BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Risultati Ligue 1/ Le partite, i marcatori e la classifica aggiornata (9^ giornata, 3-4 ottobre)

Pubblicazione:

Zlatan Ibrahimovic (Infophoto)  Zlatan Ibrahimovic (Infophoto)

RISULTATI LIGUE 1: LE PARTITE, I MARCATORI E LA CLASSIFICA AGGIORNATA (9^ GIORNATA, 3-4 OTTOBRE 2015) - Una giornata estremamente interessante, la nona della Ligue 1, che ha consentito al Paris Saint Germain di fare letteralmente il vuoto alle sue spalle. Ora Ibrahimovic e compagni hanno ben cinque punti di vantaggio sulla neopromossa Angers, grande sorpresa di questo inizio di campionato, e sul Caen, mentre al quarto posto segue il Rennes. Potrebbe essere l'inizio della fuga decisiva per i campioni di Francia, pur poco convincenti in questo inizio di stagione.

Il primo match del fine settimana è stato disputato tra Lille e Montpellier, terminando sul 2-0 per i padroni di casa. La gara è stata decisa da Boufal, autore di una pregevole rete alla fine della prima frazione di gioco, e da Sidibe, che ha praticamente chiuso il match a metà della ripresa. Per il Montpellier ancora una delusione, che ha fatto scivolare ulteriormente la squadra in fondo alla classifica, mentre il Lille per effetto di questa vittoria si porta a dieci punti.

Ha invece vinto con il minimo scarto il Lione, in casa contro il Reims, in una gara che Lacazette e compagni non potevano assolutamente fallire, per non ritrovarsi a distanza siderale dal fuggitivo Paris Saint Germain. Proprio l'attaccante è stato il protagonista indiscusso della gara, fallendo prima un penalty, per poi mettere a segno la rete decisiva. Nel resto della contesa i padroni di casa hanno continuato a macinare gioco, fallendo più volte il raddoppio. Per effetto di questo risultato il Lione affianca i Remois al terzo posto in classifica e si candida come principale antagonista dei campioni di Francia, sperando di ripetere il percorso di un anno fa, quando ad un avvio stentato fece seguito un lungo periodo di risultati positivi.

Sale a sua volta al secondo posto l'Angers, vittorioso sempre con il minimo scarto sul Bastia, grazie ad una rete di Ketkeophomphone, arrivata sul finale di una prima frazione non molto spettacolare. Una rete che poteva essere seguita dal raddoppio dopo appena un minuto, per un penalty concesso ai padroni di casa per un atterramento in area dello stesso esterno d'attacco. Il portiere ospite Leca ha però parato il tiro dagli undici metri di Camara, aprendo la strada ad un secondo tempo di sofferenza per l'Angers, che ha però chiuso la porta davanti agli attacchi disperati degli ospiti portando infine a casa i tre punti.

Vittoria esterna invece per il Guingamp, impostosi a Troyes per 1-0, grazie ad una segnatura di Sankharè, contestato dai padroni di casa, che hanno finito il match in dieci uomini per l'espulsione di Ayasse.

Rinviata infine per la pioggia che ha letteralmente flagellato la Costa Azzurra la gara tra Nizza e Nantes, che ancora non si sa quando potrà essere recuperata.

Tra le gare della domenica spicca naturalmente quella che ha visto la capolista Paris Saint Germain battere il Marsiglia per 2-1 in rimonta. La gara ha infatti visto passare in vantaggio gli ospiti con Batshuayi, sul finire del primo tempo, provocando l'immediata reazione dei padroni di casa, che hanno ribaltato il risultato in soli cinque minuti con due rigori di Ibrahimovic, concessi forse con una certa magnanimità dall'arbitro. Un risultato bugiardo, considerato il totale dominio del Marsiglia, soprattutto nei venti minuti iniziali. Nel secondo tempo, poi, gli ospiti hanno a loro volta avuto un rigore, che però il discusso Trapp ha neutralizzato ai danni di Barrada. Il resto del match è poi andato avanti tra una clamorosa occasione e l'altra, coi due portieri sugli scudi, ma alla fine il risultato non è mutato.

Pareggio 1-1 tra Monaco e Rennes, coi padroni di casa che hanno rischiato grosso davanti al pubblico dello stadio Louis II, salvandosi solo per il rotto della cuffia. Gli ospiti sono andati in vantaggio con Doucoure alla fine della prima frazione gioco, venendo però raggiunti all'inizio della ripresa da Wallace. Nel finale hanno poi avuto a disposizione il match ball, un rigore sbagliato però da Pedro Henrique.

Ha invece vinto il Caen sul Saint Etienne, un 1-0 che ha permesso ai padroni di casa di confermare il loro ottimo momento di forma, portandosi a 18 punti e staccando i rivali, rimasti fermi a 15. La gara disputata allo Stade Michel d'Ornano è stata risolta da Andy Delort, capace di concludere in rete verso la metà della ripresa da distanza ravvicinata.

Infine va ricordata la bella affermazione del Lorient sul Bordeaux, uno spettacolare 3-2 siglato da Moukandjio, Waris (su rigore) e Toure, tutti nella ripresa, dopo che il primo tempo si era concluso con gli ospiti in vantaggio grazie a Rolan. Nel finale della gara a nulla è poi servito il goal di Maulun, se non a prolungare l'agonia del Bordeaux. Per effetto di questa vittoria, il Lorient sale a quota 14, staccando così di quattro lunghezze i rivali.

Il protagonista positivo della giornata può essere considerato Kevin Trapp, discusso portiere del Paris Saint Germain, capace di parare un rigore e di stoppare numerosi tentativi del Marsiglia nel corso della gara. Per lui un po' di respiro, dopo le contestazioni delle passate settimane. Il protagonista in negativo è invece Batsuhayi, che dopo aver portato in vantaggio il Marsiglia al Parco dei Principi, ha deciso di rovinare la sua prestazione con un retropassaggio disastroso, costato il primo rigore, quello del pareggio, senza il quale probabilmente la gara avrebbe avuto un altro andamento. CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER I RISULTATI, I MARCATORI E LA CLASSIFICA DELLA LIGUE 1 FRANCESE (9^ GIORNATA, 3-4 OTTOBRE 2015)


  PAG. SUCC. >