BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Napoli-Palermo: quote e ultime novità. I protagonisti (10a giornata Serie A, oggi 28 ottobre 2015)

Probabili formazioni Napoli-Palermo: le quote e le ultime novità sulla partita che si gioca questa sera allo stadio San Paolo, valida per la decima giornata del campionato di Serie A

Foto Infophoto Foto Infophoto

La conferma per un periodo eccellente e una vittoria per scacciare la pareggite: è questo Napoli-Palermo, con i rosanero che dovranno però limitare i danni vista la condizione strepitosa degli uomini di Sarri in questo periodo. Guardando le probabili formazioni che scenderanno in campo tra poche ore, sono due i possibili protagonisti che prevediamo, e giocano entrambi in mezzo al campo e dal cui confronto potrebbe decidersi molto della sfida al San Paolo. Lato Napoli è certamente Allan l'uomo in più in questo momento: inizio timido e ma decollato poi con una potenza, una velocità di inserimenti e una precisione sotto porta che l'hanno reso subito un idolo per i tifosi. In un Napoli che segna gol a palate con l'attacco atomico che si ritrova, è Allan a parer nostro l'elemento che garantisce tutto ciò, con il suo lavoro di collante che nessuno tra gli azzurri riesce a replicare. Di contro è Enzo Maresca, all'esordio in campionato questa sera, che potrebbe essere quell'elemento che garantirebbe qualità e sopratutto esperienza in un Palermo molto giovane. In mezzo al campo bisognerà vedere in che condizioni sarà ma di sicuro per i rosanero Maresca rappresenta un totem difficilmente sostituibile (e lo si è visto in queste prime 10 giornate). 

Il Napoli cercherà il successo questa sera fra le mura domestiche del San Paolo, quando sbarcherà il Palermo per la decima giornata del campionato di Serie A 2015-2016. Mister Maurizio Sarri è intenzionato a schierare la formazione che ha vinto domenica sera contro il Chievo, ad eccezione di due soli cambi. In difesa probabile turno di riposa per Koulibaly, che è un po’ acciaccato in queste ultime ore, e che potrebbe essere sostituito dal nazionale rumeno Vlad Chiriches, sbarcato a Castelvolturno lo scorso calciomercato estivo. In attacco, invece, il belga Dries Mertens potrebbe prendere il posto di Insigne in un tridente d’attacco completato dai soliti Callejon e Higuain.

Il Napoli affronterà questa sera fra le mura domestiche del San Paolo, il Palermo di Iachini, gara valevole per il decimo appuntamento con il campionato di Serie A 2015-2016. Quali sono i tre giocatori migliori dei due schieramenti? Fra le fila azzurre svetta una spanna sugli altri Gonzalo Higuain, attuale capocannoniere della Serie A con sette gol all’attivo, con l’aggiunta di tre assist. Molto bene anche Allan a centrocampo, mentre in difesa ottima stagione di Raul Albiol. In casa rosanero, invece, Gilardino ha segnato due gol, ma ha fatto meglio il centrocampista Hiljemark con tre reti e due assist all’attivo. Molto bene infine anche il difensore Giancarlo Gonzalez, capace di segnare fino ad oggi due gol.

Per la partita di questa sera delle ore 20.45 mister Maurizio Sarri, allenatore del Napoli, deve ancora sciogliere gli ultimi dubbi. Si parte dalla difesa, dove Maggio e Ghoulam sono in lotta per la fascia destra, così come Koulibaly e Chiriches per il ruolo di centrale. In attacco, invece, attenzione al duello fra Callejon e Mertens con lo spagnolo in vantaggio sul belga. Non sembrano esservi invece dubbi di rilievo in casa rosanero, con Iachini che ha scelto la coppia d’attacco formata da Franco Vazquez e Alberto Gilardino. Lazaar agirà sulla corsia di sinistra, mentre Quaison partirà dalla panchina.

Si gioca alle ore 20:45 di questa sera, presso lo stadio San Paolo; partita valida per la decima giornata del campionato di Serie A 2015-2016. Il turno infrasettimanale presenta un Napoli che vola sulle ali dell’entusiasmo e di grandi risultati, intenzionato a prendersi la testa della classifica; il Palermo ha ripreso la marcia dopo quattro sconfitte consecutive e va alla ricerca di un risultato di grande prestigio. Arbitra la sfida il signor Piero Giacomelli della sezione di Trieste; andiamo dunque a dare uno sguardo alle probabili formazioni di Napoli-Palermo.

Le quote Snai per Napoli-Palermo, valida per la decima giornata della Serie A 2015-2016, ci forniscono le seguenti informazioni: vittoria Napoli (segno 1) a 1,25; pareggio (segno X) a 5,75; vittoria Palermo (segno 2) a 10,50.

Possibile turnover per Maurizio Sarri, che però cambierà soltanto il giusto: dentro Chiriches che dopo un brutto esordio in campionato si è visto soltanto in Europa League, e oggi potrebbe dare fiato a un Koulibaly sempre utilizzato, andando a fare coppia con Raul Albiol mentre sono confermati i due terzini, con Hysaj e Ghoulam che mantengono il loro posto in campo. A centrocampo invece sono Allan e Hamsik, come sempre, a giocare come mezzali; Jorginho resta sempre la prima soluzione in cabina di regia con Valdifiori che a questo punto dovrà sgomitare non poco per riprendersi un posto che fino a settembre non era assolutamente in discussione. Attacco con qualche possibile modifica: Lorenzo Insigne sembra aver recuperato dalla contusione subita domenica sera e sarà regolarmente in campo, panchina invece per un Callejon che ha bisogno di riposo (ha giocato anche in Europa League, con gol) e campo per Mertens che andrà a giocare sulla corsia destra, naturalmente Sarri non rinuncia a Higuain e questo vuol dire che per Gabbiadini c’è un’altra panchina.

Beppe Iachini conferma la formazione classifica, con il 3-5-1-1 nel quale Franco Vazquez gioca in appoggio a Gilardino; a centrocampo niente di nuovo, Maresca è in ottime condizioni e ha ormai scalzato Jajalo dagli undici di partenza, sarà ancora lui il regista davanti alla difesa dal quale dovranno passare i palloni in fase di possesso. Ai suoi lati Hiljemark e Luca Rigoni: entrambi hanno gol nei piedi anche grazie al sistema di gioco del Palermo, dunque attenzione ai loro inserimenti in area di rigore. Come esterni giocano Rispoli e Lazaar, due delle maggiori certezze di Iachini in questa stagione come in quella passata; in difesa dovrebbe essere ancora una volta Andelkovic a vincere il ballottaggio con El Kaoutari, andando così a riprendersi la maglia di titolare che era sua un anno fa. Al centro confermato Giancarlo Gonzalez mentre a destra, come nelle ultime uscite, ci sarà Struna che relega in panchina Vitiello. In porta naturalmente Sorrentino.