BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Lazio-Frosinone (2-0): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2015-2016, 7^ giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio

LE PAGELLE DELLA LAZIO

MARCHETTI 6 - A causa di un taglio sotto l'occhio sinistro rimediato a inizio gara, la sua gara termina avanti tempo. Ha il tempo di deviare in corner una punizione insidiosa di Pavlovic (dal 36'BERISHA 6 - Determinante su Dionisi e Soddimo nella ripresa; esce male sulla traversa colpita da Blanchard).

BASTA 5,5 - Finisce ko nella ripresa. Nell'ora di gioco in cui era in campo non ha disputato un match convincente (dal 60'KONKO 5,5 - E' arrugginito e si vede. Riesce però a limitare i danni senza concedere troppo).

HOEDT 5,5 - Nell'unico uno contro uno avuto con gli avversari nel corso del match viene bruciato malamente da Dionisi. Conferma il solito, enorme, difetto: è troppo lento.

GENTILETTI 6 - Nel primo tempo va vicino al gol. Non commette errori particolari in fase difensiva.

LULIC 6,5 - In una parola: eroico. Risulta il migliore del primo tempo e resta in campo fino al triplice fischio nonostante un problema fisico.

CATALDI 5,5 - Il ragazzino non disputa un buon match. Pochi inserimenti senza palla e idee ridotte al minimo.

LUCAS BIGLIA 5,5 - Il capitano è troppo nervoso. Ammonizione a parte, non riesce ad impostare la manovra in modo pulito come sa fare.

PAROLO 6 - La sua partita assomiglia a quella di Cataldi: a differenza del collega migliora però con il passare dei minuti. Nel finale, per necessità si ritrova a fare il terzino. Si divora un paio di gol.

FELIPE ANDERSON 6 - Il brasiliano mostra diversi acuti interessanti ma pecca di concretezza nel momento decisivo.

F. DJORDJEVIC 7,5 - Tanto lavoro sporco per l'attaccante di Pioli che grazie al suo pressing e ai suoi movimenti dà un grande contributo alla squadra. Appoggia a Keita l'assist del vantaggio e chiude il match con la rete del 2-0. Migliore in campo.

KISHNA 5,5 - Inizia sbagliando un numero spropositato di palloni. Si riprende e va vicino alla gioia personale ma non basta per evitare l'insufficienza (dal 60' KEITA B. 7 - Man of the match. La sua rapidità taglia in due la difesa del Frosinone. Sblocca la partita con un gol pesantissimo).

ALL. PIOLI 5,5 - La vittoria arriva grazie ad una sua intuizione: l'inserimento di Keita. Ma l'allenatore biancoceleste si prende un bel rischio spendendo in un'ora tre sostituzioni: nel finale, complice un problema capitato a Lulic, la Lazio ha di fatto giocato in inferiorità numerica.

 


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >