BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Ascoli-Pro Vercelli: quote e ultime novità. I diffidati (Serie B 11^giornata, 31 ottobre 2015)

Probabili formazioni Ascoli-Pro Vercelli: quote e ultime novità. (11a giornata Serie B, 31 ottobre 2015). Ecco le ultime sulle probabili formazioni della sfida dello stadio Del Duca

Un pallone da calcio (Infophoto) Un pallone da calcio (Infophoto)

Partita di bassa classifica tra Ascoli e Pro Vercelli, due formazioni che hanno iniziato malissimo questa stagione in Serie B. Ascoli a quota 10 punti che arriva da ben tre sconfitte consecutive e con la panchina di Petrone che è in bilico e contestato anche dai tifosi. La Pro Vercelli invece è a quota 8 punti con quattro sconfitte nelle ultime cinque partite. Entrambe vorranno assolutamente vincere e portare a casa dei punti. Non ci sono diffidati nelle due formazioni e questo è sicuramente un dato positivo per gli allenatori che potranno gestire al meglio le formazioni. In casa l'Ascoli non vuole cedere il passo agli avversari, si cercherà di trovare il guizzo giusto per portare a casa l'intera posta in palio.

Si affrontano allo Stadio Del Duca le squadre di Petrone e Foscarini in un match molto avvincente per la zona caldissima nel basso della classifica. Quali saranno i protagonisti del match? L'Ascoli ha un attaccante che può fare la differenza in qualsiasi momento della partita come Daniele Cacia, attaccante di razza che in Serie B ha sempre fatto la differenza. Dall'altra parte invece uno dei giocatori più importanti è sicuramente Nunzio Di Roberto bravo a giocare alto sulla corsia destra nel tridente, bravo anche a ripiegare e intelligente nel muoversi nelle due fasi di gioco.

A partire dalle ore 15.00 di oggi pomeriggio, allo stadio Cino e Lillo Del Luca di Ascoli, si terrà la sfida fra gli omonimi padroni di casa e gli ospiti della Pro Vercelli, gara valevole per il turno numero 11 del campionato di Serie B 2015-2016. L’Ascoli occupa attualmente il 19esimo posto in classifica, a quota 10 punti, al pari di Lanciano, Avellino, Ternana e Salernitana. Tre le vittorie fino ad oggi ottenute dai bianconeri, ma sono ben 6 le sconfitte ,con un pareggio. Lo scorso turno, pesante capitolazione ad Avellino contro gli irpini, con il netto risultato di tre reti a zero. Non sta decisamente meglio la Pro Vercelli che di punti ne ha conquistati fino ad oggi soltanto 8, con due vittorie e due pareggi e sei insuccessi. Lo scorso weekend, sconfitta interna per mano del Bari con il risultato di 0 a 1. Di seguito le ultime notizie sulle probabili formazioni Ascoli-ProVercelli.

Per la partita fra Ascoli e Pro Vercelli i bookmaker dell’agenzia di scommesse Snai vedono i padroni di casa favoriti, visto che la quota per l’1 è pari a 2.15, contro il 3.70 assegnato al due. Il pareggio, infine, è quotato 3.00.

Ottime notizie in casa Ascoli per mister Petrone. Per la partita di oggi il tecnico dei bianconeri non registra alcun assente, visto che non vi sono infortunati né tanto meno calciatori squalificati. Ascoli che potrà così schierare la migliore formazione possibile, che dovrebbe disporsi in campo con un 4-3-1-2. Il numero 1 Lanni curerà la porta, alle spalle di una retroguardia a quattro formata da Almici terzino destro con l’ex Milan Antonini sulla fascia mancina; in mezzo, coppia di difensori centrali composta da Milanovic e Mengoni. A centrocampo, chiavi del gioco affidate ai piedi dell’ottimo Bellomo, spalleggiato dai due interni che saranno Giorgi e Jankto. Infine l’attacco, dove Grassi galleggerà sulla linea dei trequartisti, a supporto di Cacia e del numero 9 Perez.

Due assenti in casa Pro Vercelli per la trasferta di Ascoli. L’allenatore Foscarini dovrà rinunciare a Rossi e Sprocati, entrambi fermi ai box per infortunio. Per la gara di oggi la compagine piemontese dovrebbe schierare un offensivo 4-3-3 con Pigliacelli fra i pali, difesa a quattro formata da Bani e Coly coppia di centrali con Germano e Scaglia rispettivamente terzino destro e sinistro. A centrocampo, toccherà ad Emmanuello dettare i ritmi e i tempi delle giocate, con Ardizzone interno destro e Matute a sinistra. Infine l’attacco, dove il numero 9 Marchi stazionerò nel cuore del tridente con le due ali che saranno Mustacchio e il numero 10 Di Roberto.