BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Video/ Fiorentina-Roma (1-2): highlights e gol della partita. Il commento di Borja Valero (Serie A 2015-2016, 9^giornata)

Video Fiorentina-Roma (): highlights e gol della partita di Serie A disputata domenica 25 ottobre 2015 allo stadio Artemio Franchi di Firenze, valida per la 9^giornata

Facundo Roncaglia, 28 anni, difensore argentino della Fiorentina (INFOPHOTO)Facundo Roncaglia, 28 anni, difensore argentino della Fiorentina (INFOPHOTO)

La Fiorentina capitola fra le mura domestiche dello stadio Artemio Franchi. Dopo la sconfitta interna in Europa League in favore del Lech Poznan, arriva anche la disfatta contro i giallorossi, con la Roma che balza di conseguenza in testa alla classifica di Serie A. A fine gara ha parlato Borja Valero che si è detto comunque positivo in vista dei prossimi incontri: «Abbiamo le stesse ambizioni di prima. Non eravamo i migliori quando abbiamo vinto gli scorsi match e non siamo i peggiori ora. Dobbiamo stare tranquilli, le cose positive ci sono state in tutte e tre le sconfitte. Dobbiamo avere più coraggio nel prossimo match e fortunatamente fra tre giorni si torna a giocare. L’arbitro? Stasera eroa un po’ arrabbiato però il calcio è così; non si può fare nulla e prendere le cose positive e crederci per le partite successive».

Nuova sconfitta della Fiorentina, che dopo aver capitolato al San Paolo contro il Napoli, perde anche fra le mura domestiche del Franchi contro la Roma, lasciando di conseguenza la prima posizione in classifica proprio ai giallorossi. Nella conferenza stampa post-gara l’allenatore della Viola, Paulo Sousa, si è detto comunque soddisfatto per la prova dei suoi: «Ha vinto la squadra che è stata più concreta. Noi abbiamo dominato, abbiamo creato, abbiamo giocato con velocità, voglia e intensità. Purtroppo il risultato non è stato allo stesso livello della qualità della nostra prestazione. Non sono arrabbiato per la sconfitta ma sono consapevole che forse ci meritavamo qualche minuto in più a fine gara anche perché stavamo spingendo, e il gol è arrivato tardi; forse avremmo potuto pareggiare perché stavamo creando tanto». Più in basso il video con le parole di Paulo Soua. 

Il posticipo della nona giornata di Serie A tra Fiorentina e Roma è terminato sul punteggio di 2-1 in favore dei giallorossi: in gol Salah, Gervinho e Babacar. Andiamo ora ad analizzare i dati statistici della partita per comprendere meglio l'andamento del match. Cominciamo dal possesso palla (71% Fiorentina 29% Roma). La squadra di casa è andata al tiro 21 volte, centrando lo specchio della porta in 4 occasioni; la Roma è andata alla conclusione 4 volte e ha impegnato Tatarusanu in 4 circostanze. Ammontano a 572, invece, i passaggi completati dalla formazione di Sousa mentre 176 dalla truppa di Garcia. Passiamo ora alla precisione di esecuzione. La Fiorentina ha ottenuto una percentuale pari a 88,0 mentre la Roma 66,0. Per quanto riguarda i calci d'angolo sono 8 in favore della Fiorentina e 1 battuto dai giallorossi. Dal punto di vista disciplinare è stata una gara piuttosto regolare, con 26 falli fischiati dal direttore di gara che ha estratto 8 cartellini gialli ed 1 cartellino rosso. Infine diamo uno sguardo alle presenze allo stadio: ad assistere alla sfida tra Fiorentine e Roma erano presenti oltre 35mila spettatori.

Il commento del tecnico della Fiorentina, Paulo Sousa, al termine della partita di Firenze contro la Roma: "Alcune decisioni non sono state delle migliori, dobbiamo migliorare su alcuni episodi. La partita l'abbiamo fatta noi sempre, non solo con il possesso palla ma anche con la capacità di creare occasioni. Purtroppo la concretezza non è stata favorevole, ma a me piace avere una squadra coraggiosa. Anche se non stiamo vincendo, dominiamo sempre i nostri avversari".

Ecco, invece, quanto dichiarato dall'allenatore della Roma, Rudi Garcia: "Eravamo venuti qui per prenderci il primo posto, con un atteggiamento giusto. Ho visto una Roma a due volti, che pressa alto quando vuole segnare e si abbassa quando vuole difendere. Abbiamo fatto bene sul piano difensivo, abbiamo concesso poco, Szczesny ha fatto le cose che doveva fare, tatticamente e mentalmente i ragazzi sono stati fantastici"