BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Arsenal-Manchester United (risultato finale 3-0): Sanchez-Ozil-Sanchez, trionfo Gunners (Premier League 2015, oggi 4 ottobre)

Diretta Arsenal-Manchester United: risultato finale 3-0. I Gunners dominano nel primo tempo e battono i Red Devils agganciandoli in classifica. Doppietta di Alexis Sanchez, timbro di Ozil

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Finale all’Emirates Stadium: Arsenal-Manchester United 3-0. Grande vittoria dei Gunners che battono nettamente un avversario storico (soprattutto negli ultimi anni) con 20 minuti iniziali davvero perfetti. I gol portano la firma di Alexis Sanchez, che timbra una doppietta, e Mesut Ozil che ci mette la rete di mezzo; l’uno-due nel giro di un minuto tra il 6’ e il 7’ ha definitivamente indirizzato la gara, giornata perfetta per l’Arsenal di Arsène Wenger che sale così a quota 16 punti in classifica, agganciando proprio i Red Devils e continuando a inseguire il Manchester City. Per Louis Van Gaal una giornata da incubo, brutta sconfitta e dunque controsorpasso da parte dei cugini che avevano vinto ieri.

È 3-0 al 19' minuto di gioco. Doppietta personale di Alexis Sanchez: ancora una volta è Theo Walcott che avvia l'azione, pallone per il cileno che dal limite dell'area spara un bolide che si infila all'incrocio dei pali. Arsenal dirompente in questo primo tempo all'Emirates Stadium; il Manchester United nella peggior versione dell'anno è annichilito e ora deve provare se non altro a salvare la faccia per evitare una sconfitta che in questo momento è netta e meritatissima.

Inizia in maniera clamorosa: all'Emirates i Gunners sono in vantaggio per 2-0 dopo appena 7 minuti di gioco. Succede tutto in un minuto: al 6' Mesut Ozil inizia l'azione e serve in area Alexis Sanchez che mette palla all'angolino battendo De Gea. Al 7', appena dopo, Ozil si mette in proprio: Theo Walcott come sempre fa il bello e il cattivo tempo sulla corsia e serve in area il tedesco, che mantiene la calma e riesce a superare De Gea. L'Arsenal vola, il Manchester United non è ancora entrato in campo: adesso vedremo quale sarà la reazione dei Red Devils che devono svegliarsi per evitare un'imbarcata.

Di Domenica 4 ottobre 2015 alle ore 17.00 sarà lo scontro al vertice in Premier League all'Emirates Stadium. Nella tana dell'Arsenal arriverà infatti il Manchester United, la settimana scorsa tornato capolista nel massimo campionato inglese grazie alla vittoria interna sul Sunderland e al contemporaneo scivolone dei rivali cittadini del Manchester City in casa del Tottenham. Una vittoria che ha riportato la formazione allenata da Louis Van Gaal dove manca da ormai tre stagioni, dalla fine della quasi trentennale era di sir Alex Ferguson alla guida del club. I 'Gunners' però inseguono a stretta distanza.

La formazione di Arsene Wenger vuole tornare competitiva per il trionfo in Premier, ma anche quest'anno dovrà rincorrere quella continuità nei risultati sfuggita nelle ultime stagioni. L'Arsenal è reduce da una pirotecnica vittoria sul campo del Leicester, cinque a due con tripletta del cileno Alexis Sanchez e gol di Walcott e Giroud.

Vittoria seguita al ko in casa del Chelsea che aveva raffreddato gli entusiasmi attorno al club londinese. I gol di Memphis Depay, Wayne Rooney e Juan Mata hanno invece rilanciato un Manchester United che non parte con i favori assoluti del pronostico, ma che potrebbe davvero tornare competitivo per il titolo d'Inghilterra, soprattutto se i nuovi acquisti come Depay, Martial e Schneiderlin garantiranno per tutto l'anno il rendimento messo in mostra in questa prima parte della stagione.

In settimana risultati opposti per le due squadre in Champions League: l'Arsenal ha perso in casa contro l'Olympiacos restando sul fondo del gruppo F, il Manchester United ha battuto il Wolfsburg rilanciandosi nel girone B.

Queste le probabili formazioni della sfida dell'Emirates Stadium. Arsenal in campo con Cech tra i pali, Bellerin e Monreal sulle corsie esterne di difesa, il tedesco Mertesacker e il belga Koscielny saranno invece i difensori centrali. Flamini e Santi Cazorla copriranno le spalle a Ramsey, Ozil e lo scatenato Sanchez visto in casa del Leicester, a loro volta alle spalle di Theo Walcott impiegato come unica punta. Il Manchester United invece dovrebbe schierarsi con lo spagnolo De Gea come estremo difensore, il colombiano Valencia terzino destro e l'azzurro Darmian terzino sinistro, mentre l'olandese Blind e Smalling saranno i difensori centrali. Carrick e il francese Schneiderlin saranno i vertici bassi del centrocampo con Rooney, Depay e Mata trio di incursori di lusso alle spalle della rivelazione Martial. Il bomber francese, appena diciannovenne, è esploso nella scorsa stagione nel Monaco ed ora sembra essersi subito integrato nella realtà della Premier League.

Si diceva della ricerca della continuità da parte dell'Arsenal. I Gunners si ritrovano spesso coinvolti in cadute repentine e inaspettate: è accaduto anche in settimana, con la sorprendente sconfitta interna contro l'Olympiacos che ha quasi compromesso il cammino in Champions (la squadra di Wenger era stata sconfitta anche all'esordio dalla Dinamo Zagabria). Al contrario il Manchester United sta pian piano ritrovando stabilità, con Van Gaal che ha sottolineato come entro il 2017 i 'Red Devils' debbano tornare ai vertici in patria e in Europa, obiettivo raggiunto il quale il tecnico olandese potrà anche ritirarsi.

Un'occhiata alle quote dei bookmaker per la sfida dell'Emirates Stadium. Vittoria dell'Arsenal quotata 2.05 da Betfair, che offre ad una quota di 3.50 il pareggio. William Hill propone invece ad una quota di 3.80 l'eventuale successo esterno della squadra di Van Gaal. Arsenal-Manchester United andrà in scena domenica 4 ottobre 2015 alle ore 17.00, con diretta tv esclusiva per tutti gli abbonati Sky sul canale 204 Fox Sports HD; i clienti abbonati al pacchetto Sport potranno seguire il match anche in diretta streaming video tramite l'applicazione SkyGo, disponibile per pc tablet e smartphone.

© Riproduzione Riservata.