BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Risultati Bundesliga/ Le partite, i marcatori e la classifica aggiornata (8^ giornata, 3-4 ottobre)

Risultati Bundesliga: le partite dell'ottava giornata, i marcatori e la classifica del massimo campionato tedesco. Bayern Monaco-Borussia Dortmund 5-1, Guardiola già in fuga (3-4 ottobre)

Pep Guardiola con Thomas Muller (Infophoto) Pep Guardiola con Thomas Muller (Infophoto)

RISULTATI BUNDESLIGA: LE PARTITE, I MARCATORI E LA CLASSIFICA AGGIORNATA (8^ GIORNATA, 3-4 OTTOBRE 2015) - Nell'ottavo turno di Bundesliga spicca senza dubbio la cinquina con cui il Bayern Monaco ha schiantato il Borussia Dortmund e chiuso virtualmente il discorso scudetto. La squadra di Guardiola sembra infatti davvero troppo forte per tutte le altre. In questo turno di campionato fa rumore anche la vittoria del Colonia, che ha battuto a domicilio lo Schalke 04 e si è insediato ai margini della zona Champions. Ma parlando di sorprese non si può non citare l'Ingolstadt, che sta volando ed è in zona Europa League: il protagonista di giornata è senza dubbio Grob, autore del goal che ha spianato la strada contro il Francoforte. Ma vediamo più nel dettaglio cosa è successo in questo turno e come sono stati distribuiti i 28 goal che hanno caratterizzato la giornata, che ha come detto sancito la quasi invincibilità del Bayern Monaco di Guardiola, per la gioia dei tifosi bavaresi e lo scoramento di tutti gli altri.

L'ottava giornata del massimo campionato tedesco è iniziata con il match tra la matricola Darmstadt e il Magonza, reduce da due stop consecutivi e a caccia di riscatto. Il match è stato molto intenso e alla fine a spuntarla è stato il Magonza, che ha così confermato la sua allergia ai pareggi e ha inflitto, superandolo in classifica, la seconda sconfitta in campionato al Darmstadt. Il Magonza è andato sul 2 a 0 dopo 24 minuti, grazie alle reti di Bell e Mali, ma si è fatto recuperare dai padroni di casa, capaci di segnare con Heller al 27° e Sailer al 12° della ripresa. Il goal-partita lo ha messo a segno De Blasis al 20° del secondo tempo. Ora il Magonza è a -2 dalla zona Europa League.

Nello scontro-salvezza tra Hannover e Werder Brema a ridere è l'Hannover, che non solo centra la prima vittoria in campionato, ma si porta a meno due proprio dagli avversari odierni, che sono ormai in caduta libera, essendo incappati nel quinto stop di fila. La rete che ha ridato fiato alle speranze dell'Hannover, ora penultimo a cinque punti con l'Augusta, è stata segnata da Sane all'11° della ripresa.

Se il Werder arranca, lo stesso non si può dire dell'Hertha. La squadra della capitale ha annichilito per 3 a 0 l'Amburgo (alla seconda sconfitta di fila, ma con ancora 3 punti sulla zona retrocessione) e si ritrova in piena zona Champions. A dare la vittoria ai padroni di casa è stata una rete del solito Kalou (17° del primo tempo) e una doppietta del redivivo Ibisevic, che ha chiuso i conti con un uno-due terrificante tra il 76° e il 79°.

Nell'altro match salvezza, quello tra Hoffenheim e Stoccarda, a ridere sono gli ospiti, che proprio all'ultimo secondo hanno evitato quella che sarebbe stata la settima sconfitta in otto giornate. Lo Stoccarda rimane ultimo, con 4 punti, ma la salvezza rimane ampiamente alla portata, visto che davanti nessuno sta correndo. Per l'Hoffenheim, che era andato due volte in vantaggio con Volland (33° e 32° della ripresa), e che si è fatto raggiungere da Kliment al 20° della ripresa e da Werner allo scadere, si tratta di una occasione persa per levarsi dal fondo della classifica.

Alzi la mano chi pensava di vedere l'Ingolstadt in zona Europa League dopo 8 giornate: eppure è quello che è accaduto dopo la vittoria sul più quotato Eintracht Francoforte, che non vince da 4 turni e il cui campionato si sta rivelando complicato come nessuno avrebbe immaginato. A decidere il match, nel finale di gare, sono state le reti di Grob (78°) e Lex (84°).

Prosegue inarrestabile la risalita del Moenchengladbach, che centra la terza vittoria di fila ai danni di un Wolfsburg che al contrario sembra sprofondato in una crisi nera. Per il Borussia le cinque sconfitte nelle prime cinque partite di campionato sembrano un lontano ricordo e la corsa verso la Champions torna ad essere possibile. A decidere il match sono state le reti di Nordtveit a un quarto d'ora dalla fine e di Traore quattro minuti dopo.

Il risultato più sorprendente è senza dubbio quello scaturito dal match tra Schalke 04 e Colonia, con la squadra della Ruhr che dopo quattro vittorie consecutive puntava deciso ad avvicinarsi o agguantare il secondo posto ed invece si è visto sconfitto per 3 a 0 dal Colonia, che in questo modo è arrivato a 14 punti, due in meno dello Schalke 04 e in piena zona Champions. Dopo la rete di Modeste al 45°, vi è stata una rabbiosa reazione dei padroni di casa, che però hanno sciupato l'impossibile e alla fine sono stati puniti tra il 79° e l'84° dalle reti di Gerhardt e Zoller, che hanno fatto volare il Colonia, tornato a vincere dopo due partite in cui aveva raccolto un solo punto.

Il match clou della giornata, quello tra Bayern Monaco e Borussia Dortmund, ha sancito come anche quest'anno la Bundesliga è probabilmente un discorso chiuso. Il Bayern ha infatti travolto i gialloneri con un 5 a 1 che non ammette repliche e che ha mandato il Dortmund a -8 dai bavaresi. La partita è stata a senso unico: per il Bayern hanno segnato due volte Muller (26° e 35°), l'ex Lewandowski (fine primo tempo e 13° della ripresa) e l'ex Gotze al 66°. Per il Borussia Dortmund vi è stata l'unica rete di Aubameyang, che al 36° aveva risposto alla doppietta di Muller.

La giornata si è conclusa con il pareggio tra Leverkusen e Augusta, con le "aspirine" che hanno così sciupato l'occasione di continuare la propria risalita in classifica. L'Augusta rimane invece nei bassifondi della classifica. Gli ospiti sono andati in vantaggio grazia e una incredibile papera del portiere avversario, ma la gioia inaspettata, maturata al 12°, è durata lo spazio di 27 minuti, fino al goal di Bellarabi, che ha riportato il Leverkusen in parità. Da segnalare l'errore dal dischetto di Calhanoglu, che è costata la vittoria al Leverkusen. CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER I RISULTATI, I MARCATORI E LA CLASSIFICA DELLA BUNDESLIGA TEDESCA (8^ GIORNATA, 3-4 OTTOBRE 2015)