BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Calendario Serie A/ Le partite dell'undicesima giornata di campionato (31 ottobre, 1-2 novembre 2015)

Calendario Serie A: le partite dell'undicesima giornata di campionato che si terrà tra sabato 31 ottobre, domenica 1 e lunedì 2 novembre 2015. Anticipi Juventus-Torino e Inter-Roma

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

L'11ma giornata di Serie A sarà ricca di scontri diretti, sia per quanto riguarda la lotta scudetto che la zona Europa. Su tutte, spicca il big match che vedrà la Roma prima in classifica costretta a difendere il primato contro l'Inter.

Juventus-Torino (sabato 31 ottobre ore 18.00) Si comincia subito con una partita bollente: il derby della Mole. Quest'anno il Torino è partito forte, ma da 4 partite non riesce più a ritrovare la vittoria: reduce dal 3-3 col Genoa, l'obiettivo è rifarsi nella partita più importante dell'anno. La Juventus è tornata in crisi contro il Sassuolo, vittorioso per 1-0: la stracittadina potrebbe essere l'occasione per agganciare il Torino e per approfittare poi delle difficoltà dell'Empoli. Il Toro dovrà successivamente vedersela con l'Inter.

Inter-Roma (sabato 31 ottobre ore 20.45) Due punti separano la Roma capolista dall'Inter: una vittoria dei nerazzurri potrebbe ribaltare i giallorossi e farli scivolare in 4 posizione, dovessero vincere anche Napoli e Fiorentina. Ma la Roma vista nelle ultime partite è uno schiacciasassi già rodato contro l'Udinese, sconfitta per 3-1, e difficilmente si arrenderà ai nerazzurri. L'Inter è tornata alla vittoria contro il Bologna (1-0) ma fatica a buttarla dentro: solo 10 gol segnati, contro i 25 della Roma. Ma può contare sulla miglior difesa della Serie A. I nerazzurri dovranno poi giocare col Torino, mentre ad aspettare la Roma ci sarà il derby con la Lazio.

Fiorentina-Frosinone (domenica 1 novembre ore 12.30) La Fiorentina vuole tornare al primo posto, perso a causa delle sconfitte contro Napoli e Roma. I viola vengono dalla vittoria contro il Verona (2-0) e si apprestano ad affrontare un turno agevole contro il Frosinone quartultimo in classifica, ma reduce dalla vittoria per 2-1 contro il Carpi. Più difficile sarà la successiva partita contro la Sampdoria. Il Frosinone, invece, affronterà un Genoa in crisi.

Genoa-Napoli (domenica 1 novembre ore 15.00) Anche il Napoli prosegue la rincorsa al primato e, dopo il 2-0 al Palermo, la partita col Genoa non dovrebbe rappresentare un ostacolo. Il grifone naviga in pessime acque nonostante il pareggio per 3-3 col Torino. Gli azzurri hanno un calendario favorevole: ad aspettarli ci sarà poi l'Udinese. Il Genoa dovrà invece affrontare lo scontro salvezza col Frosinone.

Carpi-Verona (domenica 1 novembre ore 15.00) Entrambe vengono da una sconfitta: il Carpi dall'1-2 col Frosinone, il Verona dallo 0-2 con la Fiorentina. Ed entrambe sono ultime in classifica: la situazione è disperata, la vittoria obbligatoria. Il Verona potrà poi sfruttare la partita col Bologna per uscire dalla zona retrocessione, mentre al Carpi toccherà il Sassuolo.

Udinese-Sassuolo (domenica 1 novembre ore 15.00) Il Sassuolo è reduce dalla prestigiosa vittoria contro la Juventus ed è a 3 punti dalla zona Champions. L'Udinese dal 3-1 subito dalla Roma. I bianconeri hanno un'assoluta necessità di punti, anche perché poi dovranno vedersela col Napoli. I neroverdi invece potranno proseguire il loro sogno affrontando un turno facile contro il Carpi.

Bologna-Atalanta (domenica 1 novembre ore 15.00) Il Bologna è in una situazione disperata: dopo la sconfitta contro l'Inter, è scivolata ad un solo punto dai due fanalini di coda Empoli e Carpi. L'Atalanta, reduce dalla bella vittoria per 2-1 contro la Lazio, è in piena zona Europa League e sta vivendo un campionato tranquillo. Il turno successivo la vedrà però impegnata contro un Milan in risalita. Il Bologna, invece, affronterà il delicato scontro salvezza col Verona.

Lazio-Milan (domenica 1 novembre ore 20.45) Secondo big match giornaliero fra le due sponde di Roma e Milano. La Lazio sta vivendo un campionato di alti e bassi, alternando sempre una vittoria ad una sconfitta: l'ultima è arrivata contro l'Atalanta, vittoriosa per 2-1. Il Milan viene invece da due vittorie di misura (l'ultima contro il Chievo per 1-0) ed ha un'occasione irripetibile per superare la Lazio e tornare in corsa per la zona Champions. I rossoneri dovranno affrontare due match rischiosi: dopo toccherà infatti all'Atalanta. La Lazio, invece, dovrà giocarsi il tutto per tutto nel difficilissimo derby contro la Roma.

Chievo-Sampdoria (lunedì 2 novembre ore 19.00) Il Chievo viene dalla sconfitta per 1-0 contro il Milan, mentre la Samp giocherà stasera il posticipo contro l'Empoli. I clivensi, battendo la Sampdoria e sperando in una sua sconfitta stasera, potrebbero superarla in classifica per poi giocarsela col fastidioso Palermo. I blucerchiati, invece, dovranno vedersela con la Fiorentina.

Palermo-Empoli (lunedì 2 novembre ore 21.00) I rosanero, reduci dalla sconfitta contro il Napoli, vincendo contro l'Empoli avrebbero l'occasione per staccarsi dalla zona pericolosa. Anche se l'Empoli dovesse vincere stasera contro la Samp, perché poi dovrà vedersela con una Juventus affamata di punti. Il Palermo, invece, dovrà poi affrontare un'altra squadra a stretto giro di punti: il Chievo.