BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Georgia-Gibilterra (risultato finale 4-0): poker dei padroni di casa (oggi 8 ottobre 2015 qualificazioni Euro 2016)

Diretta Georgia-Gibilterra, risultato finale 4-0: a Tbilisi la nazionale di casa domina e si prende una vittoria agile anche se inutile nel girone D di qualificazione agli Europei 2016

Foto InfophotoFoto Infophoto

Georgia-Gibilterra 4-0: è questo il risultato finale della partita di Tbilisi, valida per le qualificazioni agli Europei 2016. La Georgia non infierisce sugli ospiti, che restano a quota zero punti nel girone D; dopo il tris nel primo tempo riescono a segnare soltanto un altro gol, a tre minuti dalla fine con Kazaishvili. La Georgia fa comunque meglio della partita di andata (era finita 3-0) e sale a quota 9 punti, a -2 dalla Scozia quarta; una vittoria inutile per la nazionale georgiana, che è già tagliata fuori dalla corsa alla fase finale in Francia. 

Al termine del primo tempo di Tbilisi il risultato è Georgia-Gibilterra 3-0. Netta la supremazia dei padroni di casa che dopo un avvio arrembante ma confusionario hanno messo le cose in chiaro e sono riusciti a segnare tre volte nel giro di un quarto d'ora, chiudendo di fatto i conti in anticipo. Dopo il gol di Vatsadze in apertura sono arrivate le reti di Okriashvili (rigore per fallo di Bardon sullo stesso giocatore georgiano) e ancora di Vatsadze, che ha così realizzato la sua doppietta personale. Riuscirà Gibilterra a segnare almeno il gol della bandiera nel secondo tempo? Staremo a vedere. 

Al 30' minuto di gioco si sblocca la partita di Tbilisi: Georgia-Gibilterra 1-0. Il gol porta la firma di Mate Vatsadze, attaccante che gioca in Danimarca con la maglia dell'Aarhus. Ci ha forse messo un po' più del previsto la nazionale georgiana, che ha sempre avuto il controllo delle operazioni ma non riusciva a far male a Gibilterra, che come al solito sfodera l'orgoglio e prova a tenere botta. Sbloccata la gara, adesso per la Georgia è tutta in discesa; all'andata aveva segnato tre gol, vedremo se questa sera saranno di più o se Gibilterra riuscirà a contenere il passivo. 

L'allenatore della Georgia Tskhadadze schiera la squadra con un 4-1-4-1 che riesce a conferire un grande equilibrio alla squadra, che ha però faticato terribilmente in fase offensiva nel corso di queste qualificazioni europee. Va però sottolineato come la Georgia si sia rivelato un osso alquanto duro per le avversarie, con il successo sulla Scozia e la sconfitta di misura, 0-1, sul campo dell'Irlanda. Due impegni che hanno dimostrato come la formazione georgiana abbia comunque uno spessore. Il CT di Gibilterra, l'inglese Wood, schiera la squadra con un 3-5-2 che spinge spesso gli esterni di centrocampo a sostegno della coppia d'attacco, segno della voglia di giocarsi comunque la partita, nonostante l'inferiorità tecnica rispetto alle altre Nazionali. La Georgia sapeva di essere inserita in un raggruppamento sin troppo competitivo, ma la squadra non ha dimostrato la giusta coesione e soprattutto non ha dato i segnali di miglioramento per sperare di poter crescere in tempi brevi, e sperare nella qualificazione alla fase finale di qualche grande torneo. Questo ad eccezione delle ultime due partite, che il commissario tecnico Tskhadadze spera possano rappresentare un punto di partenza per migliorare nelle prossime qualificazioni mondiali. Per Gibilterra l'emozione di affrontare Nazionali blasonate (su tutte la Germania Campione del Mondo in carica) è stata grande, ma per una micronazione l'obiettivo può essere solo ottenere in ogni partita l'onore delle armi. 

Georgia-Gibilterra si gioca alle 18.00 alla Boris Paichadze Dinamo Arena di Tbilisi; la partita sarà diretta dall'arbitro ucraino Serhiy Boiko ed è valida per la nona e penultima giornata del girone D delle qualificazioni agli Europei 2016. Una sfida che di fatto vale solamente per la gloria, visto che entrambe le formazioni sono da tempo fuori dai giochi anche per la conquista del terzo posto che vale gli spareggi, in un raggruppamento di per sé già estremamente competitivo, in cui Germania, Polonia, Irlanda e Scozia stanno lottando per la qualificazione.

La Georgia non è riuscita mai a sembrare davvero in corsa per il terzo posto, ed anzi la formazione dell'ex URSS è riuscita nella fase iniziale del girone solamente a battere Gibilterra. L'unico acuto è arrivato il mese scorso, con la vittoria interna a sorpresa contro la Scozia, grazie alla rete di Kazaishvili allo stadio 'Boris Paichadze' di Tbilisi, dove andrà in scena anche la sfida contro Gibilterra.

Che in queste qualificazioni europee si è ritrovata a partecipare per la prima volta in assoluto in una competizione ufficiale per Nazioni dell'UEFA, giocando a viso aperto contro tutte le avversarie. Finora come era prevedibile solo sconfitte, quasi tutte in goleada, per la piccola nazione che si è tolta però la soddisfazione di realizzare due reti, entrambe in trasferta. Una sul campo della Scozia grazie a Lee Casciaro, ed un'altra in casa della Polonia con Jake Gosling.

Queste le probabili formazioni che si affronteranno nel tardo pomeriggio di giovedì. La Georgia schiererà in porta Revishvili, Lobjanidze in posizione di terzino destro e Navalovski in posizione di terzino sinistro, con Kverkvelia e Amisulasvili che andranno a formare la coppia di difensori centrali. Kashia giocherà come vertice basso di centrocampo a protezione della difesa, mentre sulla linea mediana Kazaishvili si muoverà sulla corsia di destra e Kankava su quella di destra, con la coppia centrale composta da Khizanishvili e Okriashvili. Il terminale offensivo della squadra allenata dal CT Tskhadadze sarà Leva Mchedlidze, attaccante dell'Empoli nella nostra Serie A. 

Per quanto riguarda Gibilterra, la nazionale schiererà Perez come estremo difensore alle spalle di una linea difensiva a tre composta da Barnett, Roy Chipolina e Joseph Chipolina. Garcia sarà l'esterno destro di centrocampo e Gosling l'esterno sinistro, con Walker, Casciaro e Bardon che si muoveranno per vie centrali. Tandem offensivo che sarà invece composto da Coombes e Duarte.  

I bookmaker che hanno stilato le quote per la partita di oggi pomeriggio non hanno ovviamente dubbi nel giudicare la Georgia favoritissima per lo scontro di giovedì prossimo, con la vittoria dei padroni di casa quotata 1.05 da Betclic. Betfair offre l'eventuale pareggio ad una quota di 17 e addirittura ad una quota di 56 l'eventuale colpaccio esterno della Nazionale di mister Wood.

La sfida Georgia-Gibilterra potrà essere seguita in diretta tv e in esclusiva dagli abbonati Sky sui canali Sky Sport 1, Sky SuperCalcio e Sky Calcio 1 della televisione satellitare; tutti gli abbonati avranno a disposizione anche la possibiità della diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi l'applicazione Sky Go su PC, tablet e smartphone. Ricordiamo inoltre che sul sito ufficiale della UEFA, all'indirizzo www.uefa.com, troverete tutti gli aggiornamenti e le informazioni utili su questa partita di Tbilisi, così come sulle altre gare in programma nella serata di oggi.

© Riproduzione Riservata.