BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Video/ Palermo-Roma (risultato finale 2-4): highlights e gol della partita. Il coro dei giallorossi (Serie A 2015-2016, 7^ giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

VIDEO PALERMO-ROMA (RISULTATO FINALE 2-4): HIGHLIGHTS E GOL DELLA PARTITA. IL CORO DEI GIALLOROSSI (SERIE A 2015-2016, 7^ GIORNATA) – Video Palermo-Roma: bella vittoria della Roma, che dopo la capitolazione in Champions League per mano del Bate Borisov, rialza la testa. Sul campo del Palermo, allo stadio Renzo Barbera, finisce con il risultato di quattro reti a due in favore della Lupa, con i giallorossi che si erano portati in vantaggio dopo pochi minuti e alla prima mezz’ora di gioco erano già sul risultato di tre a zero in loro favore. Grande festa, ovviamente, fra i tifosi della Roma, anche fra quelli presenti allo stadio per assistere dal vivo al match dei propri beniamini. Di seguito un video con il coro “Sei fantastica” dei tifosi giallorossi. 

VIDEO PALERMO-ROMA (RISULTATO FINALE 2-4): HIGHLIGHTS E GOL DELLA PARTITA. L’ESULTANZA DEL BARBERA (SERIE A 2015-2016, 7^ GIORNATA) – Video Palermo-Roma: grande vittoria della Roma che sul terreno dello stadio Renzo Barbera di Palermo ottiene il successo con il rotondo risultato di quattro a due, portandosi in vantaggio di tre reti dopo appena mezz’ora di gioco. Allo stadio Renzo Barbera c’è comunque qualche motivo per esultare, come ad esempio la rete siglata dall’attaccante rosanero Alberto Gilardino, colui che ha aperto le danze delle marcature siciliane, gonfiando la rete avversaria al 27esimo minuto del secondo tempo, quando la partita era sul tre a zero in favore capitolino. Su Youtube è stato pubblicato un bel video che mostra l’esultanza della curva del Barbera, alla rete dell’ex giocatore della Fiorentina.

VIDEO PALERMO-ROMA (RISULTATO FINALE 2-4): HIGHLIGHTS E GOL DELLA PARTITA. IL COMMENTO DI ZAMPA (SERIE A 2015-2016, 7^ GIORNATA) Video Palermo-Roma: grandissima vittoria dei giallorossi, che allo stadio Renzo Barbera, superano il Palermo con il rotondo risultato di 4 reti a due dopo essersi portati in vantaggio per 3 a 0 nei primi 30 minuti di gioco. La Roma parte forte con Pjanic (2'), bravissimo nello scavalcare Sorrentino con un morbido pallonetto su assist di Florenzi. Il raddoppio arriva al 13' grazie a Florenzi, abile nel concretizzare a centro area un tiro sbagliato da Pjanic. I giallorossi calano il tris al 27' con Gervinho, protagonista di uno slalom speciale su Gonzalez e Jajalo e perfetto nel piazzare la palla sotto l'incrocio. Palla al centro, ed il Palermo si fa pericoloso con la traversa colpita di testa da Vasquez. I rosanero accorciano al 58' col piazzato di Gilardino alla sinistra di Szczesny. La partita si riapre al 90' grazie all'inzuccata di Gonzalez su cross di Quaison, ma le speranze durano un solo minuto: Gervinho, ancora una volta abile a beffare un difensore del Palermo (El Kaoutari), firma la doppietta colpendo con la punta del destro. Gioia in casa capitolina a cominciare dal noto Carlo Zampa, telecronista e tifosissimo della Lupa, che ieri ha regalato il solito show in diretta su Sportmediaset. Di seguito il video con l’acceso commento del giornalista. 

VIDEO PALERMO-ROMA (RISULTATO FINALE 2-4): HIGHLIGHTS E GOL DELLA PARTITA (SERIE A 2015-2016, 7^ GIORNATA) - Roma travolgente e Palermo che non molla, per un 2-4 finale che premia i giallorossi ma attraverso numeri e statistiche tutti da analizzare: la partita del 'Barbera' è difficile da riassumere in poche righe, anche per la differenza rilevante tra primo e secondo tempo, ovvero ante-Gila e post-Gila... Il possesso palla di 60 a 40% in favore degli uomini di Garcia, nel molle e spaesato primo tempo del Palermo poteva essere almeno dieci punti percentuali più "scavato" a favore degli ospiti; le 4 parate di Szczesny alla fine (contro le 6 di Sorrentino) sono comunque un segnale di come – con Gilardino a suonare la carica – il match sia svoltato. E l'estremo difensore polacco, proprio sul centravanti rosanero, ci ha messo del suo - in un caso soprattutto - salvando la propria porta. I 6 gol, nel complesso, sono invece arrivati a fronte di 17 tiri in porta (7 Palermo vs 10 Roma), con il particolare di un equilibrio abbastanza strano, in fatto di occasioni da gol totali: 9 per parte. Il Palermo invece ha fatto addirittura meglio in due parziali, ovvero palle perse e recuperate, che non ti aspetti dopo un match così: una differenza specchio della voglia rosanero di mettere una pezza (riuscendoci) a 45 minuti ai limite del vergognoso, calcisticamente parlando. Per quanto riguarda i singoli, Pjanic e Vazquez sono stati i più attivi per tiri in porta, 3 per uno, con il 'Mudo' attivissimo su tutto il fronte dell'attacco (4 occasioni create, quasi in solitaria); per la Roma è invece stato Gervinho il più pericoloso: su 3 occasioni da gol, 2 sigilli, con percentuale altissima di realizzazione. Una partita da protagonista assoluto, passando agli ultimi "tabellini" parziali, per Miralem Pjanic, in vetta anche per palle recuperate (6) e falli fatti (4).

LE DICHIARAZIONI - Queste le principali dichiarazioni che arrivano dagli spogliatoi del 'Barbera'. Rudi Garcia ai microfoni di 'Premium' manda messaggi chiari e si complimenta con i suoi: "Devo fare i complimenti ai ragazzi, non è mai facile vincere qui. Peccato per la gestione del match sui gol incassati ma abbiamo proposto anche molto di buono. Gervinho? Chi parla di cocco del mister e altre cazzate del genere è fuori strada, se sta bene lui gioca e fa la differenza. Come oggi. Ora utilizzerò la sosta per continuare a costruire e migliorare, inserendo anche i giocatori che sono arrivati per ultimi in estate".

Beppe Iachini, in conferenza stampa e con la situazione relativa alla sua panchina sempre più calda, si è invece espresso così: "Volevamo giocare una partita di un certo tipo, cercando di mettere tanta intensità in mezzo al campo ed effettuando un importante pressing nei confronti della Roma, per metterli in difficoltà già nel giro palla difensivo. Dovevamo chiudere gli spazi, ma il gol iniziale ci ha un po’ preso alla sprovvista, è stato una mazzata... E’ un momento in cui anche gli episodi non vanno bene, alla minima sbavatura paghiamo. Dobbiamo insistere e lavorare, con fiducia, andando a migliorare alcune situazioni". (Luca Brivio)

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER IL VIDEO DI  PALERMO-ROMA (RISULTATO FINALE 2-4): HIGHLIGHTS E GOL DELLA PARTITA (SERIE A 2015-2016, 7^ GIORNATA)



  PAG. SUCC. >