BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Carpi-Bologna: quote e ultime novità. Grande dubbio per Rossi (Serie A 9a giornata, oggi 24 ottobre 2015)

Probabili formazioni Carpi-Bologna: quote e ultime novità su moduli e titolari della partita di Serie A, valida per la nona giornata (oggi sabato 24 ottobre 2015)

Giuseppe Sannino (Infophoto)Giuseppe Sannino (Infophoto)

Il Carpi ospiterà questa sera a partire dalle ore 18.00 il Bologna, sfida valevole per la nona giornata del campionato di Serie A. Una trasferta delicata per l’allenatore dei rossoblu, Delio Rossi, che in caso di nuovo passo falso potrebbe venire esonerato dopo gli ultimi risultati negativi in serie. Il tecnico riminese deve ancora decidere quale 11 mandare in campo questa sera e fra i più grandi dubbi attenzione alla presenza o meno dal primo minuto di Mattia Destro. Il centravanti ex Roma potrebbe rimanere in panchina dopo le otto precedenti gare all’asciutto, e in quel caso giocherebbe Mancosu davanti, affiancato da Giaccherini e Mounier.

Secondo anticipo della giornata e di fronte due delle squadre con maggiori difficoltà di questo inizio di Serie: Carpi-Bologna sarà un match che dovrebbe regalare per una delle due un'idea di rilancio dopo il pessimo inizio, e per farlo le due formazioni dovranno contare sui propri migliori giocatori, che finora sono stati i seguenti. Per il Carpi la linea forte riguarda Gabriel Silva dietro, che nel marasma generale ha cercato di tenere alta la baracca, ma soprattutto Andrea Lazzari e Ryder Matos: 3 reti in due e una serie di assist e occasioni da gol create che hanno cercato di reggere, assieme a Borriello, le sorti della squadra modenese. Di contro, il Bologna ha pochi punti fermi e in queste prime 9 giornate sono stati Pulgar e Mancosu in difesa e attacco, dove hanno limitato i danni e reso meglio dei loro compagni di rapo fin qui molto deludenti, ma il vero faro è Anothony Mounier, centrocampista col vizio del gol, già 3, e che da solo o quasi ha cercato di rilanciare le sorti del Bologna. Il dato impressionante di 30 attacchi procurati e 5 occasioni da gol la dice lunga sul suo stato di forma eccellente.

Quali saranno i protagonisti di Carpi-Bologna? Sicuramente ci sono dei giocatori particolarmente attesi a questa partita: nel Carpi citiamo Luca Marrone, che Castori aveva voluto per farne il suo playmaker; un infortunio - l’ennesimo - lo ha tenuto fuori, ora è tornato e anche per Sannino il regista sarà lui. Formatosi alla scuola di Antonio Conte, sa come far girare la squadra e può giocare anche come difensore centrale. Nel Bologna si attende il primo gol di Mattia Destro: è opinione comune che l’attaccante marchigiano abbia soltanto bisogno di sbloccarsi per dare davvero un contributo alla squadra ultima in classifica, questa potrebbe essere l’occasione buona per lasciare la sua firma nel tabellino marcatori.

Sono tanti i calciatori assenti in Carpi-Bologna. Soprattutto da parte della formazione di casa, che deve rinunciare a Martinho, Iniguez (lesione al collaterale mediale del ginocchio), Wilczek e Pasciuti che hanno problemi fisici. In più è in dubbio Di Gaudio per un affaticamento riscontrato negli ultimi giorni. Il Bologna ha recuperato tutti gli infortunati, anche Mattia Destro che ha lavorato a parte nei giorni precedenti la partita, a eccezione di Franco Zuculini: il centrocampista ha un problema fisico e ancora una volta non può essere schierato dal suo allenatore Delio Rossi.

Alle ore 18.00 di questa sera, in diretta dallo stadio di Modena, di scena la sfida fra i padroni di casa del Carpi e gli ospiti del Bologna, derby emiliano valevole per il turno numero nove del campionato di Serie A 2015-2016. Diamo uno sguardo ai ballottaggi nei due schieramenti. In casa Carpi mister Sannino dovrà decidere da chi sarà composto l’attacco, con Marco Borriello che si candida per una maglia da titolare, ma attenzione anche a Mbakogu, che scalpita. Fra le fila dei felsinei, invece, Giaccherini sembrerebbe in vantaggio su Brienza a centrocampo, e attenzione anche al duello fra Donsah e Taider, con il primo favorito.

Si affronteranno oggi pomeriggio allo stadio Alberto Braglia di Modena per l'anticipo valido per la nona giornata di Serie A. Appuntamento alle ore 18:00 con questo derby emiliano già delicatissimo vista la brutta posizione di classifica di entrambe le squadre. Il Carpi è penultimo con 5 punti, il Bologna addirittura ultimo a quota 3: basta dire questo per capire che si tratta già di una partita delicatissima, anche per la panchina di Delio Rossi (mentre il Carpi ha già sostituito Castori con Sannino). Di seguito le quote e le probabili formazioni di Carpi-Bologna.

Le quote SNAI sul risultato finale di questa partita favoriscono il Carpi, la cui vittoria casalinga (segno 1) è offerta alla cifra di 2,20 mentre 3,10 è la quota attribuita al segno X per il pareggio e il segno 2 per il successo in trasferta del Bologna varrebbe 3,50 volte la posta in palio.

Sannino non ha stravolto la squadra: il modulo di base resta il 3-5-2. In porta gioca Belec, che in questo momento ha sorpassato gli altri due estremi difensori carpigiani ed è diventato il titolare fra i pali. Davanti a lui la retroguardia sarà composta dal campione del Mondo 2006 Zaccardo, da Spolli e Gagliolo: bisogna però migliorare, perché i 19 gol già incassati sono davvero troppi. Potrebbe aiutare il ritorno di Marrone, che agirà al centro di un centrocampo che vedrà nuovamente lo svizzero Fedele sul centrosinistra, con Lollo probabilmente sul centrodestra. Sulle fasce laterali, pronti a trasformare il 3-5-2 in 5-3-2 in fase di non possesso, ci sono Letizia e Gabriel Silva. In attacco ha recuperato il bomber dello scorso campionato Mbakogu ma la scelta di Sannino dovrebbe nuovamente cadere su Borriello e Matos, con l'ex Juve Stabia e Lasagna prime alternative dalla panchina.

Delio Rossi è in bilico e oggi si gioca molto. Per farlo conferma il 4-3-3, modulo teoricamente offensivo che però finora ha prodotto solo quattro gol. Non ci attendiamo comunque particolari novità in questo derby così delicato. Davanti a Mirante la coppia difensiva centrale vedrà all'opera Gastaldello e Rossettini, con Alex Ferrari a destra e Masina a sinistra per presidiare le fasce laterali. A centrocampo dovremmo vedere Donsah e Rizzo come mezzali al fianco del regista che sarà Taider, dal quale ci si attende qualche spunto importante. In attacco confermato Mattia Destro, che va ancora alla ricerca del primo gol con la maglia del Bologna. Sbloccarsi sarebbe fondamentale sia a livello personale sia per tutta la squadra, che molto si attende da lui. A fargli compagnia saranno come al solito l’esperienza di Franco Brienza e la velocità di Mounier, a sorpresa il capocannoniere della squadra con tre gol all’attivo e nota lieta dell'inizio di stagione rossoblù. Torna Giaccherini, che andrà in panchina e potrà essere molto utile.