BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Lazio-Torino: quote e ultime novità. I protagonisti (Serie A 9^ giornata, oggi domenica 25 ottobre 2015)

Probabili formazioni Lazio-Torino: quote e ultime novità su moduli e titolari della partita di Serie A valida per la nona giornata (oggi domenica 25 ottobre 2015)

Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto)Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto)

Lazio-Torino si gioca alle ore 18; nelle probabili formazioni della partita abbiamo provato a individuare qualche possibile protagonista che si sappia elevare nei novanta minuti dello stadio Olimpico. Per la Lazio citiamo Ogenyi Onazi: in assenza di Lucas Biglia e Parolo deve essere lui a prendere in mano il centrocampo biancoceleste, già lo scorso anno (e quello prima) aveva dimostrato di poterlo fare ma deve guadagnare in malizia e savoir faire per pareggiare il rendimento dei suoi compagni. Il protagonista possibile nel Torino è Davide Zappacosta: non è facile sostituire un giocatore come Bruno Peres che sulla destra sa spostare gli equilibri, ma dopo tanta panchina l’ex Atalanta mandato in campo per necessità ha dimostrato di potersi ritagliare uno spazio importante. Deve migliorare nella fase difensiva, soprattutto perchè gioca in un 3-5-2; tuttavia può essere un giocatore decisivo per il Torino di Ventura con le sue folate offensive.

Dopo la vittoria in Europa League, torna in campo la Lazio di Stefano Pioli. I biancocelesti ospiteranno all’Olimpico, a partire dalle ore 18.00 di stasera, il Torino di Ventura, nono appuntamento con il campionato di Serie A. Qualche dubbio di formazione in casa biancoceleste, con Pioli che dovrà scegliere chi mandare in campo a centrocampo fra Biglia e Mauri. Attenzione anche all’attacco, dove Matri si candida per una maglia da titolare dopo la rete di giovedì, anche se Klose scalpita. Fra le fila granata, bisognerà capire chi affiancherà in attacco Quagliarella fra Maxi Lopez e Belotti. Interessante anche il duello fra Zappacosta e Bruno Peres per la fascia destra.

Lazio e Torino si affronteranno oggi allo stadio Olimpico per la nona giornata di Serie A, una sfida di sicuro interesse di questo turno di campionato: appuntamento alle ore 18:00. La Lazio ha 15 punti, il Torino 14: possiamo dunque parlare di uno scontro già molto significativo nelle zone alte della classifica. Biancocelesti finora perfetti in casa in stagione, granata invece da rivedere in trasferta: si confermeranno le tendenze o avremo sorprese? Intanto, di seguito eccovi le quote e le probabili formazioni di Lazio-Torino.

Le quote GazzaBet sul risultato finale di questa partita favoriscono leggermente la Lazio, la cui vittoria casalinga (segno 1) è offerta alla cifra di 1,85 mentre 3,40 è la quota attribuita al segno X per il pareggio e il segno 2 per il successo esterno del Torino varrebbe 4,20 volte la posta in palio.

Stefano Pioli dovrebbe proporre un 4-2-3-1 con un mix di conferme e novità rispetto all'impegno di giovedì sera in Europa League. In difesa molte novità perché l'unico confermato dovrebbe essere Hoedt, al cui fianco ci sarà Gentiletti, con Basta e Lulic sulle due fasce e in porta Marchetti, mentre Mauricio paga la terza espulsione stagionale finendo in panchina. In mediana fondamentale il ritorno di Biglia viste le assenze che flagellano il centrocampo, al suo fianco Onazi. In avanti occasione importante per Milinkovic-Savic, che sarà il trequartista con ai suoi fianchi due giocatori decisivi per la Lazio quali Candreva a destra e Felipe Anderson a sinistra. Come punta centrale il favorito è Klose, anche se Pioli deve ancora sciogliere le ultime riserve in merito.

Il Torino sta facendo molto bene ma deve migliorare il rendimento in trasferta se vuole davvero sognare in grande. Ventura all'Olimpico biancoceleste proporrà il solito 3-5-2. In difesa nessuna sorpresa, anche perché la possibilità di scelta è estremamente ridotta, dunque ecco il terzetto formato da Bovo, Glik e Moretti davanti al portiere Padelli. A centrocampo c'è la buona notizia del ritorno di Benassi dall'infortunio, anche se si accomoderà in panchina perché è presto per vederlo titolare: ecco dunque Vives al centro della mediana granata con ai suoi fianchi Acquah e Baselli, che è senza dubbio l'uomo copertina dei primi due mesi della stagione del Torino. Sulle fasce dovremmo vedere Bruno Peres e Molinaro anche se non sono tramontate del tutto le possibilità di Zappacosta, in attacco al fianco della certezza Quagliarella fiducia per Belotti che deve ancora lasciare il segno nella sua avventura granata ed è insidiato soprattutto da Maxi Lopez.