BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA / Milan-Chievo (risultato finale 1-0) info streaming video e tv, cronaca e tabellino: decide Antonelli (Serie A 2015, 28 ottobre)

Diretta Milan-Chievo, info streaming video e tv: risultato live e cronaca della partita che si gioca a San Siro questa sera, valida per la decima giornata del campionato di Serie A 2015-2016

Foto Infophoto Foto Infophoto

Il Milan batte il Chievo per 1-0, grazie al gol di Luca Antonelli nel secondo tempo, e conquista la seconda vittoria di fila. Il primo tempo non regala emozioni particolari ad eccezione di un paio di chance isolate. Per vedere il primo tentativo degno di nota bisogna attendere il 21': Cerci, croce e delizia di questo Milan, rientra sul mancino e scodella a centro area un traversone per l'inserimento di Bertolacci. Il colpo di testa dell'ex Genoa termina però alto. Al 32' ancora Cerci protagonista: De Sciglio, subentrato al 13' al posto dell'acciaccato Abate, serve il compagno in area con un passaggio in verticale. L'esterno rossonero si sposta la sfera sul mancino e cerca il tiro a giro: pallone fuori di poco. La manovra del Milan non ha né capo né coda: la squadra di Mihajlovic si affida all'altalenante umore di Cerci per rompere l'inerzia di una gara destinata allo 0-0. Bonaventura, Bacca e Bertolacci non incidono; Montolivo, che dovrebbe dettare i tempi, non si nota. Il Chievo si difende senza troppo soffrire e si fa notare dalle parti di Donnarumma una sola volta. Al 43', sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla trequarti, Pellissier sfugge ad Alex e cerca l'incornata da posizione favorevole: il giovane Donnarumma smanaccia in corner e salva il risultato. Nella ripresa è tutto un altro Milan. I rossoneri scendono in campo con un piglio diverso e mettono alle strette gli avversari. Al 51' Antonelli porta in vantaggio meritatamente i rossoneri al termine di una bella azione con Bacca, bravo a regalare al terzino l'assist per l'1-0. Il Chievo sparisce dai radar ma la difesa milanista regala sempre qualcosa agli avversari. Infatti al 66' Paloschi scappa ad Alex e calcia sul primo palo: attento Donnarumma a salvare in corner. Il Milan fa male soprattutto in contropiede perché gli uomini di Maran attaccano ma dietro si sfilacciano. Bonaventura ma soprattutto Kucka falliscono almeno due palle gol a testa alle quali bisogna aggiungere il mancato tap-in sotto porta di Bacca e il tiro nel finale di Luiz Adriano terminato sul fondo. Al termine dei 3' di recupero il Milan fa festa: seconda vittoria consecutiva per i rossoneri e altri tre punti vitali incamerati. (Federico Giuliani)

Il Milan supera il Chievo 1-0 grazie al gol siglato nella ripresa da Antonelli. Dopo un primo tempo opaco, i rossoneri sono venuti fuori nella ripresa trovanto il vantaggio con il terzino ex Genoa e sfiorando più volte il raddoppio. Chievo troppo timido e poco incisivo in fase offensiva. Nelle uniche chance capitate agli ospiti, bravo Donnarumma a blindare la propria porta. Seconda vittoria consecutiva per il Milan. 

Quando siamo all'80' di gioco il risultato di Milan-Chievo è sempre di 1-0 in favore dei rossoneri. La squadra di Mihajlovic ha sfiorato in almeno tre circostanze: al 65' Bonaventura serve Kucka che dal limite lascia partire un bolide terminato di poco sul fondo. Al 70' uno scatenato Bonaventura mette in mezzo dalla sinistra un cross violentissimo: sul secondo palo Cerci ci prova in spaccata ma non arriva sulla sfera. Al 77' ancora Bonaventura prova il tiro di prima dal limite: pallone alto di pochissimo. In mezzo a queste tre chance si fa vedere anche il Chievo: al 66' Paloschi scappa ad Alex in posizione regolare e calcia sul primo palo. Donnarumma è bravissimo a deviare in corner.   

Quando siamo al 65' di gioco il risultato di Milan-Chievo è di 1-0 in favore dei rossoneri. Nel secondo tempo è un altro Milan rispetto a quello spento e impreciso dei primi 45 minuti. Al 50', sugli sviluppi di un calcio di punizione nei pressi del vertice sinistro dell'area avversaria, Bonaventura mette in mezzo un pallone forte e teso per la testa di Kucka. L'ex Genoa impatta a colpo sicuro ma Bizzarri si salva in corner. Poco dopo il Milan si porta in vantaggio. Bonaventura vede il movimento di Bacca: il colombiano attira Cesar fuori posizione e serve Anontelli, bravo a tagliare in mezzo. Il terzino prende la mira e fredda Bizzarri con un preciso piatto destro. Poco dopo il Milan riparte in contropiede con Bonaventura che scarica al limite per Kucka: il centrocampista lascia partire un bolide deviato in corner dalla difesa del Chievo.  

Quando siamo al 50' di gioco il risultato di Milan-Chievo è sempre di 0-0. Nella ripresa primo cambio anche per gli ospiti: esce Frey, entra Cacciatore. I rossoneri sembrano esser rientrati in campo leggermente più carichi: al 46' De Sciglio cerca di impensierire Bizzarri con un tiro debole facilmente neutralizzato dal portiere avversario. Lo 0-0 non si sblocca. 

Quando siamo al 35' di gioco il risultato di Milan-Chievo è sempre di 0-0. La prima occasione del match arriva al 21': Cerci rientra sul mancino e serve a centro area Bertolacci il cui colpo di testa termina alto di non molto. Al 32' ancora Cerci protagonista: l'ex Torino viene imbeccato in area da De Sciglio, rientra sul sinistro e lascia partire un tiro a giro che non trova l'angolino alto. Gara fiacca dai ritmi bassi.  

Quando siamo al 20' di gioco il risultato di Milan-Chievo è sempre di 0-0. Non succede niente a San Siro con le due squadre che si danno battaglia per lo più nel cerchio di centrocampo. Tanti errori da una parte e dall'altra: nelle fila rossonere brutto inizio fin qui per Cerci, autore di diversi palloni sbagliati. Da segnalare il primo cambio obbligato per Mihajlovic: al 13' esce Abate, ko per un problema fisico, ed entra De Sciglio. 

Quando siamo al 5' di gioco il risultato di Milan-Chievo è sempre di 0-0. Equilibrio a San Siro tra le due squadre che fin qui non hanno ancora premuto il pedale dell'acceleratore. Al 2' prima parata di Donnarumma su spizzata di Castro: ordinaria amministrazione per il giovane portiere rossonero. I rossoneri si fanno vedere con una conclusione dal limite di Kucka neutralizzata facilmente da Bizzarri. 

Tutto è pronto per Milan-Chievo, la partita diretta dall'arbitro Calvarese che sarà una delle sfide più interessanti della decima giornata di Serie A che si disputa in turno infrasettimanale. I rossoneri infatti hanno bisogno della seconda vittoria consecutiva per rialzare la testa dopo un periodo difficile, ma i gialloblù vogliono continuare a navigare in una tranquilla posizione di classifica. Eccovi allora le formazioni ufficiali che sono state scelte dai due allenatori, Sinisa Mihajlovic e Rolando Maran. MILAN: Donnarumma; Abate, Alex, Romagnoli, Antonelli; Kucka, Montolivo, Bertolacci; Cerci, Bacca, Bonaventura. A disposizione: Abbiati, Diego Lopez, Calabria, Zapata, Mexes, De Sciglio, Poli, De Jong, Jose Mauri, Suso, Honda, Luiz Adriano. Allenatore: Sinisa Mihajlovic. CHIEVO VERONA: Bizzarri; Frey, Cesar, Dainelli, Gobbi; Castro, Radovanovic, Pinzi; Birsa; Paloschi, Pellissier. A disposizione: Bressan, Seculin, Cacciatore, Sardo, Gamberini, Christiansen, Pepe, Meggiorini, Mpoku, Inglese. Allenatore: Rolando Maran 

Il Milan di Sinisa Mihajlovic ospita allo Stadio San Siro di Milano il Chievo Verona di Rolando Maran. I rossoneri scenderanno in campo con il 4-3-3 mentre i clivensi proporranno il consueto 4-3-1-2. Sarà molto importante e determinante capire che tipo di partita imposteranno gli ospiti. Maran ha dimostrato di essere molto abile nel richiedere sacrificio ai suoi giocatori, specchio di questa stagione è quel Castro che arrivato dal Catania in estate da seconda punta si è trasformato in mezzala correndo il doppio e sacrificandosi per la squadra. Se la dovessero mettere sull'intensità potrebbe soffrire il Milan che invece gioca sullo stretto e in rapidità. Al di là di una difesa che soffre molto la squadra di Mihajlovic conta però su un attacco dove ci sono ottimi giocatori e molto intelligenti come Bacca e Luiz Adriano, oltre a Balotelli ora fuori per pubalgia. Attenzione alla fame da ex di Paloschi.

I rossoneri continuano la  loro stagione fra alti e bassi, non è facile la sfida che li attende nel turno infrasettimanale quando saranno pronti a ospitare il Chievo Verona di Rolando Maran. Mario Balotelli lancia un messaggio inequivocabile sui social e pubblica una sua foto con Stephan El Shaarawy ai tempi del Mondiale 2014 in Brasile. Il calciatore rossonero fa gli auguri al calciatore del Monaco che il 27 ha compiuto gli anni e lo invita a riabbracciarlo in rossonero e in nazionale: "Auguri fratellino! Ti aspetto sempre qua lo sai". Dopo il commento il rosso e il nero del Milan e l'azzurro della nazionale. Un invito o magari un anticipazione di mercato? Sarebbe davvero impensabile rivedere però anche El Shaarawy al Milan dopo un anno dalla sua cessione. Il Chievo potrà comunque, almeno in questo girone di andata, evitare le borrate su punizione del buon Mario visto il suo infortunio, e punterà tutto sull'esperienza di Bizzarri tra i pali, che comunque dovrà fare i conti con la verve di Carlos Bacca che davanti è un cecchino. Ecco la partenza dei clivensi da Veronello, con il portierone che saluta i fan con il pollice alzato: basterà la sua positività?

Sinisa Mihajlovic guarda al futuro con più serenità dopo il successo contro il Sassuolo, e nella conferenza stampa alla vigilia della gara col Chievo, il tecnico rossonero dichiara che quella di domani, più che una partita, sarà una vera e propria battaglia, ma non per questo occorre scoraggiarsi e bisogna invece tirar fuori le unghie per un unico obiettivo, vincere. Sarà quindi necessario eliminare ogni paura e ritrovare la fiducia contro una squadra, il Chievo, che sta attraversando un buon momento di forma e darà non poco filo da torcere al Milan. Per Rolando Maran l'imperativo categorico è fare punti nella partita contro il Milan. Il tecnico del Chievo è consapevole che sarà una gara difficile, i rossoneri hanno un estremo bisogno di fare risultato per tornare nelle zone alte della classifica, tuttavia i clivensi provano molta rabbia per le ultime due sconfitte e i due punti totalizzati nelle ultime quattro gare di campionato. Maran conclude dichiarando di nutrire profondo rispetto nei confronti del Milan e di Sinisa Mihajlovic, ma pensa soltanto a riportare in alto il Chievo. 

Allo stadio Giuseppe Meazza di San Siro, il Milan ospita il Chievo per la decima giornata di Serie A 2015-2016. La formazione di Mihajlovic è riuscita a interrompere il digiuno di vittorie battendo il Sassuolo 2 a 1, mentre la compagine di Maran è stata sconfitta dal Napoli non senza però darle parecchio filo da torcere, dimostrandosi ancora una volta squadra molto ostinata. Sfida da metà classifica, dunque, con i clivensi che hanno perso contatto dalle posizioni nobili della classifica, mentre i rossoneri restano ancora molto distanti dalla capolista Roma. Gli ultimi precedenti risalgono alla stagione 2014-2015: all'andata (4 ottobre 2014 a San Siro), il Milan sconfisse il Chievo 2 a 0 grazie alle reti di Muntari e Honda; al ritorno (28 febbraio 2015 al Bentegodi di Verona) i padroni di casa costrinsero i rossoneri - all'epoca allenati da Inzaghi - al pareggio col punteggio finale di 0 a 0. Il bilancio degli scontri diretti, dal 2001 a oggi, è di ben diciannove vittorie per il Milan, appena due successi per il Chievo (l'ultimo risale al 3 dicembre 2005, quando i clivensi vinsero in casa per 2 a 1) e cinque pareggi. 

È diretta dall’arbitro Gianpaolo Calvarese e rientra nella decima giornata; secondo impegno consecutivo a San Siro per i rossoneri che affrontano questo incontro partendo dai 13 punti in classifica, mentre il Chievo si trova una lunghezza più sotto con 12. Il Milan ha conquistato con enorme fatica la parte sinistra della graduatoria: la vittoria in extremis contro il Sassuolo ha ridato un po’ di fiato alla squadra, anche perchè è stata decisa dal gol di Luiz Adriano che era a secco dalla prima giornata.

A proposito di giornate: al nono turno la curva del Milan era già in aperta contestazione, con striscioni contro allenatore e società per i risultati deludenti. Sinisa Mihajlovic, accusato di non essere quel sergente di ferro che prometteva di essere, è finito nel mirino per scelte di formazione sbagliate e per una media punti inferiore a quella dei suoi predecessori tanto criticati (da Allegri a Seedorf passando per Pippo Inzaghi); il Milan ha perso pesantemente in casa contro il Napoli e ancora una volta, come negli ultimi anni, qualcosa si è rotta nel rapporto con i tifosi esasperati da due stagioni nelle quali i rossoneri non sono riusciti a qualificarsi per le coppe europee. Aver battuto il Sassuolo può aver dato inizio alla risalita; questa è la speranza, intanto nella situazione di crisi si sono viste grandi novità come l’esordio in Serie A del sedicenne Gianluigi Donnarumma e il ritorno al tridente offensivo che sta dando i suoi frutti.

Il Chievo ha iniziato la stagione con la solita formula: tanta solidità difensiva e ripartenze. In questo modo si è incredibilmente portato nelle prime posizioni sfruttando anche un calendario favorevole e segnando più gol di quelli messi a segno nelle passate stagioni, ma adesso è a secco da quattro giornate nelle quali ha collezionato due pareggi e due sconfitte. La classifica è così peggiorata, ma Rolando Maran non si scompone: intanto ha già incamerato punti preziosi per la corsa alla salvezza e pian piano sta ritrovando i suoi infortunati (è già rientrato Radovanovic) che potranno dargli una grossa mano. 

Anche questa sera il Chievo cercherà di rimanere compatto dietro la linea del pallone per poi provare a praticare il contropiede, sfruttando l’atteggiamento di un Milan che deve vincere. A noi non resta dunque che metterci comodi, dare la parola al campo e stare a vedere come andrà a finire questa interessante partita in notturna che si gioca allo stadio Giuseppe Meazza: la diretta di Milan-Chievo, valida per la decima giornata del campionato di Serie A 2015-2016, sta per cominciare…

Diamo uno sguardo alle quote che l’agenzia di scommesse Snai ha previsto per questa partita. Il Milan gioca in casa e dunque è favorito: quota di 1,70 per la sua vittoria (segno 1) mentre per la vittoria del Chievo (segno 2) siamo a 5,25. Per il pareggio, contrassegnato dal segno X, è prevista invece una vincita di 3,50 volte la somma che deciderete di mettere sul piatto.

La diretta tv di Milan-Chievo è affidata ai canali della pay tv satellitare, in particolare sul canale Sky Calcio 2; e su quelli della pay tv del digitale terrestre al canale Premium Calcio 3. Tutti gli abbonati avranno anche la possibilità di seguire la partita in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi le applicazione Sky Go e Premium Play, che consentono di visualizzare le immagini su supporti digitali come PC, tablet e smartphone. Ricordiamo poi che sul sito ufficiale della Lega Serie A troverete aggiornamenti e informazioni utili su questa partita e su tutto il campionato; i corrispettivi sui social network sono alle pagine facebook.com/serieatim e, su Twitter, @SerieATIM.