BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Moldavia-Russia (risultato finale 1-2) info streaming video e tv. Match terminato (oggi 9 ottobre 2015, qualificazioni Euro 2016 girone G)

Diretta Moldavia-Russia, info streaming video e tv, quote, risultato live della partita in programma venerdì 9 ottobre 2015 a Chisinau, valida per le  qualificazioni a Euro 2016 (girone G)

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Bella e importante vittoria della Russia sul campo della Moldavia per due a uno. I russi passano in vantaggio per due a zero con la premiata ditta Ignashevic-Dzyuba con entrambi che si scambiano assist e gol. Ma la Moldavia reagisce con il gol di Ceboratu per l'orgoglio dei padroni di casa che hanno voluto regalare qualche emozione ai tifosi.

Doppio vantaggio della Russia che in questo secondo tempo ha iniziato alla grande. Il primo gol arriva al 55esimo minuto con il difensore Ignashevich su assist di Dzyuba. Quest'ultimo al 72esimo minuto sigla il gol del due a zero su assist di Ignashevich. I due si sono scambiati assist e hanno messo dentro i gol del vantaggio della Russia.

Partita davvero poco emozionante. L'unica occasione del primo tempo arriva al 28esimo minuto grazie a Kuzmin che mette dentro per Kokorin e prova il tiro di testa ma la palla non entra di poco e finisce fuori alla destra. Una Russia che sta provando a vincere il match che sarebbe importante ai fini della qualificazione agli Europei del 2016.

Partita senza nessuna emozione quella tra Moldavia e Russia. Sono passati ventisette minuti e ancora non è successo niente di particolare, nessuna azione degna di nota. E' chiaro che la Russia dovrà cercare di fare di più per trovare i tre punti contro la Moldavia che sulla carta parte ovviamente sfavorita. Ma da segnalare davvero poche cose.

Tutto è pronto per il fischio d'inizio della partita delle qualificazioni europee fra Moldavia e Russia, andiamo allora a vedere quali sono le due formazioni ufficiali scelte dagli allenatori di queste Nazionali del girone G. MOLDAVIA (4-1-4-1): 23 Koselev; 6 I. Jardan, 16 Burghiu, 2 Armas, 9 Bordian; 7 Cebotaru; 14 Spataru, 22 Carp, 17 Onica, 10 A. Antoniuc; 11 Milinceanu. Allenatore: Stoica. RUSSIA (4-2-3-1): 1 Akinfeev; 3 Smolnikov, 6 A. Berezutski, 4 Ignashevich, 23 D. Kombarov; 7 Denisov, 5 Mamaev; 17 Shatov, 15 Shirokov, 9 Kokorin; 22 Dzyuba. Allenatore: Slutski. 

La Moldavia di Curteian schiera un 4-1-4-1 improntato decisamente sulla prudenza, come è normale per una squadra che sconta comunque un importante gap tecnico con le altre formazioni. Il pareggio ottenuto in Russia aveva fatto pensare ad altri presupposti nel cammino di queste qualificazioni europee, ma la Moldavia si è dimostrata poco competitiva e dovrà lavorare per ottenere risultati diversi nelle qualificazioni per i Mondiali del 2018, che si svolgeranno proprio in Russia. Slutski ha disegnato la sua Nazionale con un 4-2-1-3 sulla carta molto offensivo, ma che ha regalato nuovo equilibrio ad una formazione ricca di palleggiatori e fortemente identitaria, con tutti i giocatori che militano nel campionato russo. Da nazione ospitante del prossimo Mondiale, la Russia sa di non poter mancare l'obiettivo europeo, ora davvero vicinissimo.

È una partita che potrebbe segnare la svolta. Per la Russia, dopo l'addio di Fabio Capello in panchina, la corsa ad Euro 2016 è stata più fluida. Il sorpasso sulla Svezia andrà ora mantenuto nelle ultime due giornate delle qualificazioni, ma il primo impegno è sulla carta decisamente abbordabile per i russi. Che venerdì 9 ottobre 2015 alle ore 20.45 dovranno far visita alla Moldavia, fanalino di coda del girone e da tempo senza velleità di qualificazione alla rassegna europea.

Moldavia-Russia sarà diretta dall'arbitro greco Michael Koukoulakis assistito dai guardalinee Alexandros Grevenis e Chrysoula Kourompylia, dal quarto uomo Christos Baltas e dagli addizionali di porta Athenasios Giachos ed Andreas Pappas. I primi due posti in classifica nel raggruppamento G portano direttamente alla rassegna continentale in Francia. Per la Russia l'Austria è irraggiungibile, ma rispettando il pronostico in Moldavia la formazione allenata da Slutski potrebbe davvero portarsi ad un passo dall'approdo diretto ad Euro 2016, senza passare per gli spareggi riservati alle terze classificate.

Nell'ultimo impegno ufficiale la Russia ha vinto in goleada in casa del Lichtenstein, ma la vittoria fondamentale era arrivata nel match precedente: il successo interno sulla Svezia deciso dalla rete di Dzyuba. Per la Moldavia finora solo sconfitte e due pareggi, contro Lichtenstein e proprio contro la Russia. Il precedente dell'andata deve essere da monito per la Nazionale di Slutski: un 1-1 clamoroso che mise subito in salita il cammino verso Euro 2016.

Queste le probabili formazioni che si affronteranno venerdì sera. Moldavia in campo con Cebanu tra i pali, Jardan schierato in posizione di terzino destro ed Erhan dall'altra parte, con Armas e Golovatenko difensori centrali. A centrocampo Cojocari dovrebbe giocare come vertice basso a protezione della linea a quattro composta da Patras a sinistra, Dedov a destra e dal tandem centrale Cebotaru-Gatcan. Milinceanu sarà invece confermato come centravanti della formazione allenata dal CT Curteian.

Per quanto riguarda invece la Russia, davanti al portiere del CSKA Mosca Akinfeev saranno schierati Smolnikov (Zenit S. Pietroburgo) a destra, Zhirkov (Dinamo Mosca) terzino sinistro, Ignashevich e Berezutski (entrambi del CSKA Mosca) centrali. Shirokov (Spartak Mosca) e Denisov (Dinamo Mosca) saranno i vertici bassi di centrocampo, con Dzagoev (CSKA Mosca) schierato alle spalle del tridente offensivo composto da Kokorin (Dinamo Mosca), Dzyuba (Zenit San Pietroburgo) e Shatov.

Sarà dunque una sfida cruciale soprattutto per i russi, che sembrano essere riusciti a risolvere nelle ultime partite quei problemi in attacco che avevano reso problematico il cammino nella parte iniziale della qualificazione. La Moldavia proverà a metterci l'orgoglio come nella partita d'andata, ma la differenza di motivazioni tra le due selezioni dovrebbe fare la differenza. Lo pensano così anche le principali agenzie di scommesse, che quotano 1.23 (Eurobet) il successo esterno dei russi. L'eventuale vittoria della Moldavia viene quotata 17.00 da Betfair, che offre ad una quota di 6.50 l'eventuale pareggio.

Venerdì 9 ottobre 2015 alle ore 20.45 andrà dunque in scena la sfida tra Moldavia e Russia, che potrà essere seguita sul canale 201 di Sky (Sky Sport 1 HD) all'interno di 'Diretta Gol Qualificazioni Euro 2016', che proporrà in esclusiva e in diretta tutti i gol e le azioni salienti della serata di qualificazioni europee. I clienti Sky abbonati al pacchetto Sport potranno seguire il programma anche in diretta streaming video su pc, tablet e smartphone tramite l'applicazione SkyGo. Aggiornamenti in tempo reale sul risultato di Moldavia-Russia saranno disponibili sul sito ufficiale www.uefa.com.

© Riproduzione Riservata.