BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Carpi-Bologna (risultato finale 1-2) info streaming video e tv: decide Masina (Serie A 2015, oggi 24 ottobre)

Diretta Carpi-Bologna: info streaming video e tv, risultato live e cronaca della partita di Serie A in programma sabato 24 ottobre 2015 alle ore 18:00, secondo anticipo della 9^giornata

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Vittoria dei felsinei per 1-2, grazie ad un gol segnato allo scadere da Masina. Al 94' cross pericoloso di Brienza, la palla attraversa l'area e viene respinta con i pugni da Belec sui piedi del terzino sinistro che, da posizione leggermente defilata ma da distanza ravvicinata non sbaglia, regalando alla squadra allenata da Rossi tre punti preziosi. Buon primo tempo dei padroni di casa che hanno pagato l'inferiorità numerica, a causa dell'ingenua espulsione di Lollo, e avrebbero meritato il pareggio, per le occasioni create e per la grinta mostrata in campo. Il Bologna, grazie alla vittoria, sale a 6 punti e lascia all'ultimo posto il Carpi, a 5 punti. 

:resta sull'1-1 il punteggio nel derby emiliano, anticipo della nona giornata del campionato di Serie A. Squadre stanche, soprattutto il Carpi, in 10 dal 38', possesso palla prevalente degli ospiti che però riescono a rendersi pericolosi esclusivamente sui calci piazzati. Sannino, per ovviare all'inferiorità numerica, è passato al 4-4-1, con l'ingresso di Gagliolo al posto di Borriello, lasciando il solo Matos nella posizione di centravanti. Nel Bologna l'ingresso di Brienza al posto di Mounier non ha reso più incisiva la manovra. Al 76' Sannino sostituisce Marrone - protagonista di un buon match ma apparso stanco nella ripresa - con Bianco e passa al 5-3-1. All'80' il punteggio tra Carpi e Bologna è sull'1-1. 

Resta fermo sul punteggio di 1-1 il derby emiliano, anticipo della nona giornata del campionato di Serie A. Gli ospiti, dopo il pareggio di Gastaldello, hanno sfiorato nuovamente la rete su calcio piazzato con Masina e Mounier. Nonostante la difficoltà i padroni di casa continuano a rendersi pericolosi, grazie soprattutto a Matos, autore di una prestazione molto generosa. Al 61' buona iniziativa di Gabriel Silva sulla fascia sinistra, cross basso deviato e Cofie, lasciato inspiegabilmente solo in area dalla difesa felsinea non riesce ad agganciare. Al 63' Bologna pericoloso con una punizione di Giaccherini, respinta da Belec. Al 65' il risultato tra Carpi e Bologna resta fermo sull'1-1. 

Pareggio degli ospiti con Gastaldello, nell'anticipo della nona giornata del campionato di serie A. Al 46' sugli sviluppi di un corner battuto da Giaccherini, Rizzo calcia verso la porta e colpisce il palo, sulla respinta Gastaldello è lesto ad insaccare, da distanza ravvicinata. Il Carpi è in 10 dal 38' a causa dell'espulsione di Lollo, ammonito per la seconda volta per un brutto fallo a centrocampo su Krafth (il terzino destro non riesce a rientrare in campo e viene sostituito da M'Baye). Nel primo tempo il Bologna aveva già sfiorato il pareggio al 43', grazie ad una incursione sulla fascia sinistra di Masina, finalizzata da Destro e respinta in maniera fortunosa da Belec (la palla si impenna e per poco non termina in fondo alla rete). 

I padroni di casa sono passati in vantaggio nell'anticipo della nona giornata del campionato di Serie A, grazie ad un gol segnato da Letizia. Al 24' azione confusa nell'area ospite, Borriello resiste alla carica di un avversario e riesce a servire l'esterno che, in probabile posizione di fuorigioco, batte Da Costa da distanza ravvicinata. Il Bologna non riesce a reagire e si affaccia dalle parti di Belec solo con una punizione battuta da Giaccherini che scavalca la barriera ma finisce alta. Al 33' Cofie, favorito da un errore in disimpegno della difesa bolognese, calcia con forza da posizione defilata, Da Costa, in tuffo, devia in calcio d'angolo. Al 35' il punteggio tra Carpi e Bologna è sull'1-0 per i padroni di casa. 

Resta fermo sullo 0-0 il punteggio nel derby emiliano, anticipo della nona giornata del campionato di serie A. Al 6' Mounier va via sulla fascia sinistra, Belec esce lontanissimo dai propri pali ma viene anticipato dall'attaccante emiliano che lo costringe al fallo: il portiere colpisce in maniera goffa l'attaccante con un calcione, rischiando il cartellino rosso, ma l'arbitro lo grazia ed estrae solo il cartellino giallo. Dopo l'inizio vibrante, netto calo del ritmo, soprattutto a causa degli ospiti, che tengono palla ma non affondano. Al 19' buona sovrapposizione di Zaccardo, cross per Matos che contrastato da Krafth non riesce a colpire di testa. Al 20' il punteggio tra Carpi e Bologna resta fermo sullo 0-0. 

È iniziato da cinque minuti l'anticipo della nona giornata di serie A, derby emiliano tra due squadre alla ricerca di punti salvezza. Rossi conferma Destro in attacco ma preferisce Giaccherini a Brienza, diversi cambi anche per Sannino, dopo la pesante sconfitta di Bergamo dell'ultimo turno di campionato. Inizio vibrante, al 2' Letizia va via sulla fascia destra e crossa per Borriello, che non riesce ad intercettare. Un minuto dopo Matos brucia in progressione Krafth e Oikonomou e incrocia sul secondo palo da posizione defilata: palla fuori di poco. Inizio divertente, al 5' il punteggio tra Carpi e Bologna resta fermo sullo 0-0. 

Sta per iniziare l'anticipo della nona giornata del campionato di Serie A, diretta dall'arbitro Tagliavento. Il derby emiliano vede affrontarsi due squadre in grande difficoltà e per questo motivo si può già parlare di scontro diretto per la salvezza. Ecco le formazioni ufficiali scelte dai due allenatori. : Belec; Zaccardo, Spolli, Romagnoli; Letizia, Marrone, Cofie, Gabriel Silva; Lollo; Matos, Borriello. Allenatore: Sannino. A disposizione: Benussi, Brkic, Wallace, Gagliolo, Bubnjic, Fedele, Bianco, Lazzari, Di Gaudio, Acevedo, Mbakogu, Lasagna. : Da Costa; Krafth, Oikonomou, Gastaldello, Masina; Rizzo, Diawara, Donsah; Giaccherini, Destro, Mounier. Allenatore: Rossi. A disposizione: Sarr, Morleo, Rossettini, Maietta, Mbaye, Pulgar, Crisetig, Brighi, Taider, Mancosu, Falco, Brienza. 

Equilibrio e tensione in Carpi-Bologna; entrambi gli allenatori sono in difficoltà ma non rinunciano alla loro identità. Il Carpi gioca con un 3-5-2 con gli esterni che sono più portati a difendere e dunque creare una linea a cinque; dalla loro disposizione ad aggredire gli spazi dipenderà il baricentro della squadra. Il 4-3-3 del Bologna risente del fatto che Brienza non è un esterno puro; spesso dunque la fascia destra di attacco diventa “sterile” anche perchè Ferrari spinge poco, questo limita le scelte alla fantasia di Mounier e le difese avversarie possono adeguarsi chiudendo gli spazi. Certo, se Destro tornasse a essere il cecchino che conoscevamo, le cose cambierebbero non di poco… 

Duello disperato tra Carpi e Bologna, penultima contro ultima in classifica. Il Carpi è a quota 5 punti il Bologna invece è a 3 con una vittoria e ben sette sconfitte. Ci troviamo di fronte ad una squadra, il Bologna, con il peggior attacco del campionato con 4 gol siglati e 13 subiti, mentre il Carpi ha segnato otto gol come l’Inter, ma ne ha subiti 19, peggiore difesa del campionato. Il Bologna segna poco anche perché arriva poche volte alla conclusione, solo 46 tiri con 23 nello specchio della porta, il dato più sconfortante dell’intera Serie A. Il Carpi invece ha tirato 74 volte con 34 tiri nello specchio della porta.

Primo scontro diretto in Serie A tra Carpi e Bologna: teatro della sfida sarà lo stadio Alberto Braglia di Modena, dove quest'anno la formazione di Sannino disputerà gli incontri casalinghi per l'inagibilità del Cabassi. La formazione romagnola proviene dalla sconfitta esterna sul campo dell'Atalanta (3-0), non riuscendo così a bissare lo storico successo ottenuto contro il Torino; ancora peggio va al Bologna, al momento ultimo in classifica a soli 3 punti e che ha deciso di confermare Delio Rossi in panchina nonostante le 7 sconfitte nelle prime 8 giornate di campionato. Gli unici precedenti tra i due club risalgono alla scorsa stagione di Serie B: all'andata (8 novembre 2014 al Dall'Ara) finì in parità col punteggio di 0-0; al ritorno (1 aprile 2015 al Cabassi) la spuntò il Carpi 3-0 grazie alle marcature di Pasciuti, Di Gaudio e Lollo. Il bilancio è di una vittoria per il Carpi e un pareggio, il Bologna dunque ha una ragione in più per uscire dal campo con i tre punti in tasca, oltre a uscire dalla crisi di risultati.

Carpi-Bologna sarà diretta dall'arbitro Tagliavento:  un derby emiliano inedito nell'anticipo delle ore 18.00, sabato 24 ottobre 2015 allo stadio 'Braglia' di Modena. Padroni di casa alla loro prima stagione in assoluto in Serie A, mentre i felsinei sono tornati nella massima serie scontando un impatto molto difficile. Il Bologna infatti si trova all'ultimo posto in classifica, con sette sconfitte nelle otto partite fin qui disputate. Un rendimento al di sotto di ogni aspettativa per una squadra che ha sostenuto buoni investimenti sul mercato, con l'arrivo di giocatori come Mattia Destro ed il francese Anthony Mounier a rinforzare l'attacco.

La sfida in casa del Carpi potrebbe essere dunque un crocevia fondamentale per la panchina di Delio Rossi. Che potrebbe essere il secondo allenatore di Serie A a saltare proprio dopo quello del Carpi, che ha avvicendato l'artefice della storica promozione in Serie A, Fabrizio Castori, con Giuseppe Sannino. Il quale ha esordito con una vittoria casalinga contro il Torino (2-1), ma è andato poi al tappeto a Bergamo: in virtù di questi risultati Carpi-Bologna sarà la sfida tra la penultima e l'ultima della Serie A.

La sconfitta che è costata la panchina a Castori è stata quella sul campo della Roma, 5-1 che è andato oltre la differenza di caratura tecnica tra le due squadre e che ha evidenziato le lacune difensive della squadra biancorossa. Come detto l'arrivo di Sannino è coinciso con la prima storica vittoria del Carpi in Serie A. Una boccata d'ossigeno indispensabile, visto che nei precedenti sei incontri erano arrivati solo due pareggi contro Palermo e Napoli.

A Bergamo però domenica scorsa l'Atalanta ha inflitto una nuova dura lezione ai biancorossi, uno 3-0 senza appello che ha fatto ripiombare la squadra in zona retrocessione. Il Bologna dalla sua dopo la prima ed unica vittoria contro il Frosinone (1-0) è incappato in una serie di quattro sconfitte consecutive. Fiorentina, Udinese, Juventus e Palermo hanno mandato al tappeto gli emiliani, che dovranno ora fare punti a tutti i costi al 'Braglia'.

Con il Carpi alla prima stagione in assoluto in Serie A, i precedenti in campionato tra le due squadre si concentrano tutti nella stagione scorsa, che fu peraltro la seconda per il Carpi in cadetteria. Carpi che vinse la sfida in casa con un travolgente 3-0 grazie alle reti firmate da Pasciuti, Di Gaudio e Lollo. L'andata al 'Dall'Ara' era terminata invece con un pari senza reti. A biancorossi e rossoblu stanno mancando per il momento le reti dei terminali offensivi designati. Nel Carpi l'esperienza di Marco Borriello ha fruttato per ora un solo gol, mentre nel Bologna stenta ad ingranare Mattia Destro per il quale il club ha sostenuto un importante investimento economico. Per quanto riguarda le quote dei bookmaker per il match di sabato alle ore 18:00, il Carpi alla luce dell'ultima prestazione casalinga contro il Torino gode dei favori del pronostico: la vittoria dei biancorossi è quotata 2.30 da William Hill. Betfair proprione ad una quota di 3.20 l'eventuale pareggio, mentre GazzaBet offre ad una quota di 3.55 l'affermazione esterna del Bologna.

Il secondo anticipo della 9^giornata di Serie A tra Carpi e Bologna sarà trasmessa in diretta tv da Sky sul canale Super Calcio HD, il numero 205 del Box. I clienti Sky abbonati al pacchetto Sport potranno seguire il match anche in diretta streaming video tramite l'applicazione SkyGo, disponibile per pc tablet e smartphone. Diretta radio sulle frequenze di Rai Radio 1 (FM 89,3), all'interno del programma Zona Cesarini che seguirà tutti e tre gli anticipi di sabato 24 ottobre 2015. Aggiornamenti sul risultato di Carpi-Bologna saranno disponibili sul sito internet ufficiale www.legaseriea.it.