BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Fiorentina-Atalanta (risultato finale 3-0) info streaming video e tv: Verdù chiude la contesa! (Serie A 2015, oggi 4 ottobre)

Diretta Fiorentina-Atalanta, info streaming video e tv: risultato live e cronaca della partita dello stadio Artemio Franchi, valida per la settima giornata del campionato di Serie A

Foto Infophoto Foto Infophoto

Per l'arbitro Massa può bastare così, la Fiorentina batte l'Atalanta 3 a 0 al termine di una gara che i viola hanno letteralmente dominato dall'inizio alla fine. Nelle fasi conclusive dell'incontro i padroni di casa trovano anche il terzo gol chiudendo di fatto la contesa: lo segna Verdù, alla sua prima rete in Italia, su uno splendido assist di Kalinic, uno dei migliori in campo. Grazie al successo di stasera, il quinto consecutivo, la Fiorentina vola da sola in testa, non accadeva dal 1999. Si ferma qui, invece, la striscia di risultati utili consecutivi dell'Atalanta di Reja, che rimane comunque una delle sorprese positive di questo inizio stagione.  

A dieci minuti dalla conclusione della gara, quando siamo arrivati al minuto trentacinque della ripresa, il risultato tra Fiorentina e Atalanta è sempre di 2 a 0 in favore della formazione viola. Nonostante il doppio vantaggio, Paulo Sousa mantiene alta la concentrazione dei suoi, ben consapevole che basterebbe un singolo episodio a sfavore dei viola per riaprire completamente la partita. I padroni di casa non riescono a trovare il terzo gol che chiuderebbe di fatto ogni discorso, ma continuano a occupare la metà campo avversaria, pur comunque centellinando le energie residue. Gli ospiti sembrano invece quasi rassegnati alla sconfitta, soprattutto perché oltre a essere sotto di due gol l'Atalanta gioca con un uomo in meno dall'inizio della partita.  

Arrivati al ventesimo del secondo tempo, il punteggio tra Fiorentina e Atalanta non è cambiato, con i viola di Paulo Sousa sempre in vantaggio per 2 a 0. Padroni di casa ancora vicinissimi al gol con Kalinic che in contropiede si presenta davanti a Sportiello e calcia a botta sicura, solamente una deviazione di Masiello impedisce all'Atalanta di appesantire ulteriormente il proprio passivo. Altra azione stupenda dei viola con Marcos Alonso che serve un ottimo pallone in mezzo per lo stesso Kalinic che in scivolata manca l'appuntamento con la sfera. Ogni tanto si affaccia anche l'Atalanta, con D'Alessandro che viene chiuso da Astori in calcio d'angolo, ma è sempre la Fiorentina a rendersi pericolosa al tiro con Bernardeschi e Marcos Alonso.  

All'Artemio Franchi è ripresa la partita tra Fiorentina e Atalanta. Al quinto minuto del secondo tempo il punteggio è di 2 a 0 in favore dei padroni di casa. Anche sul finire del primo tempo i viola attaccano con insistenza, Kalinic intende assolutamente finire sull'elenco dei marcatori e va più volte vicino al 3 a 0, senza però mai trovare lo specchio della porta. A inizio ripresa Reja effettua un nuovo cambio, inserendo D'Alessandro al posto di Denis, con l'obiettivo di accorciare almeno le distanze e riaprire così la partita.  

Al trentacinquesimo del primo tempo è cambiato nuovamente il punteggio dell'incontro tra Fiorentina e Atalanta: ora i padroni di casa sono in vantaggio per 2 a 0. La formazione di Reja dimostra di essere comunque in partita e sfiora il pari con Maxi Moralez lanciato a rete, solamente una prodigiosa uscita di Tatarusanu consente ai padroni di casa di rimanere in vantaggio. Più tardi è sempre Ilicic a provarci e con una magia, in mezzo ai difensori avversari, trova lo spazio per calciare, col tiro che però finisce alto sopra la traversa. Ma è solo questione di tempo prima che arrivi il gol del raddoppio, a opera di Borja Valero che triangola con Bernardeschi e piazza il pallone alle spalle di Sportiello.  

Quando siamo giunti al ventesimo del primo tempo, la Fiorentina è sempre in vantaggio 1 a 0 sull'Atalanta. Con gli ospiti rimasti in dieci per l'espulsione di Paletta, che ha provocato il rigore poi trasformato da Ilicic, i padroni di casa sfruttano la superiorità numerica e continuano ad attaccare, sfiorando il raddoppio con Borja Valero che colpisce il palo e poi con Badelj, la cui conclusione esce di poco a lato. Viola assolutamente padroni del campo, l'Atalanta si mette in mostra solamente su un calcio d'angolo ma senza creare pericoli alla porta di Tatarusanu.  

È iniziata al Franchi la sfida tra Fiorentina e Atalanta: al quinto del primo tempo la formazione di Paulo Sousa è già avanti 1 a 0. I viola toccano il primo pallone, con gli ospiti che attuano subito un buon pressing mettendo ansia agli avversari che non riescono a far girare palla come vorrebbero, ma al quinto la Fiorentina trova un calcio di rigore con Blaszczykowski che viene atterrato da Paletta (poi espulso) all'interno dell'area: dagli undici metri Ilicic non sbaglia e segna l'1-0, partita già in discesa per i viola, in salita per la compagine di Reja.  

Inizia tra pochi minuti Fiorentina-Atalanta, partita valida per la settima giornata del campionato di Serie A 2015-2016. La Fiorentina, dopo il pareggio dell’Inter nel pomeriggio, ha la grande possibilità di trovarsi da sola in vetta alla classifica del campionato; l’Atalanta però è in buon momento e tenta il colpo grosso. Andiamo allora a vedere quali sono le formazioni ufficiali di Fiorentina-Atalanta, calcio d’inizio alle ore 20:45. Tatarusanu; Tomovic, Gonzalo Rodriguez, Astori; Blaszczykowki, Badelj, Borja Valero, Marcos Alonso; Bernardeschi, Ilicic; Kalinic. In panchina: Sepe, Lezzerini, Roncaglia, Mario Suarez, Verdù, Matias Vecino, Rebic, Babacar, G. Rossi. Allenatore: Paulo Sousa Sportiello; A. Masiello, Paletta, Toloi, Dramè; Grassi, De Roon, Kurtic; Maxi Moralez, Denis, A. Gomez. In panchina: Bassi, Radunovic, Stendardo, Cherubin, Bellini, C. Raimondi, Migliaccio, A. Conti, Carmona, Cigarini, Monachello, D’Alessandro. Allenatore: Edoardo Reja 

Ci presenta due squadre che hanno statistiche differenti e sorprendenti; la classifica le separa per 4 punti che non sono tantissimi, la Fiorentina è prima con una produzione di tiri (54, di cui 29 nello specchio) che ne fa soltanto la quattordicesima della Serie A. Pensate: l’Atalanta invece è quinta, ha tirato 12 volte in più ma, e qui si capiscono alcune cose, lo stesso numero di volte della Viola nello specchio. Approfondiamo la questione: Atalanta decima negli assist (12, di cui 4 decisivi), la Fiorentina è quindicesima con 7 ma 5, cioè uno in più degli orobici, sono andati a buon fine “diventando” gol. Poi i cross: Atalanta quarta con 57 traversoni utili, Fiorentina undicesima con 38. Cosa ci dicono questi dati? Semplice: ci dicono che la Fiorentina di Paulo Sousa è decisamente pragmatica e cinica, ottiene il risultato con quello che sembra essere il minimo sforzo ma che in realtà è organizzazione semi-perfetta (per ora). Infatti, non c’è nemmeno bisogno di correre troppo: decimo dato del torneo con una media di 103,542 chilometri a partita come totale dei suoi giocatori. L’Atalanta ha 30 metri in meno, ma è dietro in classifica. 

Partita ricca di interessi quella in programma allo stadio Artemio Franchi di Firenze tra i padroni di casa e l'Atalanta. I viola allenati da Paulo Sousa, battendo l'Inter al Meazza con il punteggio di 1-4, grazie anche alla tripletta del bomber Nikola Kalinic, hanno dimostrato di potersela giocare alla pari con chiunque e, perché no, inserirsi nella lotta per lo scudetto. Ma anche la formazione bergamasca, sotto la guida tecnica di Edoardo Reja, sta dimostrando di poter essere una delle sorprese positive di questa stagione e non una squadra da zona retrocessione com'era quella dell'anno scorso. Nella stagione 2014-2015 la Fiorentina si aggiudicò tutti e tre gli scontri diretti, due di campionato e uno di coppa: all'andata (21 settembre 2014 all'Atleti Azzurri d'Italia) i viola espugnarono il campo dell'Atalanta vincendo col punteggio di 0-1, gol decisivo di Kurtic; al ritorno (8 febbraio 2015 all'Artemio Franchi) Fiorentina di nuovo al successo con il risultato finale di 3-2 grazie alle marcature di Basanta, Diamanti e Pasqual per i padroni di casa e di Zappacosta e Boakye per gli ospiti; agli ottavi di Coppa Italia (21 gennaio 2015) i viola eliminarono l'Atalanta per 3-1. Il bilancio dei precedenti dal 1998 a oggi è di cinque successi per l'Atalanta, tredici vittorie per la Fiorentina e nove pareggi. 

A poche ore dal match dell'Artemio Franchi, valido per la settima giornata del campionato di Serie A, sul profilo twitter della società gigliata spazio alle dichiarazioni pre-partita di mister Paulo Sousa che vuole dare continutià al momento d'oro dei viola. Inoltre, sulla pagina social dei toscani tutte le immagini del trasferimento da Lisbona, scattate nei giorni scorsi per l'Europa League. Sul profilo nerazzurre le ultime news dal Centro Bortolotti. In evidenza anche il rinnovo contrattuale di Aberto Grassi che resterà all'Atalanta fino al 2020. 

Alle ore 20:45 si gioca Fiorentina-Atalanta che sarà diretta dal signor Davide Massa della sezione di Imperia. Per la squadra allenata da Paulo Sousa si tratta di un momento storico: in questo momento, assieme all'Inter, occupa la testa della classifica, ciò non accadeva dal febbraio 1999, quando all'epoca in panchina sedeva un certo Giovanni Trapattoni e in campo giocavano dei fuoriclasse come Batistuta e Rui Costa. E, come si direbbe in questo caso se Atene ride, Sparta non piange: l'Atalanta di Reja, infatti, è al sesto posto a quota undici punti, a pari merito con Chievo e Roma. Sarà un incontro tutt'altro che scontato, e alla fine la spunterà la squadra che giocherà meglio e che saprà concretizzare maggiormente le occasioni create rispetto agli avversari.

I viola di Paulo Sousa, dopo aver metabolizzato la sconfitta in Europa League contro il Basilea, si sono concentrati sul campionato, allungando la striscia di vittorie consecutive a quattro, l'ultima - le altre ottenute contro Genoa, Carpi e Bologna - domenica scorsa in casa dell'Inter: un 1-4 che ha letteralmente spazzato via quanto di buono aveva fatto la squadra di Mancini in questo avvio di stagione.

La formazione bergamasca, dopo aver subito il pareggio in rimonta all'ultimo secondo nel match contro il Verona, ha imparato la lezione dimostrando una gestione nettamente migliore del risultato battendo prima l'Empoli in trasferta e poi la Sampdoria in casa agli Atleti Azzurri d'Italia: in virtù di queste due vittorie consecutive, la compagine allenata da Reja è salita fino al sesto posto in classifica, e senza il punto perso a Milano contro l'Inter e i due contro il Verona, ora l'Atalanta occuperebbe le primissime posizioni. 

Vediamo come sono andati i due scontri diretti tra Fiorentina e Atalanta la scorsa stagione, quando i viola allenati da Montella lottavano solamente per un posto nelle coppe europee mentre i bergamaschi, partiti con Colantuono poi esonerato e rimpiazzato da Reja, cercavano di salvarsi. All'andata (21 settembre 2014 allo stadio Atleti Azzurri d'Italia) successo esterno della Fiorentina per 0-1 grazie al gol vittoria di Kurtic; al ritorno (8 febbraio 2015 al Franchi) la Fiorentina si ripete e vince col punteggio di 3-2, gol di Basanta, Diamanti e Pasqual per i padroni di casa, reti di Zappacosta e Boakye per gli ospiti. In mezzo, l'ottavo di finale di Coppa Italia, e anche in questo caso vinsero i viola per 3-1, con una doppietta di Mario Gomez e un gol Cuadrado, entrambi oggi giocano altrove; per l'Atalanta, invece, segnò Rolando Bianchi. Il bilancio degli scontri diretti dal 1998 a oggi è di tredici vittorie per la Fiorentina, cinque successi per l'Atalanta e nove pareggi. L'ultimo successo del club bergamasco risale al 29 aprile 2012, quando l'Atalanta vinse 2-0; l'ultimo pari è datato 17 dicembre 2011, con il 2-2 all'Artemio Franchi. 

Le ultime quote aggiornate relative a Fiorentina-Atalanta danno i padroni di casa favoriti rispetto agli ospiti: su PaddyPower, ad esempio, l'1 dei viola viene dato a 1,67; l'X tra le due formazioni è quotato a 3,60; la quota relativa al 2 dell'undici di Reja è fissata a 5,25, i bergamaschi nonostante il periodo positivo che stanno attraversando non sembrano dunque avere molte chance di strappare un risultato positivo al Franchi. Per le agenzie di scommesse, inoltre, non dovrebbe essere una partita in cui si segnerà molto, come dimostrano le quote di Under (1,73) e Over (2,00) stabilite da WilliamHill.

Fiorentina-Atalanta sarà visibile in diretta tv sia su Sky che su Mediaset Premium. La piattaforma satellitare di Rupert Murdoch trasmetterà l'incontro su Sky Calcio 2 (canale 252 del decoder, in alta definizione); la pay-tv del digitale terrestre la manderà in onda su Premium Calcio HD (canale 381 del DTT), dove inoltre saranno mostrate, in esclusiva, le immagini negli spogliatoi delle due squadre prima del fischio d'inizio, le interviste ai calciatori a fine tempo e quelle agli allenatori subito dopo la fine della gara. La partita si potrà vedere anche in diretta streaming video tramite le app Sky Go e Premium Play, messe a disposizione (senza costi aggiuntivi) dalle rispettive pay-tv nei confronti degli abbonati che durante l'orario del match si troveranno fuori casa.