BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Stromsgodset-Rosenborg (risultato finale 3-3) streaming video e tv: Rosenborg campione di Norvegia (Tippeligaen 28^giornata, 25 ottobre 2015)

Diretta Stromsgodset-Rosenborg: info streaming video e tv, quote, risultato live (Tippeligaen 28^ giornata, oggi 25 ottobre 2015). Nel weekend il campionato norvegese

Un pallone da calcio (Infophoto) Un pallone da calcio (Infophoto)

DIRETTA STROMSGODSET-ROSENBORG (RISULTATO FINALE 3-3): INFO STREAMING VIDEO E TV, QUOTE (TIPPELIGAEN 28^ GIORNATA, 25 OTTOBRE 2015) - Stromsgodset-Rosenborg: risultato finale 3-3. Non sono mancate le emozioni nella partita del campionato norvegese. Il Rosenborg si è portato in vantaggio all'8' minuto con il centrocampista Anders Konradsen; sempre nel primo tempo però lo Stromsgodset si è scatenato volando sul 3-1: doppietta della punta Marcus Pedersen, a segno prima al quarto d'ora e poi al 37', in mezzo il punto del 2-1 firmato dal ghanese Daniel Asjei Boateng (21'). Nella ripresa la rimonta del Rosenborg, materializzatasi in meno di dieci minuti: al 50' ancora Konradsen accorcia le distanze, al 59' è il ventitreenne Yann-Erik De Lanlay a timbrare il definitivo 3-3. In classifica il Rosenborg rimane primo a 63 punti e si laurea campione di Norvegia, perché a due giornate dalla fine il vantaggio sullo Stabaek secondo è di 10 lunghezze, che potranno diventare al massimo 7 se gli avversari vinceranno nel posticipo. Lo Stromsgodset appaia proprio lo Stabaek a quota 53. 

DIRETTA STROMSGODSET-ROSENBORG: INFO STREAMING VIDEO E TV, QUOTE, RISULTATO LIVE (TIPPELIGAEN 28^ GIORNATA, OGGI 25 OTTOBRE 2015) - Stromsgodset-Rosenborg: la partita fra Stromsgodset e Rosenborg si gioca alle 18.00 di questa sera in diretta dal Marienlyst Stadion di Drammen, in Norvegia. A un punto dal titolo, il Rosenborg, dopo un’attesa che dura dal 2010, è pronto a tornare sul trono di Norvegia. Per farlo però, domenica 25 ottobre 2015 alle ore 18.00, il club di Trondheim dovrà passare sul campo di una delle sue più immediate inseguitrici, lo Stromsgodset. attualmente terzo a dieci punti di distanza dalla vetta: a tre giornate dalla fine, l’unica squadra che, seppur in maniera solo teorica, può agganciare in vetta il Rosenborg è lo Stabaek. Servirebbero tre sconfitte consecutive della squadra che ha letteralmente dominato il torneo in patria.

Molto difficile: anche perché il Rosenborg è apparso sì leggermente in calo nelle ultime settimane (giovedì scorso la squadra bianconera è caduta in Europa League contro la Lazio pur avendo disputato tutta la partita in superiorità numerica), ma il punto che manca sarà in qualche modo conquistato. Forse già nel tardo pomeriggio di domenica, contro uno Stromsgodset che vivrebbe comunque come un successo la qualificazione alle prossime coppe europee.

Il terzo posto attualmente occupato dal club è l’ultimo buono per partecipare alla prossima Europa League, e per conservalo lo Stromsgodset dovrà mantenere i quattro punti di vantaggio sull’Odd quarto in classifica. In prospettiva, dunque, i tre punti potrebbe servire più ai padroni di casa che agli ospiti, domenica prossima.

Queste le probabili formazioni che scenderanno in campo: i padroni di casa dello Stromsgodset schiereranno Pettersen tra i pali, Vilsvik in posizione di terzino destro e il francese Hanin in posizione di terzino sinistro, con Valsvik e Horn difensori centrali. A centrocampo il duo ghanese composto da Abu e da Adjei-Boateng sarà affiancato da Fossum, mentre nel tridente offensivo ci saranno Wikheim, Storflor e il centravanti Pedersen. Il Rosenborg risponderà con Hansen tra i pali, Svensson in posizione di esterno destro difensivo e Skjelvik in posizione di esterno sinistro, con Bjordal e l’islandese Eyjolfsson difensori centrali. A centrocampo Konradsen, Selnaes e Jensen, mentre in attacco il danese Mikkelsen, il centravanti Soderlund (a segno in Europa League contro la Lazio, ma che si è visto nel finale parare un rigore dal portiere biancoceleste Berisha) e De Lanlay formeranno il tridente offensivo. Bjorn Petter Ingebtretsen da una parte sulla panchina dello Stromsgodset,

Dag Ingebrigtsen dall’altra sulla panchina del Rosenborg dall’altra. Due nomi quasi uguali per i due tecnici che si sfideranno con due moduli speculari. 4-3-3 per entrambe le formazioni, che hanno saputo comunque esprimere il miglior calcio, assieme allo Stabaek, di questa stagione in Norvegia. Non per niente lo Stromsgodset era stato, assieme al Molde l’anno scorso campione, il club che aveva interrotto l’egemonia del Rosenborg nel campionato norvegese, ora pronta a riprenderselo: il club è a un solo punto di distanza dal titolo, ed avrà tre partite per ottenerlo, a prescindere da quello che sarà l’esito di questa trasferta.

Un successo dunque meritato sul lungo termine, con la squadra che l'anno prossimo tornerà protagonista dopo un lustro sul palcoscenico della Champions League. Lo Stromsgodset punta dunque ad essere presente di nuovo nelle coppe europee come nelle ultime stagioni. La differenza di motivazione potrebbe essere decisiva, col Rosenborg che vuole fortemente il punto che lo separa dallo scudetto, ma potrebbe comunque avere la prospettiva di festeggiare la settimana successiva di fronte ai propri tifosi. Il club allenato da Ingebrigtsen dovrà comunque proseguire anche dopo la fine del campionato, fino all’inizio di dicembre, il suo cammino per terminare la fase a gironi di Europa League, anche se la strada per la qualificazione dopo le ultime sconfitte contro Dnipro e Lazio si è messa molto in salita.

I bookmaker vedono lo Stromsgodset favorito per la sfida del tardo pomeriggio di domenica. Eurobet offre ad una quota di 2.45 la vittoria interna e ad una quota di 2.70 l'affermazione esterna. Sisal Matchpoint propone invece ad una quota di 3.60 il pareggio. Vedremo dunque se domenica sarà il giorno buono per permettere al Rosenborg di festeggiare il titolo di Norvegia: la trasferta decisiva in casa dello Stromsgodset andrà in scena domenica 25 ottobre 2015 alle ore 18.00. Il campionato norvegese non viene trasmesso su nessuno dei canali televisivi in Italia, quindi non sarà visibile né in diretta tv né in diretta streaming video.

© Riproduzione Riservata.