BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Risultati Lega Pro/ Gironi A e B: partite, marcatori e classifica aggiornata. Finali! Cittadella capolista (oggi 18 ottobre 2015, 7^ giornata)

Risultati Lega Pro gironi A e B: le partite, i marcatori e la classifica aggiornata. Si giocano altre 12 partite di questo emozionante turno di campionato, il big match è Bassano-Alessandria

(dall'account ufficiale facebook.com/BassanoVirtus55SoccerTeam) (dall'account ufficiale facebook.com/BassanoVirtus55SoccerTeam)

Finali su tutti i campi nel girone A di Lega Pro: il Cittadella batte la Giana Erminio con il gol di Schenetti ed è capolista solitaria, staccando il Bassano. Vittoria importante anche per la Cremonese che regola l'AlbinoLeffe con un gol in apertura (Bianchi) e uno in chiusura (il solito Brighenti), nette le vittorie del Pavia contro la Pro Piacenza e della Reggiana sul campo della FeralpiSalò (tre espulsi in questa partita), entrambe per 3-0. La settima giornata della Lega Pro 2015-2016 si conclude domani sera con il posticipo Casertana-Catania, per il girone C. 

Finali di partita in Lega Pro: poche emozioni in Bassano-Alessandria e 0-0 (espulso Morero tra gli ospiti, nel finale) e reti bianche anche in Renate-Padova. Vincono invece Mantova, 2-0 sul Lumezzane (segnano Ruopolo e Momentè) e il Cuneo a Busto Arsizio, infliggendo così la settima sconfitta in altrettante partite alla Pro Patria. Alle ore 17:30 si conclude la settima giornata con altre quattro partite: Cittadella-Giana Erminio, Cremonese-AlbinoLeffe, FeralpiSalò-Reggiana e Pavia-Pro Piacenza. 

Settima giornata di Lega Pro 2015-2016: inizia con Pordenone-Sudtirol la lunga giornata dedicata al campionato di Lega Pro 2015-2016. Oggi in campo i gironi A e B: occhi puntati su Bassano dove la capolista del girone A (in concomitanza con il Cittadella) prova a mantenersi in testa ospitando un'Alessandria che è partita tra qualche alto e basso ma rimane sicuramente tra le favorite per la promozione. Staremo dunque a vedere quello che succederà, la prima partita inizia alle ore 14 ma ce ne sono già altre tre alle ore 14:30 (per il girone B), attenzione soprattutto a Carrarese-Pisa.

Settima giornata di Lega Pro 2015-2016: ci attendono i risultati delle partite di oggi e una classifica dei gironi che dopo questo turno si potrebbe sensibilmente modificare. Ieri abbiamo già assistito a 14 partite della giornata, oggi ne abbiamo altre 12 (si chiuderà con il posticipo di domani sera, Casertana-Catania); andiamo allora a vedere quello che ci aspetta.

Per il girone A abbiamo Pordenone-Sudtirol (ore 14), Bassano-Alessandria (ore 15), Mantova-Lumezzane (ore 15), Pro Patria-Cuneo (ore 15), Renate-Padova (ore 15), Cittadella-Giana Erminio (ore 17:30), Cremonese-AlbinoLeffe (ore 17:30), FeralpiSalò-Reggiana (ore 17:30) e Pavia-Pro Piacenza (ore 17:30). Il big match si gioca allo stadio Mercante: il Bassano è la capolista del girone, l’Alessandria una squadra con grandi ambizioni che è partita con il freno a mano un po’ tirato ma ha tutto per centrare la promozione (anche diretta) in Serie B. Bella partita anche al Turina, con una FeralpiSalò che sa di poter rientrare nelle prime quattro del girone ma ora deve dimostrarlo contro la Reggiana, che rispetto a un anno fa ha cambiato raggruppamento ma ha le stesse possibilità di salire di categoria, cioè tante.

L’altra capolista, il Cittadella, ha giocato e vinto in settimana (sul campo della Pro Patria) e ora va a caccia di altri tre punti per provare il tentativo di fuga sulla strada della promozione diretta in Serie B (il vero obiettivo della squadra veneta, retrocessa nello scorso campionato), sulla carta l’impegno interno contro la Giana Erminio è abbastanza abbordabile ma il Pavia, che ospita la Pro Piacenza, proverà il sorpasso.

Per il girone B si giocano invece Carrarese-Pisa (ore 14:30), Maceratese-Teramo (ore 14:30) e Savona-Santarcangelo (14:30), che completano la giornata aperta ieri. Bellissima partita al 4 Olimpionici Azzurri dove una Carrarese da alta classifica prova a prendersi una vittoria di prestigio contro il Pisa ancora imbattuto e che ha giocato in settimana, sprecando un’altra occasione per i tre punti esterni e l’avvicinamento alla Spal capolista.

Allo stadio Helvia Recina Maceratese e Teramo devono dosare energie dopo il recupero infrasettimanale, volano i marchigiani ma gli abruzzesi, che devono fare i conti con la penalizzazione, stanno iniziando a carburare. A Savona invece una partita che vale per la salvezza, tra due formazioni che sanno di dover soffrire nel corso della stagione e per questo motivo devono mettere punti in cascina questo autunno