BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta / Crotone-Salernitana (risultato finale 4-0) info streaming video e tv: trionfo dell'undici di Juric! (Serie B 2015, oggi 2 ottobre)

Diretta Crotone-Salernitana: info streaming video e tv, risultato live e cronaca della partita di Serie B in programma venerdì 2 ottobre 2015, anticipo della 6^giornata

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Cala il sipario all'Ezio Scida, con il trionfo del Crotone che stravince l'incontro e batte la Salernitana 4 a 0. Già avanti nel primo tempo con le reti di Stoian e Ricci, nella ripresa i padroni di casa dilagano con la seconda marcatura personale di Ricci e il calcio di rigore trasformato da Torromino, con gli ospiti che rimangono in dieci per l'espulsione di Franco. Grazie al successo di stasera, il Crotone sale momentaneamente in testa alla classifica, agganciando il Cagliari a 13 punti: la formazione di Juric si candida a essere una delle rivelazioni di questo campionato di Serie B e potrebbe anche dire la sua per la lotta alla promozione. La Salernitana di Torrente resta ferma a quota 8 punti in classifica.  

Arrivati al trentacinquesimo del secondo tempo, con ancora dieci minuti - più recupero - da disputare, è cambiato ancora il punteggio dell'incontro tra Crotone e Salernitana, con i padroni di casa che ora conducono per 4 a 0. Non paghi dell'ampio vantaggio, la formazione di Juric conquista anche un calcio di rigore quando Terracciano stende Budimir all'interno dell'area. Dagli undici metri va Torromino, appena entrato al posto di Stoian, che non sbaglia e segna il gol del 4 a 0, Terracciano intuisce ma non arriva sul pallone. Non finisce qui, perché Budimir sfiora persino il 5-0 prima di lasciare il suo posto in campo al giovane Firenze.  

Al ventesimo della ripresa non cambia la situazione allo Scida, con il Crotone avanti sempre 3 a 0 sulla Salernitana. Avanti di tre gol e con un uomo in più, i padroni di casa si limitano ad amministrare il vantaggio abbassando i ritmi, mentre la Salernitana tenta perlomeno di segnare il gol della bandiera, ma senza nemmeno troppa convinzione. A poco meno di mezz'ora dalla fine, appare improbabile che la contesa possa riaprirsi, con l'undici di Juric che gioca sul velluto.  

È iniziato allo Scida il secondo tempo dell'incontro tra Crotone e Salernitana: al quinto della ripresa è cambiato ancora il punteggio, ora i padroni di casa vincono 3 a 0. Sul finire del primo tempo l'undici di Juric va più volte vicino al terzo gol con Zampano e Budimir, che arrivano al tiro al termine di azioni corali da parte dei loro compagni, senza però trovare lo specchio della porta. In campo il Crotone è decisamente superiore sia sul piano fisico che su quello del gioco. Nella ripresa il copione non cambia, Ricci trova subito il gol della doppietta che vale il 3-0 e di fatto la partita si può considerare quasi chiusa. Piove sul bagnato per la Salernitana, che rimane anche in dieci per l'espulsione di Franco per somma di ammonizioni.  

Al trentacinquesimo minuto del primo tempo, il Crotone vince 2 a 0 sulla Salernitana. Pur essendo sotto di due gol, i giocatori della Salernitana cercano di reagire visto che la partita è ancora lunga. Gli ospiti, inoltre, recriminano per un calcio di rigore non assegnato per una trattenuta su Pestrin all'interno dell'area. I padroni di casa, dal canto loro, non si adagiano sul vantaggio e sfiorano il 3 a 0 con Capezzi che dalla distanza tenta la gran botta col pallone che esce di poco.  

Crotone vicino al gol con Pollace che rischia l'autogol nel tentativo di spazzare via il pallone dall'area di rigore della Salernitana. Poi i padroni di casa trovano il gol del vantaggio al minuto numero 12 con Stoian che fa tutto da solo, entra in area, semina gli avversari e calcia a rete battendo Terracciano e segnando la rete dell'1 a 0 che porta il Crotone in testa alla classifica. Poi, poco prima del ventesimo, arriva anche il gol del raddoppio con Ricci che parte sul filo del fuorigioco beffando la difesa avversaria e Terracciano battuto per la seconda volta in pochi minuti.  

È iniziata allo stadio Enzo Scida la partita di Serie B tra Crotone e Salernitana, al quinto minuto del primo tempo il punteggio è fermo sullo 0-0. Partono subito forte gli ospiti che trovano il primo calcio d'angolo dopo appena quindici secondi, e sugli sviluppi del corner il portiere del Crotone respinge in qualche modo il pallone allontanandolo dalla mischia che si è formata nell'area piccola. Provano a distendersi anche i padroni di casa ma il lancio per Stoian è troppo lungo. Dunque ritmi alti sin dalle prime battute di gioco.  

Tutto pronto allo stadio Ezio Scida dove sta per cominciare l'anticipo della 6^giornata di Serie B tra i padroni di casa del Crotone e la neopromossa Salernitana. Di seguito le formazioni ufficiali con le scelte dei due allenatori per i rispettivi undici titolari. 1 Cordaz; 6 Yao, 3 Claiton dos Santos, 13 G.Ferrari; 27 G.Zampano, 20 Salzano, 28 Capezzi, 24 Martella; 7 F.Ricci, 17 Budimir, 2 Stoian In panchina: 22 Festa, 5 Cremonesi, 8 Balasa, 10 De Giorgio, 11 Torromino, 18 Barberis, 19 Paro, 23 Modesto, 29 Firenze Allenatore: Ivan Juric 1 Terracciano; 2 Pollace, 5 Lanzaro, 23 Schiavi, 3 Franco; 11 Perrulli, 4 Pestrin, 8 Koro, 10 Gabionetta; 9 M.Coda, 30 Donnarumma In panchina: 12 Strakosha, 13 Empereur, 17 Troianiello, 18 Sciaudone, 20 Odjer, 21 Bovo, Tarallo, 27 Dragonetti, 28 Milinkovic Allenatore: Vincenzo Torrente Arbitro: Luca Pairetto (sezione di Nichelino) 

Il Crotone ospita la Salernitana nell'anticipo della sesta giornata di campionato. La squadra di Ivan Juric si schiera in campo con il 3-4-3 mentre quella di Vincenzo Torrente schiera spesso il 4-3-3. Tra i padroni di casa si sta distinguendo ad alti livelli Stoian che dopo le esperienze in Serie A è tornato a fare la differenza nel campionato cadetto. Giocatore rapido e dai grandi tempi di inserimento parte da sinistra nel tridente offensivo di casa. Nella squadra ospite c'è da fare grande attenzione a Gabionetta che sembra particolarmente ispirato in questo inizio di campionato. Giocatore rapido e dalle grandi qualità balistiche può essere decisivo in qualsiasi momento della partita. La gara si potrebbe giocare sulle corsie esterne dove sarà importante vedere come si comporteranno gli esterni d'attacco.

Crotone e Salernitana si apprestano a scendere in campo per l'anticipo della sesta giornata di Serie B. Nel frattempo ricordiamo l'ultimo precedente fra le due squadre, che da diverse stagioni non militavano nella stessa categoria. Dobbiamo allora tornare alla Serie B 2009-2010, per la precisione al 27 marzo 2010. Era la trentaduesima giornata e allo stadio Ezio Scida il Crotone padrone di casa si impose per 2-0 ai danni della Salernitana con il gol segnato da Ciro Ginestra e l'autorete di Dino Fava che pose il sigillo sul risultato finale a un solo minuto dal 90'.

Crotone e Salernitana si scontreranno oggi alle ore 20.30 allo stadio 'Scida': partita diretta dall'arbitro Pairetto di Nichelino. La formazione calabrese al momento si è assestata addirittura in terza posizione, in coabitazione con Cesena e Spezia, a quota dieci punti e a sole tre lunghezze dal Cagliari capolista. Punti tutti conquistati nelle ultime quattro partite. Dopo il ko all'esordio infatti i rossoblu hanno battuto il Novara, pareggiato a Perugia, rifilato un secco poker al Bari ed espugnato il campo della Pro Vercelli.

Una macchina che ha iniziato a funzionare perfettamente, quella allenata dal croato Juric, ed i tanti giovani in squadra sembrano garantire una tenuta atletica in grado di rendere il Crotone la squadra del momento. Ottimo fin qui anche l'andamento della Salernitana, soprattutto se si considera che i campani sono riusciti a tornare in Serie B dopo un lungo cammino, che li aveva visti ripartire addirittura dai dilettanti dopo il fallimento.

Per i granata otto punti in cinque partite con due vittorie ottenute alla prima e alla quinta giornata sempre all'Arechi, dove sono caduti già l'Avellino all'esordio e la Ternana sabato scorso. In trasferta deve invece ancora arrivare un acuto, ma anche una sconfitta visto che lontano da Salerno la squadra di Torrente ha finora ottenuto due pareggi, a Brescia e Pescara.

Queste le probabili formazioni che si fronteggeranno nell'anticipo di venerdì sera. Crotone in campo con Cordaz tra i pali, una difesa a tre composta dall'ivoriano Yao, dal brasiliano Claiton dos Santos e da Gian Marco Ferrari. Quinti Ricci presidierà la corsia di centrocampo di destra e Martella quella di sinistra, con Salzano e Capezzi che andranno a formare la cerniera in mediana. Tridente offensivo con il croato Budimir, lo spagnolo di origine senegalese Mamadou Tounkara e il romeno Stoian, a segno sul campo della Pro Vercelli nell'ultima vittoriosa trasferta.

Salernitana in campo con Terracciano in porta, Colombo impiegato in posizione di terzino destro e Franco in quella di terzino sinistro, con Empereur e Lanzaro difensori centrali considerando la squalifica di Trevisan. A centrocampo Bovo, Pestrin e Moro copriranno le spalle al tridente offensivo composto dal bomber Gabionetta, capocannoniere della Serie B, da Massimo Coda che dovrebbe essere preferito a Eusepi dal primo minuto e da Troianiello. Juric e Torrente sono due allenatori dall'impostazione prettamente offensiva.

Il tecnico del Crotone schiera la squadra con un 3-4-3 che sta iniziando a far divertire i tifosi, visto che i tanti giovani attaccanti a disposizione stanno cominciando a trovare un'intesa notevole e questo ha fatto aumentare le possibilità di andare a rete. La Salernitana scende in campo con un 4-3-3 che punta molto sulle rapide sovrapposizioni degli esterni. Un ritmo di gioco elevato ed un'intensità che hanno finito con il costare qualcosa anche in termini di lucidità ai ragazzi di Torrente, che hanno giocato in dieci per espulsione anche gran parte dell'ultima sfida casalinga contro la Ternana. La soddisfazione per la prima vittoria in trasferta ottenuta a Vercelli è stata grande per il Crotone di Juric, che punta ora a dimostrare di non essere una meteora di inizio stagione, ma di poter puntare almeno alle posizioni di classifica che portano ai play off, così come era accaduto due stagioni fa. Torrente ha elogiato il carattere dei suoi dopo la vittoria ottenuta contro la Ternana nonostante l'inferiorità numerica, ma ha anche sottolineato quelle distrazioni che già in queste prime giornate hanno finito con il costare punti preziosi alla Salernitana.

Le quote dei bookmaker vedono Betfair offrire a 2.50 il successo interno del Crotone e ad una quota di 3.10 il pareggio, mentre Eurobet propone ad una quota di 3.20 l'affermazione esterna della formazione campana. La partita di Serie B tra Crotone e Salernitana sarà trasmessa in diretta tv da Sky sui canali Sport 1 HD (il numero 201), Super Calcio HD (206) e Calcio 1 HD (251): prepartita in studio dalle ore 20:00 e dalle 20:30 la telecronaca. I clienti Sky abbonati al pacchetto Sport o Calcio potranno seguire il match anche in diretta streaming video tramite l'applicazione SkyGo, disponibile per pc tablet e smartphone. Per i non abbonati ai pacchetti il codice d'acquisto pay-per-view è 486289.

Diretta radio sulle frequenze di Rai Radio 1 (FM 89,3), all'interno del programma Zona Cesarini che andrà in onda dalle ore 20:55 e fino alle 22:35. Aggiornamenti sul risultato di Crotone-Salernitana saranno disponibili sul sito ufficiale www.legab.it.