BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Video/ Juventus-Borussia Monchengladbach (0-0): highlights della partita. Le parole di Allegri (Champions League 2015, girone D)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

VIDEO JUVENTUS-BORUSSIA MONCHENGLADBACH (0-0): HIGHLIGHTS DELLA PARTITA. LE PAROLE DI ALLEGRI (CHAMPIONS LEAGUE 2015, GIRONE D) - Juventus-Borussia Monchengladbach 0-0. Occasione persa per i bianconeri, che potevano di fatto ipotecare la qualificazione ed invece si sono dovuti accontentare di un pareggio contro l'ultima del girone di Champions League. Massimiliano Allegri ha riconosciuto che i tedeschi hanno fatto una buona partita, mentre della sua squadra ha apprezzato soprattutto la fase difensiva, ma chiede più incisività nelle scelte. Tuttavia è presto per fare i calcoli: secondo Allegri sarà decisiva l'ultima partita a Siviglia. CLICCA QUI PER IL VIDEO CON LE PAROLE DI ALLEGRI

VIDEO JUVENTUS-BORUSSIA MONCHENGLADBACH (0-0): HIGHLIGHTS DELLA PARTITA. LE PARATE DI SOMMER (CHAMPIONS LEAGUE 2015, GIRONE D) - Video Juventus-Borussia Monchengladbach (0-0) highlights della partita: nella serata di ieri si è giocata la sfida fra Juventus e Borussia Monchengladbach in quel dello Stadium torinese, match valido per il terzo turno del Girone D della Champions League 2015-2016. Una sfida che è terminata con il risultato di zero a zero e che ha visto la Signora aver sprecato una ghiotta chance tenendo conto dell’avversario, che fino ad ora aveva perso sia contro il Siviglia che con il Manchester City. Fra i protagonisti assoluti del match, l’estremo difensore dei tedeschi, Sommer, che ha respinto ogni assalto della squadra bianconera in maniera egregia, dando vita ad una prestazione davvero super. CLICCA QUI PER IL VIDEO CON LE PARATE DI SOMMER

VIDEO JUVENTUS-BORUSSIA MONCHENGLADBACH (0-0): HIGHLIGHTS DELLA PARTITA (CHAMPIONS LEAGUE 2015, GIRONE D) - Finisce 0-0 la gara della terza giornata del gruppo D della Champions League fra Juventus e Borussia Mönchengladbach. Tanti rimpianti per la squadra di Allegri che ha avuto la supremazia del gioco, ma non è riuscita a portarsi a casa l’intero bottino. Il Borussia Mönchengladbach non ha rubato nulla, con un organizzazione difensiva impressionante, che ha permesso alla Juve di rendersi pericolosa esclusivamente con le conclusioni dalla distanza. Analizzando le statistiche provenienti dal sito ufficiale della Uefa si può notare come la Juve abbia avuto un leggero vantaggio nel possesso palla finale (55% contro il 45% degli ospiti) e abbia calciato per ben 21 volte, centrando la porta soltanto in 2 occasioni. Il Borussia ha concluso, invece, per 6 volte, non impegnando neanche in un’occasione Buffon. Paul Pogba è stato l’unico giocatore in campo che ha centrato la porta con 2 tiri nello specchio. Per quanto riguarda i passaggi, la Juventus ha totalizzato 531 passaggi, di cui 446 riusciti, mentre i tedeschi hanno completato 352 passaggi dei 454 in totale. La speciale classifica per quanto riguarda i passaggi riusciti è vinta dal trio della difesa bianconero. Primo fra tutti Leonardo Bonucci con 65 palloni spediti a destinazione, seguito da Chiellini a quota 58 e Barzagli 55. Con questo pareggio la Juve rimane in testa al girone a quota 7 punti, ma si vede avvicinare dal Manchester City che ora dista una sola lunghezza dalla squadra di Allegri. Il Borussia Monchengladbach guadagna il primo punto del girone e resta in ultima posizione.

CLICCA QU PER IL VIDEO DI JUVENTUS-BORUSSIA MONCHENGLADBACH (0-0): HIGHLIGHTS DELLA PARTITA (CHAMPIONS LEAGUE 2015, GIRONE D) - da www.uefa.com


  PAG. SUCC. >