BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Fiorentina-Lech Poznan/ Il pronostico di Giancarlo De Sisti (esclusiva)

Alle ore 19:00 di giovedì 22 ottobre 2015 è in programma la partita di Europa League tra Fiorentina e Lech Poznan: il pronostico di Giancarlo De Sisti in esclusiva per ilsussidiario.net

Paulo Sousa, 46 anni, allenatore della Fiorentina (INFOPHOTO) Paulo Sousa, 46 anni, allenatore della Fiorentina (INFOPHOTO)

FIORENTINA-LECH POZNAN: IL PRONOSTICO DI GIANCARLO DE SISTI (ESCLUSIVA) - La Fiorentina vuole riscattarsi dopo la sconfitta di domenica contro il Napoli: l'occasione per ripartire si chiama Lech Poznan, avversario nella terza giornata di Europa League in programma giovedì 22 ottobre 2015. Allo stadio Artemio Franchi i viola riceveranno la formazione polacca che nei primi due turni ha raccolto 1 punto, pareggiando a reti bianche contro i portoghesi del Belenenses e perdendo 2-0 a Basilea. La Fiorentina invece ha perso in casa contro gli svizzeri (1-2) prima di imporsi agevolmente in Portogallo (0-4). Per introdurci a Fiorentina-Lech Poznan ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva Giancarlo De Sisti, ex centrocampista della squadra toscana.

Pronostico Fiorentina-Lech Poznan: che partita sarà? Mi aspetto di vedere una Fiorentina in crescita. Al di là della sconfitta di Napoli la squadra si sta sempre più convincendo dei suoi mezzi e rimane in testa al campionato.

Come pensa che giocherà la Fiorentina in coppa? Al solito modo, studiando gli avversari. E' una modalità di gioco che la squadra di Paulo Sousa sta attuando dall'inizio della stagione, con successo.

Il discorso qualificazione va chiuso nel doppio confronto con il Lech Poznan? Direi di sì, pur avendo perso la prima partita contro il Basilea i viola mi sembrano in una buona posizione per ipotecare la qualificazione nelle prossime due partite, se non subito in questa.

Chi giocherà nell'attacco di Paulo Sousa? Magari potrebbe esserci spazio per Giuseppe Rossi che sta giocando poco, e che prima o poi dovrà riaccumulare un buon minutaggio. Sousa dovrà comunque far ruotare i vari giocatori, fare un pò di turnover anche in vista del prossimo match di campionato contro la Roma.

L'Europa League è un obiettivo primario per la Fiorentina? Direi che è meglio pensare una partita alla volta, senza stabilire per forza delle gerarchie di importanza, il meglio è sempre cercare di essere presenti su tutti i fronti. Poi è chiaro che se andasse male qualcosa in Europa League ci sarà sempre il campionato su cui concentrarsi al massimo.

Che cosa temere del Lech Poznan? Forse il fatto che in fondo questa partita è già importante per le loro possibilità di qualificazione. Il Lech Poznan sarà pronto a disputare un grande incontro sapendo che la Fiorentina parte favorita.

Quali errori bisognerà evitare contro la squadra polacca? Non credo che la Fiorentina ne farà, studia sempre nel modo migliore gli avversari. La prima sfida col Basilea è stata decisa anche da alcune circostanze favorevoli.

Il suo pronostico per Fiorentina-Lech Poznan? Vedo una vittoria della Fiorentina per 3-1.

(Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.