BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Gran Piemonte 2015. Vincitore Jan Bakelants, classifica e info streaming video e tv (oggi venerdì 2 ottobre)

Diretta Gran Piemonte 2015 info streaming video e tv: vincitore Jan Bakelants del Giro del Piemonte, da San Francesco al Campo a Ciriè. Secondo Trentin, terzo Colbrelli (oggi 2 ottobre)

Immagine d'archivioImmagine d'archivio

Ha vinto il Gran Piemonte 2015 con uno splendido attacco solitario a poco più di 5 km dall'arrivo. Erano stati da poco ripresi i fuggitivi quando il belga della Ag2R La Mondiale è scattato cogliendo tutti di sorpresa e riuscendo a conservare qualche secondo di vantaggio fin sulla linea del traguardo. Alle sue spalle la volata per il secondo posto è stata vinta da Matteo Trentin (Etixx-QuickStep) davanti a Sonny Colbrelli (Bardiani-CSF). Per Bakelants è il primo successo stagionale e il quarto in carriera, per il Belgio è il settimo successo al Giro del Piemonte. 

1. Jan Bakelants (Bel, Ag2R La Mondiale); 2. Matteo Trentin (Etixx-QuickStep); 3. Sonny Colbrelli (Bardiani-CSF); 4. Grosu, 5. Rojas, 6. Modolo, 7. Bennati, 8. Sbaragli, 9. Fedi, 10. Bettiol.

Poco più di 40 km all'arrivo del Gran Piemonte 2015, siamo sempre più nel vivo della corsa. Ancora in atto la fuga, che però ha perso qualche componente; ora sono rimasti 10 uomini in avanscoperta, si tratta di Romain Campistrous (Ag2r La Mondiale), Serghei Tvetcov (Androni Giocattoli-Sidermec), Cesare Benedetti (Bora-Argon 18), Gianluca Brambilla e Michal Golas (Etixx-QuickStep), Larry Warbasse (IAM Cycling), Alan Marangoni (Cannondale-Garmin), Timo Roosen (Lotto NL-Jumbo), Tao Hart Geoghegan (Team Sky) e Fabio Felline (Trek Factory Racing). Il loro vantaggio però è ormai inferiore al minuto, quindi il gruppo sta recuperando sugli attaccanti.

Percorsi già oltre 50 km del Gran Piemonte 2015, è in atto una fuga di ben 13 corridori. Ecco i loro nomi: Romain Campistrous (Ag2r La Mondiale), Serghei Tvetcov (Androni Giocattoli-Sidermec), Cesare Benedetti (Bora-Argon 18), Gianluca Brambilla e Michal Golas (Etixx-QuickStep), Larry Warbasse (IAM Cycling), Chun Kai Feng (Lampre-Merida), Giacomo Berlato (NIPPO-Fantini), Alan Marangoni (Cannondale-Garmin), Timo Roosen (Lotto NL-Jumbo), Alex Peters (Team Sky), Fabio Felline e Marco Coledan (Trek Factory Racing). Un tentativo interessante, soprattutto per l'ottimo livello delle coppie di Etixx e Trek. Proprio per questo motivo però il gruppo non sta concedendo molto spazio e il vantaggio degli attaccanti si attesta intorno a 1'30".

Il grande ciclismo continua ad essere protagonista anche oggi. Infatti si corre il Gran Piemonte 2015, nome con cui è stato ribattezzato lo storico Giro del Piemonte, che arriva quest'anno alla sua edizione numero 99 e torna in calendario dopo due anni di assenza per problemi economici, una splendida notizia per tutti gli appassionati di ciclismo, che stanno vivendo giorni intensi prima del termine della stagione. L'albo d'oro è glorioso e - senza andare a scomodare gli eroi del passato più lontano - per capire l'importanza che ancora oggi ha questa corsa basterebbe ricordare che le ultime sei edizioni disputate sono state vinte due volte da Daniele Bennati e Philippe Gilbert, una volta a testa da Dani Moreno e Rigoberto Uran, tutti nomi di primissimo piano del ciclismo internazionale.

Andiamo adesso a conoscere meglio il percorso, che misurerà 185 km. La partenza è in programma alle ore 12.05 da San Francesco al Campo, in provincia di Torino, mentre il traguardo sarà posto a Ciriè, altro comune della provincia del capoluogo piemontese. Al via 20 squadre di cui 12 del World Tour, per un totale di 160 corridori, che dovranno affrontare per circa 110 km un tracciato senza grosse difficoltà, attraversando il Canavese e località quali Santhià e Ivrea. Poi la corsa si farà più dura con le salite di Alice Superiore (7 km con pendenza media del 5%) e di Pratoscorsano (8 km al 4%). Si arriverà così per la prima volta a Ciriè, ma ci sarà da affrontare un circuito di 13,3 km prima dell'arrivo, con uno strappo di 500 metri al 6% a sei chilometri e mezzo dalla conclusione. Un percorso non particolarmente difficile, ma che certamente sarà reso più insidioso dalla pioggia che è annunciata per tutta la durata della gara, a tratti anche di forte intensità.

Tra i migliori iscritti ricordiamo il già citato Bennati che andrà alla caccia del tris, ma anche Diego Rosa che ieri ha vinto la Milano-Torino e poi tanti altri nomi importanti del nostro ciclismo quali Michele Scarponi, Matteo Trentin, Diego Ulissi, Damiano Cunego, Giovanni Visconti, Fabio Felline e Giacomo Nizzolo, mentre fra gli stranieri spiccano Mikel Landa, Vasil Kiriyenka e Richie Porte.

Oggi tutti gli appassionati si potranno godere il Gran Piemonte 2015 purtroppo però soltanto in differita tv a partire dalle ore 18.00 su Rai Sport 1 (canale numero 57 del telecomando o 5057 della piattaforma Sky). In alternativa ci sarà anche lo streaming video, che sarà accessibile gratuitamente per tutti tramite il sito Internet ufficiale della Rai all'indirizzo www.rai.tv naturalmente però solo per seguire la differita. Se potete, la cosa migliore sarà scendere in strada per ammirare il ritorno di questa classica che ci mancava... (Mauro Mantegazza) 

© Riproduzione Riservata.