BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Juventus-Borussia Monchengladbach (0-0): i voti della partita (Champions League, girone D)

Claudio Marchisio (sinistra), 29 anni e Lars Stindl, 27 (dall'account Twitter ufficiale @ChampionsLeague) Claudio Marchisio (sinistra), 29 anni e Lars Stindl, 27 (dall'account Twitter ufficiale @ChampionsLeague)

Juventus

Prestazione da spettatore non pagante.

Ripete l’ottima prestazione vista contro l’Inter. Sempre attento e pulito negli interventi. Non si scompone neanche quando viene dirottato sulla fascia destra.

La difesa non ha buchi stasera e gran merito è anche suo.

Ingenuo quando nel finale si becca un ammonizione evitabile. Per il resto solita grande prova in difesa.

Non offre una spinta indimenticabile su quella fascia e sbaglia numerosi cross.

Amministra bene il gioco della Juve in mezzo al campo e dà una buona mano anche in fase difensiva. In qualche occasione prova a innescare e punte con i suoi lanci, ma ha scarso successo.

Sbaglia qualche passaggio di troppo in mezzo al campo e non riesce a essere incisivo in nessuna delle due fasi.

Si accende a scatti, ma è l’unico in grado di trascinare la squadra nei momenti difficili. E’ il più pericoloso della Juve con le sue conclusioni dalla distanza.

La Vespa accende il motore nei primi minuti e dà il tormento agli avversari. Dopo un po’ il motore va in avaria, probabilmente per la stanchezza accumulata dalle scorse partite.

DAL 60’ PEREYRA 5,5: Non riesce a sfruttare la sua rapidità e la sua classe come vorrebbe.

Troppo macchinoso nelle giocate e poco attivo sulle palle alte. Si guadagna un rigore nel secondo tempo, ma l’arbitro non glielo concede

DAL 70’ ZAZA 5: Entra e dopo pochi minuti è autore di alcuni gravi errori che fanno infuriare i suoi tifosi.

Si muove su tutto il fronte offensivo e si rende pericoloso, soprattutto con i cross verso Mandzukic. Prestazione sufficiente, nonostante la scarsa attività sotto porta.

DALL’81’ DYBALA: S.V.

La sua Juve oltre ai numerosi errori individuali, fa fatica a creare vere azioni da gol. C’è un problema evidente in attacco, da risolvere al più presto.