Il Sassuolo però vincendo raggiungerebbe i biancocelesti a quota quindici punti, l'esito appare dunque quanto mai incerto.

In casa del Sassuolo la Lazio in campionato ha giocato solo due volte, da quando cioè i neroverdi sono saliti per la prima volta nel campionato di Serie A. Due anni fa la Lazio sciupò un vantaggio di due reti a Reggio Emilia, facendosi imporre il pari dalla squadra già allora allenata da Eusebio Di Francesco. La trasferta al Mapei Stadium l'anno scorso capitò invece nel bel mezzo della serie di otto vittorie consecutive che vide protagonista la squadra di Stefano Pioli, che con un rotondo 3-0 si impose senza nessun problema. 

Stefano Pioli ha parlato di una Lazio 'brutta, sporca e cattiva' nelle ultime partite. Certo che, con l'impegno di Europa League contro il Rosenborg all'orizzonte, per proseguire nella serie positiva ai biancocelesti servirà una determinazione fuori dal comune, tali e tante sono le assenze che il gruppo laziale dovrà fronteggiare nelle prossime settimane. Di Francesco dopo il ko contro l'Empoli ha richiamato all'umiltà la sua squadra, ricordando come nonostante l'eccellente avvio di stagione, per il Sassuolo l'obiettivo primario resti la salvezza. Vedremo quale squadra compirà i passi avanti che i loro tecnici hanno auspicato, intanto è giunto il momento di cedere la linea al campo perché la diretta di Sassuolo-Lazio sta per cominciare...

La diretta tv di Sassuolo-Lazio è affidata ai canali della pay tv satellitare, in particolare Sky Calcio 2 (il numero 252), ma anche alla tv digitale terrestre sul canale Mediaset Premium Calcio 1. Tutti gli abbonati delle due piattaforme avranno la possibilità di seguire la partita anche in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi le applicazioni Sky Go oppure Premium Play, che consentono di visualizzare le immagini su supporti digitali come PC, tablet e smartphone. Ricordiamo inoltre gli account ufficiali che la Lega mette a disposizione per tutti gli aggiornamenti utili: li trovate su facebook.com/serieatim e, su Twitter, all’indirizzo @SerieA_TIM.