BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Frosinone-Carpi: quote e ultime novità. Protagonisti attesi (10a giornata Serie A, oggi 28 ottobre 2015)

Probabili formazioni Frosinone-Carpi: le quote e le ultime novità sulla partita che si gioca questa sera allo stadio Matusa per la decima giornata del campionato di Serie A 2015-2016

Foto InfophotoFoto Infophoto

Il derby delle cenerentole di questo campionato, un Frosinone-Carpi che vede in campo molti novelli protagonisti per la Serie A e che proveranno a dimostrare la propria supremazia sui rivali. I ciociari ci arrivano meglio, con una classifica migliore e con un protagonista indiscusso in questo inizio stagione che è Stefano Soddimo. Il centrocampista e capitano dei gialli è il play più in forma della squadra ed è solo grazie alla sua intensità e inventiva che i compagni riescono a seguirlo con buoni risultati finora. Specie Dionisi lo deve ringraziare per tutti gli assist che vengono regalati dal buon centrale italiano, che anche questa sera si candida ad essere il migliore in campo. Di contro, il Carpi in fase ancora non crescente, proverà a risollevarsi proprio stasera, con un grande protagonista che ancora deve sbocciare: noi indichiamo in Luca Marrone il possibile volto positivo per questa decima giornata. Il regista ex Juventus non ha ancora lasciato il segno nel gioco emiliano, ma ne ha tutte le capacità e chissà se questo derby delle matricole non sia per lui fonte d'ispirazione. 

Gara delicata in programma questa sera allo stadio Matusa, quando i padroni di casa del Frosinone ospiteranno il Carpi, match valido per la decima giornata del campionato di Serie A, stagione 2015-2016. Il tecnico degli emiliani, Sannino, sembrerebbe intenzionato a puntare su Mbakogu in attacco, lasciando di conseguenza Borriello in panchina. A centrocampo, niente Lollo, squalificato, al suo posto dovrebbe giocare Fedele. In casa frusinate, invece, rientrano dal primo minuto Dionisi in attacco, e Rosi e Blanchard nella retroguardia. Ancora out Gucher, non al meglio. Fuori anche Zaccardo per un problema alla schiena dell'ultimo minuto; a questo punto sarà probabilmente Gagliolo a sostituirlo.

Alle ore 20.45 di questa sera, in diretta dallo stadio Matusa, di scena la sfida fra i padroni di casa del Frosinone e gli ospiti del Carpi, gara valevole per il decimo turno del campionato di Serie A 2015-2016. Scopriamo insieme i migliori dei due schieramenti attraverso i dati forniti dal sito della Lega Calcio. Nei frusinati bene il bomber Dionisi con tre gol e due assist, ma anche il centrocampista Soddimo con una rete e due passaggi vincenti. In difesa, invece, si distingue Blanchard. Nel Carpi, buon campionato di Matos con due gol e tre assist, così come del centrocampista Lazzari e del difensore Letizia.

Frosinone e Carpi si incontreranno questa sera alle ore 20.45 allo stadio Matusa, match valevole per la decima giornata della Serie A 2015-2016. Un solo dubbio di formazione per l’allenatore dei frusinati, Stellone, che dovrà decidere chi schierare sulla linea mediana fra Gori e Sammarco con il primo in leggero vantaggio. Nel Carpi, invece, sfida fra Marco Borriello e Mbakogu per il ruolo di secondo attaccante al fianco di Matos, con l’italiano attualmente in svantaggio.

È una sfida molto delicata per la decima giornata del campionato di Serie A 2015-2016; si gioca alle ore 20:45 si questa sera nel turno infrasettimanale. Le due matricole assolute in Serie A provano a prendere punti importanti per la salvezza; entrambe sono reduci da una sconfitta e il Carpi è ultimo in classifica dopo aver perso in casa contro il Bologna. Arbitra la partita il signor Antonio Damato della sezione di Barletta; andiamo dunque a dare uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Frosinone-Carpi.

Le quote Snai per Frosinone-Carpi, valida per la decima giornata della Serie A 2015-2016, ci forniscono le seguenti informazioni: vittoria Frosinone (segno 1) a 2,30; pareggio (segno X) a 3,20; vittoria Carpi (segno 2) a 3,15.

Resta ai box il terzino sinistro Pavlovic: c’è Crivello pronto a sostituirlo. Per il resto Roberto Stellone ha la rosa al completo, se si eccettua la possibile assenza di Gucher che combatte ancora con la sublussazione alla spalla. Qualora l’austriaco non dovesse farcela è pronto Gori a giocare al fianco di Chibsah, con la formazione che dopo il turnover di Udine torna a essere quella titolare. Paganini è favorito su Tonev per la fascia destra di centrocampo, dall’altra parte gioca Soddimo; potrebbe prendersi un turno di riposo Modibo Diakité, a quel punto sarebbe Bertoncini il principale indiziato a prenderne il posto al fianco di Blanchard nella linea difensiva davanti a Leali che sarà completata da Rosi nel ruolo di terzino destro. In attacco si rivede la coppia titolare: Daniel Ciofani è infatti in vantaggio su Nico Castillo e Samuele Longo per essere lo sparring partner di Dionisi, che dovrebbe essere il primo riferimento avanzato nella formazione del Frosinone.

Giuseppe Sannino conferma il 3-5-2 nonostante le due sconfitte consecutive, così come Belec che a questo punto diventa ufficialmente il suo portiere titolare avendo scalzato Brkic e Benussi. In difesa Simone Romagnoli dovrebbe essere il favorito per giocare al centro, in caso contrario dentro Gagliolo con il riferimento del reparto che diventerà Spolli, altrimenti dirottato sul centrosinistra con la conferma di Zaccardo dall’altra parte. Non cambiano i laterali in mediana: saranno come al solito Letizia e Gabriel Silva, mente in mezzo al posto dello squalificato Lollo dovrebbe essere Cofie ad avere la meglio, con Bianco prima alternativa per il ruolo. In mezzo c’è Marrone nel ruolo di regista, dall’altra parte della mediana lo svizzero Fedele è confermato ed è in vantaggio su Andrea Lazzari. Per quanto riguarda l’attacco, pochi dubbi: Mbakogu si è fermato negli ultimi giorni, è rientrato invece Wilczek ma i due che giocheranno dal primo minuto sono ancora Ryder Matos e Borriello.