BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Siviglia-Barcellona (risultato finale 2-1). Gol di Krohn-Delhi, Iborra e Neymar (Liga 7^giornata, oggi sabato 3 ottobre 2015)

Diretta Siviglia-Barcellona: info streaming video e tv, quote, risultato live della partita di Liga in programma sabato 3 ottobre 2015 alle ore 16:00, valida per la 7^giornata 

L'ex milanista Adil Rami (sinistra), 29 anni e Lionel Messi, 28, nella Supercoppa Europea vinta 5-4 dal Barcellona (INFOPHOTO)L'ex milanista Adil Rami (sinistra), 29 anni e Lionel Messi, 28, nella Supercoppa Europea vinta 5-4 dal Barcellona (INFOPHOTO)

Al Sanchez Pizjuan il Siviglia batte il Barcellona per 2-1 ed esce da un periodo difficile, mentre gli ospiti pagano a caro prezzo le troppe assenze su un campo sempre difficile per chiunque. Dopo un primo tempo concluso con le reti ancora inviolate, succede tutto nella ripresa. Il primo gol del Siviglia arriva al 52' minuto, quando Michael Krohn-Dehli trova la via della rete su assist di Kevin Gameiro. Il Siviglia approfitta del momento favorevole e raddoppia dopo pochi minuti, per la precisione al 58' quando l'autore del primo gol diventa l'assistman per Iborra, che di testa firma il 2-0 della squadra andalusa. Il Barcellona accorcia le distanze al 74', quando Neymar trasforma un calcio di rigore concesso per un fallo di mano di Tremoulinas in area, ma il risultato non cambierà più.

Grande partita allo stadio Sanchez Pizjuan fra Siviglia e Barcellona, che si affrontano nella settima giornata della Liga spagnola. Il Siviglia cerca un risultato di prestigio per uscire dalla crisi che lo attanaglia fin dall'inizio della stagione, mentre il Barcellona vuole la vittoria per tornare in testa alla classifica e attendere con tutta calma il derby di Madrid che si giocherà domani. Di certo sarà un match da non perdere per tutti gli appassionati, dunque cediamo subito la linea al campo!

C'è grande attesa per questa interessante partita della Liga, che tra l'altro mette di fronte i detentori dell'Europa League e quelli della Champions League. Andiamo dunque a vedere come andò a finire Siviglia-Barcellona nello scorso campionato: era l'11 aprile di quest'anno, trentunesima giornata della Liga e le due squadre pareggiarono per 2-2, con il Siviglia che fu capace di rimontare il doppio vantaggio del Barcellona. Infatti alle reti dei soliti Leo Messi e Neymar replicarono prima Ever Banega e poi Kevin Gameiro, che fissò il definitivo 2-2 al 39' minuto della ripresa togliendo ai blaugrana una vittoria che già pregustavano.

È la sfida più importante della settima giornata della Liga, dopo il derby di Madrid. Appuntamento sabato 3 ottobre 2015 alle ore 16:00: teatro del match sarà lo stadio Ramon Sanchez Pizjuan. Siviglia e Barcellona sono partite con obiettivi ambiziosi, come logico per la squadra campione d'Europa e per quella che ha a sua volta trionfato nella seconda competizione europea nella scorsa stagione.

Ambizioni sinora però non suffragate dai fatti, se si pensa che mentre il Barcellona è secondo in classifica il Siviglia è riuscito a vincere la sua prima gara in campionato soltanto settimana scorsa, 3-2 contro il Rayo Vallecano. La squadra di Unay Emery ha cambiato molto nel corso dell'estate, quando ha dovuto ovviare alla partenza di due uomini chiave come Aleix Vidal, passato proprio al Barcellona (ma tesserabile solo da gennaio) e Carlos Bacca, acquistato dal Milan.

Sono però arrivati giocatori di buon livello a partire dall'ex juventino Llorente e dall'ucraino Konoplyanka, che potrebbero assicurare un ottimo contributo alla causa. Sono inoltre stati acquistati il terzino Mariano, prelevato dal Bordeaux, il centrale Adil Rami dal Milan e i nostri Ciro Immobile, dal Borussia Dortmund, e Marco Andreolli dall'Inter.

Il Barcellona è invece stato costretto a limitare i suoi movimenti di mercato a causa del blocco imposto dall'UEFA. Oltre a Vidal è arrivato Arda Turan, centrocampista turco dell'Atletico Madrid, ma entrambi saranno costretti a guardare da bordo campo le evoluzioni dei compagni sino a gennaio, quando scadrà il blocco. Alle loro assenze vanno però aggiunte quelle dei tanti infortunati che stanno complicando il cammino dei catalani. A partire da Leo Messi, infortunatosi ad un ginocchio nel corso dell'ultima gara vinta contro il Las Palmas: l'argentino dovrà stare fuori non meno di due mesi, dopo essere stato operato al legamento collaterale interno di un ginocchio. Alla lista indisponibili si è aggiunto nelle ultime ore anche Andres Iniesta, a sua volta vittima di un problema muscolare nella gara di Champions League con il Bayer Leverkusen e anche lui costretto ad un periodo di riposo prolungato. Va poi ricordato che nella gara con la Roma ha praticamente finito la sua stagione Rafinha, infortunatosi in uno scontro di gioco con Nainggolan. Sotto accusa è soprattutto la tournée negli Stati Uniti che ha impedito al Barcellona di svolgere una adeguata preparazione. Quello di Iniesta è solo l'ultimo di una lunga serie di infortuni muscolari che sta complicando il lavoro di Luis Enrique, anche se per sua fortuna la rosa offre ottime alternative pescate come sempre anche dalla Cantera.

Per quanto riguarda le probabili formazioni il Siviglia dovrebbe scendere in campo con Rico in porta, protetto da una linea difensiva a 4 composta da Coke, Andreolli, Kolodziejczak e Trémoulinas. In mezzo al campo sembra sicura la presenza di Krychowiak, N'Zonzi, Iborra e Dehli, pronti a filtrare il gioco e a costruire per le punte che potrebbero essere Gameiro e Llorente.

Più difficile capire come Luis Enrique potrà ovviare alle pesanti assenze di Messi e Iniesta, oltre a quelle di Rafinha e Vermaelen. In porta dovrebbe giocare Ter Stegen con Dani Alves, Piquè, Mathieu e Jordi Alba in difesa. A centrocampo dovrebbero partire Busquets, Rakitic e Mascherano, mentre davanti sarà probabilmente baby Munir a fiancheggiare Suarez e Neymar. La partita si presenta con molte incognite, tutte legate allo stato sanitario dei catalani. Anche le alternative della panchina iniziano a scarseggiare e l'importanza di Messi e Iniesta per la manovra del Barcellona è ampiamente risaputa. Il Siviglia vorrà cercare di sfruttare il momento molto delicato degli avversari ma dovrà stare a sua volta attento a non scoprirsi, per non prestare il fianco ai tanti solisti blaugrana. Il pronostico è comunque dalla parte degli uomini di Luis Enrique, come dimostrano le quote di Eurobet, che danno una vittoria ospite a 1,95, contro il 3,70 che premierebbe una affermazione del Siviglia e il 3,60 del pareggio.

La partita tra Siviglia e Barcellona, valida per la 7^giornata della Liga spagnola, sarà trasmessa in diretta tv da Sky sul canale Fox Sports HD, il numero 204: telecronaca dalle ore 16:00. I clienti Sky abbonati al pacchetto Sport potranno seguire il match anche in diretta streaming video tramite l'applicazione SkyGo, disponibili per pc tablet e smartphone. Visto il 5-4 che ha caratterizzato la finale di Supercoppa Europea disputata alla fine di agosto tra le due squadre, c'è da aspettarsi una partita non solo equilibrata, ma anche molto spettacolare.

© Riproduzione Riservata.