BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Sampdoria-Empoli (1-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2015-2016, 10^giornata)

Le pagelle di Sampdoria-Empoli 1-1: Fantacalcio, i voti della partita disputata giovedì 29 ottobre 2015 allo stadio Luigi Ferraris di Genova, valida per la 10^giornata di campionato

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

Il posticipo della 10^ giornata di Serie A tra Sampdoria ed Empoli termina in pareggio con il risultato di 1 a 1: a decidere il match il gol al 60' di Pucciarelli per gli ospiti e la rete al 67' di Eder per i padroni di casa.

Non può andare oltre la sufficienza il voto di una squadra che spreca la prima parte di gara per accendersi soltanto dopo aver ricevuto lo schiaffone rappresentato dal vantaggio toscano. Grande il rammarico per non aver concretizzato le tante occasioni avute nel finale non concretizzate.

Pur giocando in trasferta non rinuncia a mettere in campo il tipo di gioco propositivo che lo contraddistingue. Gli uomini di Giampaolo passano in vantaggio ma non riescono a mantenerlo a lungo. Hanno il merito di reggere all'urto doriano anche in dieci dopo l'espulsione di Dioussè.

Direzione di gara perfetta per l'arbitro Cervellera che tira fuori i cartellini al momento giusto. Saggia la decisione di non espellere Dioussé nell'intervento immediatamente successivo al primo fallo da giallo. Altrettanto corretto il rosso mostrato a pochi minuti dal termine.

La Sampdoria di Walter Zenga ospita a "Marassi" l'Empoli di Giampaolo nel posticipo del turno infrasettimanale valido per la 10^ giornata della Serie A 2015/2016. Moduli speculari per entrambe le formazioni che scendono in campo con il 4-3-1-2.

Per i padroni di casa davanti a Viviano (voto 6), la  linea a 4 è composta da Cassani (voto 6,5) a destra e Mesbah(voto 6) a sinistra, con Silvestre (voto 6) e Zukanovic (voto 6) nel ruolo di centrali. Il compito di smistare palloni è affidato a Fernando (voto 6,5), affiancato nella mediana blucerchiata dalle due mezzali Carbonero (voto 6) e Barreto(voto 6). A fare da raccordo tra centrocampo e attacco è Soriano (voto 5,5), chiamato a svolgere il ruolo di trequartista alle spalle della coppia d'attacco composta da Cassano(voto 6.5) ed Eder(voto 6,5).

La formazione toscana risponde con Skorupski (voto 6), protetto da una linea a 4 composta da destra verso sinistra da: Laurini (voto 6), Tonelli (voto 6), Costa(voto 6,5) e Mario Rui (voto 6,5). La mediana vede la presenza di Maiello (voto 6) nel ruolo di playmaker, con Zielinski (voto 6) e Buchel(voto 6,5) nei panni di mezzeali. Sulla trequarti ritorna Riccardo Saponara (voto 6,5) dopo 3 turni di squalifica, pronto ad innescare le due punte Maccarone (voto 6) e Pucciarelli (voto 6).  

Primo tempo discreto da parte degli uomini di Zenga che nonostante inizino il match con grande intensità non riescono a concretizzare i tanti movimenti offensivi creati, cadendo spesso nella trappola del fuorigioco toscano. Le sue accelerazioni fanno sempre malissimo alla retroguardia ospite: per due volte va in gol, ma è sempre in fuorigioco. Zenga gli chiede quindi di segnare un gol regolare: riuscirà ad accontentare il suo allenatore nella ripresa? Qualche tocco di bravura ma tanto nervosismo e troppe pause: fa molto meno di ciò che ci si attenderebbe da uno come lui.

Ottima prima parte di gara per la squadra di Giampaolo che anche in trasferta non rinuncia a giocare palla a terra e a tenere altissima la linea difensiva costringendo gli attaccanti doriani ad incappare spesso nella trappola del fuorigioco.  Attivissimo su tutto il fronte d'attacco: si capisce che l'Empoli con lui sulla trequarti ha ritrovato il suo faro.  Giampaolo lo richiama spesso chiedendogli più presenza in mezzo al campo e più personalità nei contrasti. Lottare con giocatori fisici come Carbonero e Fernando, prestando un occhio anche a Cassano, non è però un'impresa da tutti i giorni! (Dario D'Angelo)