BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Lazio-Frosinone: orario diretta tv e notizie. Candreva e Matri presenti (domenica 4 ottobre 2015, 7a giornata Serie A)

Probabili formazioni Lazio-Frosinone: orario diretta tv, le notizie sulla partita che si gioca allo Stadio Olimpico, valida per la settima giornata del campionato di Serie A 2015-2016

Foto Infophoto Foto Infophoto

La Lazio giocherà domani sera, alle ore 18.00, fra le mura domestiche dello stadio Olimpico. Nella capitale sbarcherà il Frosinone, per il match valido per il settimo turno della stagione di Serie A 2015-2016. Buone nuove in casa biancoceleste visto che l’infermeria si sta a poco a poco svuotando. Dopo il recupero totale di Lucas Biglia, per la gara di domani mister Pioli potrà contare anche su Antonio Candreva e Alessandro Matri, ormai ex acciaccati. L’esterno d’attacco dovrebbe partire da titolare nel tridente d’attacco, mentre per il bomber di proprietà del Milan si prospetta la panchina. Rimangono out i soli De Vrij e Klose, entrambi comunque sulla via del recupero.

Si gioca alle ore 18 di domenica pomeriggio ed è valida per la settima giornata del campionato di Serie A 2015-2016. Interessante derby regionale con il Frosinone che arriva in fiducia dopo aver colto la prima storica vittoria in campionato, la Lazio reduce dalle fatiche di Europa League cerca conferme anche in Serie A volendo mantenersi nelle prime posizioni della classifica. Andiamo allora a dare uno sguardo più ravvicinato a quelle che sono le probabili formazioni di Lazio-Frosinone

Potrebbe recuperare Candreva, e Matri va verso una convocazione; si vede un po’ di sereno in casa Lazio per quanto riguarda gli infortuni, anche se ai box restano due giocatori importanti come Klose e De Vrij. Nel reparto offensivo dunque Candreva può ritagliarsi uno spazio da titolare posizionandosi come esterno destro nella linea di mezzepunte, con la conferma di Milinkovic-Savic al centro e Felipe Anderson che ha bisogno di ritrovarsi e può essere aiutato dal ritorno su quella che è la sua corsia di competenza. Davanti a tutti ci sarà Filip Djordjevic, favorito su Keita Balde Diao; Matri, se ci sarà, partirà solo dalla panchina e aspirerà ad avere qualche minuto per recuperare la forma. A centrocampo Lucas Biglia e Parolo sono favoriti sulla concorrenza rappresentata da Cataldi e Onazi, uno dei due potrebbe tornare utile qualora Pioli decida di utilizzare il centrocampo a tre, nel qual caso però il favorito sarebbe Lulic che invece con questo modulo viene posizionato come terzino sinistro mandando in panchina Radu. Basta si posiziona a destra, Gentiletti invece sarà il difensore centrale al fianco di Hoedt, che torna titolare vista la squalifica di Mauricio.

Il Bologna deve sempre rinunciare a Donsah e all’ex Giaccherini, che era appena rientrato ma si è nuovamente fatto male. Dunque in attacco per Delio Rossi ci saranno Brienza e Mounier che si occuperanno di affiancare Mattia Destro, che sembra confermato e va ancora alla ricerca del primo gol con la maglia rossoblu anche per vincere la concorrenza di Matteo Mancosu e Acquafresca, che scalpitano in panchina e sono pronti a dire la loro. A centrocampo l’unico sicuro del posto sembra essere Taider, che contro la Juventus qualche anno fa in questo stadio aveva segnato uno splendido gol; gli altri due nomi usciranno dal solito ballottaggio tra Crisetig, Pulgar, Diawara e Rizzo che partono più o meno alla pari nelle idee del tecnico alla vigilia. In difesa invece Rossettini mantiene un passo di vantaggio su Gastaldello e Maietta; certo del posto il solito Oikonomou che dei quattro centrali a disposizione di Delio Rossi è forse il più affidabile e continuo. Non si cambia sulle corsie dove Alex Ferrari e Masina occuperanno le loro due posizioni.

Della settima giornata di Serie A sarà trasmessa sulla pay tv del satellite, accedendo al canale Sky Calcio 2; e sulla pay tv del digitale terrestre, andando sui canali Premium Calcio e Premium Calcio HD.