BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA / Cesena-Como (risultato finale 3-1) info streaming video e tv: bianconeri senza limiti al Manuzzi (Serie B 2015, oggi 27 ottobre)

Cesena-Como, info streaming video e diretta tv: allo stadio Dino Manuzzi si gioca questa sera alle ore 20:45 la partita valida per la decima giornata del campionato di Serie B 2015-2016

Foto Infophoto Foto Infophoto

E' finita sul risultato di tre a uno in favore del Cesena, la sfida di questa sera giocata al Manuzzi tra i bianconeri e i lariani. I padroni di casa volano a quota venti punti in classifica e fanno cinque su cinque tra le mura amiche. In rete Djuric, Garritano e Ciano per il Cesena mentre  per il Como ha accorciato Bentivegna ad inizio ripresa. 

Quando siamo giunti all'ottantesimo minuto della partita, il punteggio tra Cesena e Como è sempre fermo sul due a uno in favore della formazione bianconera. Al sessantottesimo Ciano si rende pericoloso su calcio di punizione, da dove timbra direttamente l'incrocio dei pali. I lariani rispondono con una conclusione insidiosa da parte di Ebagua che sfiora il palo e mette i brividi a Gomis. Poco dopo tentativo aereo di Djuric che da buona posizione non trova la porta. 

E' ricominciato da circa dieci minuti il secondo tempo tra Cesena e Como con i padroni di casa avanti per due reti a uno. I lariani hanno accorciato le distanze al minuto cinquantadue grazie al gol di Bentivegna, lesto a ribattere in rete la conclusione di Casoli che si era stampata sul legno. Biancoblu di nuovo in gara, ci attende una ripresa combattuta e tutta da vivere. 

E' terminato sul punteggio di due a zero in favore del Cesena, il primo tempo tra i bianconeri e il Como. Punteggio sbloccato al dodicesimo minuto da Djuric con il mancino. I padroni di casa spingono e raddoppiano attorno alla mezzora con Garritano che concretizza un contropiede con grande freddezza, in un a tu per tu con Scuffet. Nel finale il Cesena va vicino al tre a zero con un tiro di Ciano che scheggia il montante. 

Quando siamo giunti oltre il venticinquesimo minuto del primo tempo tra Cesena e Como, il punteggio è di uno a zero in favore della formazione casalinga. I bianconeri, infatti, sono passati in vantaggio al dodicesimo minuto con Djuric, bravo a raccogliere un cross ben calibrato di Mazzotta e a girare in rete con una conclusione di mancino. Poco dopo i lariani hanno l'occasione di pareggiare con Casoli che spreca da buonissima posizione calciando malamente.  

E' cominciata da circa dieci minuti di gioco la sfida del Manuzzi tra Cesena e Como. Buona partenza da parte dei padroni di casa, già pericolosi al quinto minuto con un colpo di testa di Djuric che non trova la porta per pochissimo. All'ottavo il Cesena costruisce un'altra potenziale occasione da rete con Sensi che con una conclusione di destro da dentro l'area sfiora l'esterno della rete. 

Mancano pochi minuti al fischio di inizio di Cesena-Como allo stadio Manuzzi. Poco fa sono state comunciate le formazioni ufficiali, andiamo quindi a leggere le scelte dei due allenatori. Cesena (4-2-3-1) - Gomis; Perico, Capelli, Caldara, Mazzotta; Sensl, Kessie; Ragusa, Ciano, Garritano; Djuric. Como (4-3-1-2) - Scuffet; Madonna, Ambrosini, Cassetti, Garcia Tena; Casoli, Minotti, Bessa; Sbaffo; Gerardi, Ebagua. 

Analizzando tatticamente questa Cesena-Como di Serie B, possiamo notare che continua a funzionare nel migliore dei modi il 4-2-3-1 disegnato da Drago per il Cesena, con il tecnico dei bianconeri che punta sull'efficacia degli incursori offensivi per sostenere l'azione di un vero e proprio pivot come Djuric, che nelle qualificazioni europee con la maglia della Bosnia ha dimostrato di essere un calciatore di caratura internazionale, sicuramente un lusso per il palcoscenico della Serie B. Per quanto riguarda invece il Como, dopo gli ultimi tre ko in fila Sabatini ha virato dalla difesa a tre a quella a quattro, schierando contro il Latina un 4-3-1-2 che ha almeno fermato l'emorragia di gol (il Como ne aveva subiti otto nelle ultime tre partite) ma non ha portato l'atteso ritorno alla vittoria, per un pareggio che ha visto i lariani ancora inchiodati all'ultimo posto in classifica, distanziati di un punto dall'Avellino a sua volta reduce da un pari nell'ultimo turno di campionato.

Continua la corsa del Cesena verso il ritorno in Serie A, nonostante la frenata in casa della Salernitana dove la formazione romagnola ha pareggiato 1-1: il club allenato da Massimo Drago, nel prossimo impegno di campionato, affronterà il Como ultimo in classifica. Nonostante il pessimo inizio di stagione con una vittoria, tre pareggi e cinque sconfitte, la società lombarda ha deciso di rinnovare la fiducia al tecnico Carlo Sabatini e si affidarsi a lui almeno nello scontro diretto col Cesena. Vista la situazione in classifica delle due squadre, per il Como già un pareggio sarebbe un risultato notevole anche se poco redditizio in chiave salvezza. Gli unici precedenti risalgono alla stagione 2000-2001, quando entrambe militavano nel girone A di Serie C1: all'andata (5 novembre 2000 al Manuzzi) il Cesena vinse 1 a 0; al ritorno (18 marzo 2001 al Sinigaglia) il Como si impose con lo stesso identico punteggio. Quell'anno il Como salì poi in Serie B. 

Va in scena alle 20:30e sarà diretta dall'arbitro Renzo Candussio. Reduci da due pareggi per 1-1, Cesena e Como si trovano di fronte ad una situazione di classifica profondamente diversa. Terzi in classifica i romagnoli, che procedono a passo spedito verso le posizioni che garantiscono la lotta per la promozione in Serie A. Ultimi in classifica da soli i lariani, con sei punti in nove partite.

La sfida dello stadio 'Manuzzi' vede dunque i bianconeri sulla carta favoriti. Il Cesena dopo l'esaltante vittoria per cinque a uno contro lo Spezia è riuscito a strappare un punto in casa di una Salernitana molto determinata, in vantaggio fino alle battute finali del match, quando il gol di Ragusa ha permesso alla squadra di Drago di uscire imbattuta dall'Arechi. Il Como invece dopo tre sconfitte consecutive ha accarezzato l'idea della vittoria grazie alla rete siglata da Cassetti, pareggiata però dal Latina con una reazione veemente e grazie all'acuto di Acosty. Un punto per uno e per la squadra di Sabatini un piccolo passo avanti in una situazione di classifica che resta difficile e che ora i lariani saranno chiamati a migliorare su uno dei campi più ostici di tutto il campionato cadetto.

Capitolo probabili formazioni: ecco gli undici che si affronteranno martedì sera. Il Cesena scenderà in campo con Gomis tra i pali, Perico in posizione di terzino destro e Renzetti in posizione di terzino sinistro, con Lucchini e Caldara al centro della retroguardia. L'ivoriano Kessie e il connazionale Kone si muoveranno a centrocampo, il primo da vertice basso affiancato a Cascione, il secondo come incursore offensivo insieme a Garritano e Ragusa, alle spalle del centravanti bosniaco Djuric, grande protagonista con la maglia della sua Nazionale e anche in campionato, ma all'asciutto nella trasferta di Salerno. 

Per quanto riguarda il Como, lariani in campo con l'estremo difensore Scuffet alle spalle della linea difensiva a quattro composta dal brasiliano Bessa a destra, da Garcia Tena e Cassetti come difensori centrali e da Ambrosini a sinistra. Casoli, Minotti e il capitano Marconi andranno a formare la cerniera di centrocampo alle spalle del trequartista Sbaffo, con Ganz e Gerardi coppia d'attacco.  

Drago ha commentato positivamente il pari del Cesena a Salerno, sottolineando la difficoltà del campo dell'Arechi e ricordando come i bianconeri siano stati in grado di velocizzare la manovra nel momento chiave della partita, evitando così una sconfitta che sarebbe stata pesante da digerire anche e soprattutto dal punto di vista del morale, dopo la bella vittoria contro lo Spezia. Sabatini si è detto sollevato per la prestazione dei suoi ragazzi contro il Latina, meno per il risultato perché secondo l'allenatore il Como aveva un'eccellente occasione per tornare alla vittoria, e invece a causa di difetti già visti nei precedenti incontri l'appuntamento è stato di nuovo rimandato.

Le principali agenzie di scommesse che hanno stilato le quote per questa partita di Serie B vedono il Cesena nettamente favorito per la conquista dei tre punti, con la quota per la vittoria dei romagnoli che si aggira mediamente sull'1.60. Quota di 3.50 per il pareggio, mentre l'eventuale successo esterno dei lariani moltiplica la posta di 6 volte.

Sarà possibile seguire Cesena-Como in diretta tv da parte di tutti gli abbonati Sky collegandosi sul canale 257 del satellite (Sky Calcio 7 HD). Ci sarà anche la possibilità di seguire il match in diretta streaming video via internet sul sito skygo.sky.it, attivando su PC, tablet e smartphone l'appilcazione Sky Go che non richiede costi aggiuntivi.

© Riproduzione Riservata.