BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Risultati Serie A / Diretta gol livescore, classifica aggiornata e prossimo turno: finali! (oggi 4 ottobre 2015, 7^ giornata)

Risultati Serie A. Diretta gol livescore delle partite della settima giornata di campionato, classifica aggiornata e prossimo turno (oggi domenica 4 ottobre 2015)

Un precedente di Milan-Napoli (Infophoto) Un precedente di Milan-Napoli (Infophoto)

Mazzata per il Milan che perde contro un Napoli capace di uscire da San Siro con un risultato di 4-0. La Fiorentina batte agevolmente l'Atalanta per 2-0 e conquista la testa della classifica  

Risultati che cambiano ancora nei posticipi di Serie A, con Lorenzo Insigne che porta il Napoli sul 2-0 contro il Milan. Brutta serata per la truppa di Mihajlovic che non sembra in grado di reagire al Napoli che stacca i rossoneri in classifica. La Fiorentina raddoppia sull'Atalanta, sull'altro campo dei posticipi di questa sera e consolida il primato in classifica che ora sembra certo, visto l'andamento della gara. Ma il gol è sempre in agguato, staremo a vedere se riusciremo a vivere altre emozioni

Risultati dei posticipi di Serie A che non fanno aspettare per cambiare. Subito in vantaggio la Fiorentina, che trasforma un calcio di rigore che lascia l'Atalanta in svantaggio e - per giunta - in 10. E a San Siro il Milan resiste al Napoli per treidici minuti, quando - grazie a una magia di Insigne Allan riesce a insaccare il pallone dell'1-0. Ma la partita è ancora lunga. La classifica quindi vede svettare i Viola davanti a tutti e il Napoli salire verso le zone che valgono l'Europa, e che sono nelle mire degli azzurri 

Risultati finali per le parite delle 18 di Serie A. La Juventus passeggia dopo qualche brivido sul Bologna, mentre la Lazio sblocca e mette il sigillo al derby del Lazio solo dopo l'80' minuto. Un Frosinone generoso, ma punito severamente da un 2-0 frutto della rete di Keita e del raddoppio di Djordjevic. Ora l'occhio corre alla classifica, con la Juventus che compie un gran balzo dalle retrovie e si trova proprio in "zona" Milan e Napoli che stanno per scendere in campo. Cosa succederà stasera? La Fiorentina riagguanterà la vetta e staccherà l'Inter in testa alla classifica? Ancora 90 minuti di emozioni e lo sapremo

Furore agonistico per la Juventus che ribalta il risultato contro il Bologna con due gol dopo quello di Morata: il rigore di Dybala e il gol di Khedira. La classifica cambia e ora è men dura, ma la Juventus è chiamata a invertire stabilmente la tendenza. In ogni caso la vittoria di questa partita lancia la Juventus momentaneamente al 12mo posto in classifica a ridosso di Milan e Napoli, che stasera devono affrontarsi in una partita che necessariamente metterà in difficoltà una delle due formazioni (se non entrambe, perchè un risultato di partià non servirebbe a nessuno). Ancora in equilibrio il risultato tra Lazio e Frosinone, l'altra partita della Serie A che si disputa oggi alle 18

Ci pensa l'uomo di Champions League, Alvaro Morata, a raddrizzare il risultato di Juventus-Bologna. Un gol che vale il pareggio e lo spostamento in classifica fuori dalla zona retrocessione. Il Bologna ricade all'ultimo posto della classifica, mentre il Frosinone scavalca al momento il Carpi e agguanta il 17mo posto in calssifica

Il primo risultato di Serie A che cambia al 5 minuto di gioco è un'ennesima doccia fredda per la Juventus. Mounier castiga i bianconeri e porta in vantaggio il Bologna, mentre a Roma Lazio-Frosinone è ancora ferma sul risultato di 0-0. Si complica la situazione di classifica dei bianconeri che tornano in piena zona retrocessione, a parti punti con Frosinone (appunto) e e Carpi, superata dal Bologna e davanti solo al Verona. La Lazio aggancia invece il Torino e rientra nella zona Europa League

Risultati finali per le partite delle 15 di Serie A, mentre cresce l'attesa per Juventus-Bologna e Lazio-Frosinone. Risultato roboante per la Roma con una netta vittoria esterna a Palermo per 4-2, mentre l'Inter a fatica raggiunge il pareggio con un gol scaccia-crisi di Perisic che salva il primo posto in classifica, almeno fino al posticipo di stasera tra Fiorentina e Atalanta. Udinese e Genoa si spartiscono la posta, un punto comodo, che serve sempre per la classifica in un campionato lunghissimo e pieno di insidie

Risultati di Serie A che cambiano ancora con il gol pesantissimo di Muriel che getta nel panico l'Inter che vede profilarsi lo spettro della seconda sconfitta consecutiva. La squadra di Mancini scende provvisoriamente al secondo posto in classifica, a pari punti con la Fiorentina che gioca stasera e a un solo punto dalla Roma che adesso conduce per tre reti a uno sul Palermo. Anche l'Udinese è passata in vantaggio sul Genoa e si porta a nove punti affiancando in classifica il Milan e il Napoli, protagonisti a San Siro, proprio questa sera, del big match di giornata

Risultati di Serie A che dopo il primo tempo si tingono di giallorosso con la Roma che sta stritolando il Palermo a suon di gol. Surgelati sullo 0-0 i risultati delle altre due partite delle 15 di oggi, Sampdoria-Inter e Udinese Genoa. La classifica per ora vede i giallorossi rincorrere una vetta che non si allontana velocemente tanto quanto vorrebbe un nervosissimo Mancini. In questo momento la squadra di Garcia agguanterebbe il terzo posto in classifica, rientrando nella zona champions League. La Lazio deve ancora giocare, al pari della Fiorentina, ma se una delle due farà un passo falso, certamente la Roma ne trarrà grande beneficio

Risultati che cambiano nelle partite delle 15 di Serie A che vedono la Roma passare in vantaggio al Barbera. Difficile dire se questo sarà un gol scacciacrisi, ma quel che è certo è che la partita - con il risultato sbloccato al 3' - fa molta meno paura di quanto non facesse alla vigilia. Risultato di 0-0 tra Sampdoria e Inter (e se si arrivasse così al 90' la classifica di Serie A potrebbe cambiare sensibilmente). Risultato fermo sullo 0-0 tra Udinese e Genoa

All'88' minuto l'Empoli sblocca la partita e la vince: Empoli-Sassuolo 1-0, dopo aver giocato meglio per tutta la gara la formazione toscana passa in vantaggio con il gol di Massimo Maccarone. Zielinski (che appena dopo viene espulso per doppia ammonizione) batte un calcio d'angolo dalla sinistra; pallone che spiove sul primo palo dove Maccarone gira di testa battendo Consigli, che non può nulla. Secondo gol in campionato per Maccarone; il Sassuolo cade dopo sei giornate e rimane a quota 12 punti in classifica, non riuscendo a portarsi al primo posto. Bel colpo dell'Empoli che, in attesa delle partite di oggi, sale a quota 7 punti con la seconda vittoria in questo campionato, la prima davanti al proprio pubblico.

Prende il via un'altra domenica di Serie A: siamo alla settima giornata e si parte con la consueta partita dell'ora di pranzo. Alle 12:30 via a Empoli-Sassuolo, sfida che sulla carta vale per la salvezza ma che in realtà potrebbe far volare il Sassuolo, ancora imbattuto, al primo posto della classifica anche se eventualmente per poche ore. L'Empoli deve invece riscattare la brutta sconfitta di Frosinone; vedremo come andrà dunque a finire questa giornata che, ricordiamo, prevede anche due posticipi alle ore 18 e due alle 20:45.

Prosegue anche in questa domenica la Serie A: la settima giornata è cominciata già ieri con due anticipi, Carpi-Torino (risultato finale 2-1) e il derby Chievo-Verona (risultato finale 1-1). Oggi in programma le altre otto partite, da segnalare gli orari perché ci saranno alcune anomalie. Dunque oggi si parte alle ore 12.30 con Empoli-Sassuolo, poi alle ore 15.00 si giocano Palermo-Roma, Sampdoria-Inter e Udinese-Genoa, ben due partite alle ore 18.00 che saranno Juventus-Bologna e Lazio-Frosinone e altrettante alle ore 20.45, Fiorentina-Atalanta e Milan-Napoli

Il match che apre la domenica dunque sarà Empoli-Sassuolo. I toscani devono cercare di vincere per respirare un po', considerato che sono a quota quattro punti, mentre i neroverdi hanno ben dodici punti e dunque vogliono continuare a volare nelle posizioni di alta classifica. Alle ore 15.00 Palermo-Roma sarà una partita delicata per entrambe le formazioni, poiché Iachini rischia l'esonero dopo tre sconfitte consecutive, mentre i giallorossi devono vincere per alimentare le speranze di conquistare lo scudetto e uscire da un periodo tormentato. L'Inter proverà a riscattarsi dopo la brutta sconfitta subita in casa contro la Fiorentina, ma sarà impegnata a Marassi contro la Sampdoria del grande ex Walter Zenga in una partita tutt'altro che semplice. Udinese-Genoa metterà invece di fronte due squadre entrambe a quota sei punti in classifica e decise a vincere per allontanarsi dalla zona calda. In Juventus-Bologna i campioni in carica dovranno cercare di ottenere un successo per placare le polemiche che negli ultimi giorni circondano la squadra e il tecnico a causa della brutta partenza del torneo, mentre in Lazio-Frosinone (inedito derby laziale) i capitolini cercheranno di guadagnare i tre punti in casa per continuare la rincorsa al terzo posto. In entrambi i casi, le squadre ospiti proveranno ad ottenere almeno un punto, sapendo che non sarà semplice. In Fiorentina-Atalanta i viola proveranno ad ottenere una vittoria per difendere il primo posto, con i bergamaschi che comunque hanno undici punti in classifica e vogliono anche stasera fare bene, mentre il match di San Siro tra Milan e Napoli si annuncia equilibrato ed entrambe le formazioni cercheranno di guadagnare i tre punti, visto che hanno grandi ambizioni.