BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Malmo-Shakhtar (risultato finale 1-0): info streaming video e tv. Vittoria svedese (Champions League 2015, oggi 21 ottobre)

Diretta Malmo-Shakhtar Donetsk: info streaming video e tv, quote, risultato live della partita di Champions League, terza giornata girone A (oggi mercoledì 21 ottobre 2015)

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

Primi tre punti in Champions League per il Malmo che vola al terzo posto in classifica dietro Real Madrid e Psg. Vittoria meritata ai danni dello Shakthar che ha dovuto lottare contro una formazione che voleva assolutamente i tre punti e infatti ha meritato la vittoria. Dopo il gol di Rosenberg ha avuto diverse occasioni per siglare il gol del due a zero sbagliando anche il calcio di rigore nel secondo tempo,

Paolo del Malmo con Berget che si incarica al 65esimo minuto di un calcio di punizione e prende il palo. Un Malmo che sta legittimando il proprio vantaggio nei confronti dello Shakhtar che oggi è assolutamente impalpabile. Una situazione particolare per gli ucraini che non riescono davvero a trovare il gol del pareggio.

Grande partita degli svedesi che in questo secondo tempo stanno dominando e hanno avuto la grande possibilità di trovare il gol del due a zero con un calcio di rigore assegnato per fallo di Srna su Rosenberg. Sul dischetto ci va Djiurdjic che però si fa ipnotizzare il tiro da Pyatov che mette in calcio d'angolo. Ma gli svedesi stanno spingendo sull'acceleratore mentre lo Shakhtar è assolutamente inerme.

E' finito il primo tempo tra Malmo e Shakhtar con i padroni di casa in vantaggio grazie al gol di Rosenberg. Al 27esimo minuto è arrivata la reazione degli ucraini con Fred che ha preso palla in area di rigore ma ha sprecato tutto con un tiro che non ha dato nessuna grande preoccupazione al portiere del Malmo. Nel finale brutto fallo di Konate su Srna che meritava sicuramente il cartellino giallo se non di più.

Primo gol in Champions League per il Malmo che sblocca la partita al 17esimo minuto con il gol di Markus Rosenberg, attaccante esperto che riceve un bell'assist da parte di Pa Konate e mette dentro il pallone dell'uno a zero. Clamoroso dunque il vantaggio dei padroni di casa che vogliono portare a casa i tre punti.

Entrambe le formazioni sono a quota zero punti dopo due partite, Real e Psg sembrano ormai in netto vantaggio per qualificarsi, ma gli ucraini dello Shakhtar vogliono assolutamente trovare i tre punti per qualificarsi almeno in Europa League. Ecco le formazioni ufficiali.

Malmö (4-4-2): Wiland; Tinnerholm, Bengtsson, Árnason, Konate; Rodic, Lewicki, Adu, Berget; Rosenberg, Djurdjic. Allenatore: Åge Hareide.

Shakhtar Donetsk (4-2-3-1): Pyatov; Srna, Kucher, Rakitskiy, Ismaily; Stepanenko, Fred; Bernard, Marlos, Alex Teixeira; Gladkiy. Allenatore: Mircea Lucescu.

È uno dei match che caratterizzerà la serata di Champions League. Il norvegese Hareide, tecnico del Malmoe, schiera la squadra con un 4-4-2 che ha fatto le fortune del club nelle ultime due stagioni. Un calcio atleticamente molto brillante, che in campionato però non ha portato i suoi frutti, visto che il Malmoe quarto in classifica rischia l'esclusione dalle prossime coppe europee, con la lotta per il titolo nel paese scandinavo quest'anno questione a tre fra il Norrkoping, l'AIK Solna ed il Goteborg. Lo Shakhtar Donetsk segue sempre i dettami di mister Lucescu, un 4-2-3-1 con un'anima sempre fortemente brasiliana, anche se le cessioni (quella di Douglas Costa su tutti) hanno avuto il loro peso. In campionato lo Shakhtar vive comunque un appassionante testa a testa con la Dinamo Kiev per il primato. 

Si gioca alle 20:45, diretta dall'arbitro greco Tasos Sidiropoulos e valida per la terza giornata del girone A di Champions League 2015-2016. In un girone che sembra già ampiamente ipotecato da Paris Saint Germain e Real Madrid, la sfida tra Malmoe e Shakhtar Donetsk sembra avere tutti i connotati di uno spareggio per l'Europa League. La terza classificata del raggruppamento proseguirà infatti la sua avventura europea da febbraio retrocedendo nella seconda competizione, che può comunque regalare grandi soddisfazioni a fine stagione.

Il Malmoe per la seconda stagione consecutiva ha riportato la Svezia nella fase a gironi di Champions League, dimostrandosi formazione combattiva sin a partire dai preliminari, superati grazie a due grandi rimonte prima contro il Salisburgo e poi contro il Celtic Glasgow. Contro due colossi contro il PSG ed il Real però sono inevitabilmente arrivate due sconfitte che hanno reso quasi impossibile il già difficile sogno della qualificazione agli ottavi di finale.

Per quanto riguarda invece lo Shakhtar, la squadra allenata da Lucescu è stata in anni recenti protagonista in Europa, con la vittoria nell'ultima edizione della Coppa UEFA prima della trasformazione in Europa League, e la qualificazione ai quarti di finale di Champions League, massimo risultato nella competizione. Per gli ucraini, complici le difficoltà relative alla guerra che ha investito il paese e un processo di rinnovamento che ha coinvolto la squadra con alcune cessioni eccellenti, la qualificazione alla fase a gironi può già essere considerata un enorme successo. 

Queste le probabili formazioni che si troveranno faccia a faccia mercoledì sera. Malmoe in campo con Wiland in porta, Tinnerholm in posizione di terzino destro, il norvegese Eikrem in posizione di terzino sinistro al posto dello squalificato Yotun, Bengtsson e l'islandese Arnason come difensori centrali. A centrocampo Rodic presidierà la corsia di destra e il norvegese Berget la corsia di sinistra, con il ghanese Adu e Lewicki centrali della linea mediana. Il tandem offensivo sarà composto dal centravanti serbo Djurdjic e dal capitano Rosenberg. Lo Shakhtar Donetsk si schiererà invece con Pyatov in porta, il capitano croato Srna sulla corsia di destra di difesa e Shevchuk sulla corsia di sinistra, con Rakitsky e Kucher difensore centrale. Malyshev e il brasiliano Fred saranno i vertici bassi di centrocampo, con il trio tutto verdeoro formato da Taison, Alex Teixeira e Malos alle spalle dell'unica punta, il centravanti Gladkyj.

Sarà dunque una sfida ricca di spunti d'interesse, anche se ovviamente Malmoe e Shakhtar Donetsk difficilmente potranno come detto insidiare le prime due posizioni. L'Europa League resta l'obiettivo primario delle due formazioni, con la scena europea che, vista la situazione in campionato, potrebbe essere prioritaria per gli svedesi, mentre gli ucraini potrebbero al contrario patire di più la corsa allo scudetto in campionato, avendo comunque la certezza di potersi rigiocare la carta-Champions nella prossima stagione.

La maggiore esperienza dello Shakhtar Donetsk sembra decisiva per le quote dei bookmakers, che con Eurobet offrono a 1.95 il successo esterno della squadra allenata da Mircea Lucescu. GazzaBet propone ad una quota di 3.55 l'eventuale pareggio, mentre l'affermazione interna degli svedesi viene quotata 4.20 da Betfair.

Malmoe-Shakhtar Donetsk sarà trasmessa in esclusiva in diretta tv sul canale del digitale terrestre pay tv Premium Calcio 3; significa che tutti gli abbonati avranno a disposizione anche la diretta streaming video, semplicemente attivando l'applicazione Premium Play, che non richiede costi aggiuntivi, su PC, tablet e smartphone. Ricordiamo inoltre gli aggiornamenti e le informazioni utili che arriveranno attraverso il sito ufficiale della UEFA, all'indirizzo www.uefa.com e nella sezione specificamente dedicata alla Champions League. 

© Riproduzione Riservata.