BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Belenenses-U. Madeira (risultato finale 1-0): info streaming video e tv. 91' Caeiro (Primeira Liga 8^ giornata, oggi 26 ottobre 2015)

Diretta Belenenses-U. Madeira: risultato finale 1-0. Vittoria per i padroni di casa sul filo di lana nell'ottava giornata del campionato portoghese: al 91' miunuto decide il gol di Caeiro

Un pallone da calcio (Infophoto) Un pallone da calcio (Infophoto)

Sfida di bassa classifica in Portogallo tra i padroni di casa del Belenenses, a quota 7 punti e, l’Uniao Madeira a quota sei punti ma con una partita in meno. I padroni di casa vogliono aumentare il proprio punteggio in classifica anche perché la classifica non è certo buona. Nelle ultime cinque partite due sconfitte, una vittoria e due pareggi. L’Uniao Madeira invece nelle ultime cinque giornate di campionato ha perso due volte e pareggiate tre e cercherà di trovare punti in trasferta anche se non sarà facile. Anche perché l’attacco non funziona, penultimo con 3 soli gol mentre la difesa è una delle migliori.

Si gioca alle 21.00 di questa sera in diretta dall’Estadio do Restelo di Lisbona, in Portogallo. La gran vittoria sul campo del Basilea in Europa League, la prima in assoluto nella fase a gironi della competizione nella storia del club, ha sicuramente risollevato il morale del Belenenses, che dopo la sosta di ben due domenica (dopo lo stop per l’attività delle Nazionali, il campionato portoghese ha lasciato spazio alla Coppa Nazionale la settimana scorsa), potrà rituffarsi nella realtà del campionato con la sfida dell’ottava giornata, nel posticipo di lunedì 26 ottobre 2015 alle ore 21.00, contro l’Uniao Madeira.

Match che vede confrontarsi due squadre attualmente coinvolte nei bassifondi della classifica del massimo campionato lusitano: sette punti nelle prime sette partite disputate per il Belenenses, solo sei per l’Uniao Madeira. La terza squadra di Lisbona lo scorso anno è stata una delle rivelazioni assolute del torneo, riuscendo a qualificarsi per l’Europa League: avventura portata a coronamento con il superamento dei preliminari. Nella fase a gironi sono arrivati un pareggio contro i polacchi del Lech Poznan e una sconfitta contro la Fiorentina, ma la vittoria al ‘St. Jakob Park’ pone i portoghesi in piena lotta per l’accesso ai sedicesimi di finale. Una favola che il Belenenses vuole continuare a vivere, pur nella consapevolezza di dover recuperare terreno in campionato, necessità che coinvolge anche l’Uniao Madeira che dopo la vittoria all’esordio in questa stagione ha ottenuto solamente tre pareggi e due sconfitte.

Queste le probabili formazioni che si troveranno di fronte lunedì sera. Belenenses in campo con Ventura tra i pali, Amorim Gomes in posizione di terzino destro e Geraldes in posizione di terzino sinistro, con Antonio Sousa e il capitano Brandao difensori centrali. Il terzetto di centrocampo sarà composto da Martins, Pinto e Andre Sousa, con il tridente offensivo formato invece da Sturgeon, dal capoverdiano Kuca e dal centravanti Leal, originario di Sao Tomé e Principe.

L’Uniao Madeira risponderà con Moreira come estremo difensore, Paulinho esterno destro di difesa e Joaozinho esterno sinistro, con Monteiro e il brasiliano Diego Fortunato al centro della retroguardia. Gli altri brasiliani Soares e Martins Dos Santos saranno i vertici bassi di centrocampo, con Amilton, il paraguaiano Andrade e il capoverdiano Kisley incursori alle spalle del centravanti dell’Ecuador Farias Martinez. Il tecnico del Belenenses, Ricardo Sá Pinto, insiste su un 4-3-3 che fa del gioco di rimessa la sua cifra stilistica principale. L’ultima pesante sconfitta in campionato, zero a quattro con il Porto, ha causato non poche preoccupazioni che sono state spazzate via dalla performance di Basilea, ma in campionato la formazione di Lisbona dovrà dimostrare maggiore solidità per ripetere gli exploit della passata stagione. L’allenatore dell’Uniao Madeira, De Matos, punta invece su un 4-2-3-1 che nonostante l’utilizzo di tre incursori di centrocampo non riesce a conferire alla formazione la forza offensiva che il tecnico ritiene indispensabile per fare punti ed evitare un anno di sofferenze in chiave salvezza. Il Belenenses, pur essendo un club di forte tradizione in Portogallo, vive a Lisbona all’ombra dei grandi risultati da sempre ottenuti da Benfica e Sporting. Potersi misurare in questa stagione sulla ribalta europea, affrontando squadre come la Fiorentina, peraltro al momento capolista in Serie A, e il Basilea è sicuramente motivo di orgoglio per un club che non deve però perdere di vista l’obiettivo primario della permanenza nella massima divisione portoghese. Gli acuti del Belenenses non sono invece mai stati recentemente raggiunti dall’Uniao Madeira che deve però ritrovare al più presto la via dei tre punti, nonostante le pressioni attorno al club non siano enormi, per non farsi risucchiare in zona retrocessione.

Le principali agenzie di scommesse vedono i padroni di casa favoriti con William Hill che offre a 1.91 il successo interno. Quota di 3.25 per il pareggio offerta da Betfair, mentre Sisal Matchpoint propone ad una quota di 4.70 l’eventuale successo esterno. Appuntamento lunedì 26 ottobre 2015 alle ore 21.00 per il posticipo dell’ottava giornata del campionato portoghese tra Belenenses e Uniao Madeira: il pubblico italiano non potrà però seguire in diretta tv nè in diretta streaming video il match, visto che i diritti della massima serie portoghese non sono stati acquisiti in Italia.

© Riproduzione Riservata.