BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Palermo-Roma (2-4): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2015-2016, 7^ giornata)

Pagelle Palermo-Roma 2-4, i voti della partita di Serie A valida per la settima giornata. I protagonisti, i migliori e i peggiori al Barbera: tutti i giudizi per il Fantacalcio

Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto)Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto)

Il Palermo riesce a salvare almeno l'onore dopo un primo tempo da incubo ma la Roma vola al 'Barbera' e vince per 4-2, ritrovando un grande Gervinho (doppietta) ed un gioco di livello, pur in presenza di alcuni vuoti difensivi – vedi i due gol di Gilardino e Gonzalez – sempre preoccupanti. Completano il tabellino Pjanic e Florenzi. Preoccupazione nel finale per un infortunio alla schiena di Manolas, da verificare durante la sosta.

Si rialza, chiudendo in maniera accettabile una partita a lungo troppo brutta per essere vera. Gilardino, probabilmente, è imprescindibile come riferimento offensivo.

A lungo (quasi) perfetta, cade nei soliti errori di marcatura e per poco non regala al Palermo una speranza che non aveva ragione di nascere, pur davanti ad un finale in forcing. In generale, però, 3 punti meritati ed una prestazione di buon livello.

Ha il suo bel daffare con i cartellini gialli, più di un singolo rischia il rosso nel finale. Non ci sono invece dubbi particolari, da moviola.

Un festival di gol giallorosso, nel semivuoto teatro (triste, nonostante il sole) del 'Barbera', tra i fischi del pubblico per i proprio giocatori, autori di un primo tempo a tratti desolante.

Questo il risultato al minuto 45 tra Roma e Palermo, un 3-0 a favore dei capitolini meritato e che ben fotografa il match fino a questo momento. Il pomeriggio si tinge subito di giallo e rosso, quando Pjanic (voto 7,5) aziona un veloce scambio palla a terra con Florenzi, superando poi con un tocco felpato di sinistro l'uscita di Sorrentino (voto 6). Primo tempo da migliore in campo per il bosniaco, sempre perfetto e protagonista di ogni azione; ad accompagnarlo però, a differenza di quanto successo dopo la prima frazione di Borisov e a ribaltare quel copione, una squadra attenta e affamata, stimolata dallo scatenato Garcia (voto 7). Benissimo anche Florenzi e Gervinho (voto 7 abbondante per entrambi), autori degli altri due gol, così come un Digne (voto 7) in versione... Maicon, ma sulla sinistra. Una serie di inserimenti offensivi senza sosta per lui, favoriti dall'intelligente accentramento e movimento a elastico di Iago Falque (voto 6,5). Dall'altra parte, davvero imbarazzante la prova d'insieme, con centrocampo inesistente (voto 4 per i vari Chochev e Jajalo, senza appello) e difesa esposta per questo a brutte figure, Gonzalez in primis (voto 4,5). Iachini (voto 5), pur difeso dal pubblico, trema.

Uno dei primi tempi più brutti di tutto il campionato, in senso generale. La fotografia? Quella di una squadra che vuole far cacciare il proprio allenatore... Unico sufficiente, seppur un po' impreciso e sfortunato al tiro. Più che altro, unico a giocare a calcio tra i rosanero. La serie di insufficienze gravi è ampia, lui sprofonda subito nel marasma tecnico-tattico dei suoi e lascia il centrocampo della Roma completamente libero da impedimenti.

Restiamo sotto l'8 pieno solo perchè la resistenza degli avversari oggi è sotto lo zero. Nonostante questo, la prova caratteriale e la risposta alla sconfitta in Champions è ottima. Il gol è una perla ma ad impressionare sono i movimenti con e senza palla, sempre perfetti, da maestro. Stava per combinarne una anche oggi, sullo 0-1, uscendo male e non intendendosi con Manolas. Attenzione... (Luca Brivio)