BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta / Slovenia-Lituania (risultato finale 1-1) info streaming video e tv: divisa la posta in palio (qual. Euro 2016, oggi 9 ottobre 2015)

Diretta Slovenia-Lituania, info streaming video e tv: le quote e il risultato live della partita che si gioca a Lubiana ed è valida per il girone E delle qualificazioni agli Europei 2016

Foto InfophotoFoto Infophoto

Finisce sul risultato di uno a uno la sfida tra Slovenia e Lituania, valida per le qualificazioni ad Euro 2016. Match deciso da due calci di rigore: il primo realizzato dal calciatore del Chievo Verona, Valter Birsa, in favore della nazionale slovena. Il secondo, è stato invece firmato da Noivokas per la Lituania, a causa di un fallo di mano commesso da Ilic. Divisa la posta in palio. 

Quando siamo giunti all'ottantesimo minuto della partita tra Slovenia e Lituania, il punteggio è fermo sull'uno a uno. Equilibrio spezzato allo scadere del primo tempo da Birsa, bravo a realizzare dagli undici metri dopo un fallo in area commesso da Zaliukas. Al 78esimo è la Lituania ad usufruire di un penalty grazie al tocco di mano di Ilic dentro l'area da rigore. Dal dischetto si presenta Noivokas che non fallisce. Finale infuocato allo Stadion Stozjce di Lubiana. 

E' da poco ricominciato il secondo tempo tra Slovenia e Lituania, con il punteggio fermo sull'uno a zero in favore della formazione slovena. Ha sbloccato il punteggio Valter Birsa dal dischetto, dopo un fallo in area di Zaliukas che si è beccato persino il cartellino giallo. Dagli undici metri l'attaccante del Chievo non ha avuto pietà e ad insaccato con il suo mancino nell'angolino basso. 

Oltre trentacinque minuti sul cronometro di Slovenia e Lituania, con il punteggio sempre fermo sullo zero a zero. Dopo un avvio frizzante, i ritmi del match sono leggermente calati. Al 27esimo la Slovenia ha provato a rendersi pericolosa con un tentativo da fuori area da parte di Struna ma Zubas cui ha messo i guantoni e ha respinto. Per un'altra opportunità bisogna attendere più di dieci minuti quando si fa vedere Ilicic con una conclusione potente ma poco precisa. 

E' cominciata da circa dieci minuti di gioco la sfida tra Slovenia e Lituania, valida per le qualificazioni ad Euro 2016. Partono meglio gli sloveni, pericolosi già al nono minuto con un tiro di sinistro da fuori area di Birsa che manda fuori di poco. Un minuto dopo altra chance per i padroni di casa con un colpo di testa di Rene Krhin che termina abbondantemente sul fondo. Il primo ammonito della gara è Fedor Cernych della Lituania per un intervento scorretto ai danni di un avversario. 

Tutto è pronto per il fischio d'inizio della partita delle qualificazioni europee fra Slovenia e Lituania, andiamo allora a vedere quali sono le due formazioni ufficiali scelte dagli allenatori di queste Nazionali del girone E. SLOVENIA (4-2-3-1): 1 Handanovic; 15 A. Struna, 6 B. Ilic, 5 Cesar, 13 Jokic; 21 Krhin, 8 Kurtic; 10 Birsa, 7 Ilicic, 14 Lazarevic; 20 Beric. Allenatore: Katanec. LITUANIA (4-4-2): 12 Zubas; 3 Freidgeimas, 6 Zaliukas, 2 Klimavicius, 4 Slavickas; 22 Cernych, 18 Panka, 17 Zulpa, 11 Novikovas; 19 Spalvis, 10 Slivka. Allenatore: Pankratjevas. 

Ci sono tre precedenti ufficiali tra Slovenia e Lituania; nell’unico giocato nel Paese balcanico la  Lituania aveva avuto la meglio, erano le qualificazioni agli Europei ’96 e il 16 novembre 1994 a Maribor decidevano le reti di Sukristovas e Zuta, che ribaltavano il gol iniziale di Zahovic. La Slovenia si è rifatta a Vilnius il 12 ottobre di un anno fa vincendo 2-0 con la doppietta di Novakovic, ma nella capitale della Lituania aveva perso il 7 giugno 1995, ritorno della gara appena ricordata: finiva ancora 2-1 e questa volta i lituani timbravano per primi con Stonkus e Suika, prima del gol della bandiera firmato da Gliha.

Si gioca alle ore 20:45 di questa sera allo Stadion Stozjce di Lubiana; è diretta dall'arbitro olandese Bjorn Kuipers e vale per la nona e penultima giornata delle qualificazioni agli Europei 2016. La posta in palio è il terzo posto del gruppo E, necessario per accedere agli spareggi che assegneranno gli ultimi disponibili per la fase finale degli Europei, in programma in Francia nell'estate 2016.

Ricordiamo, inoltre, che la migliore terza di ciascun girone, cioè quella che ha totalizzato il maggior numero di punti, strapperà il biglietto d'accesso alla fase finale, mentre le rimanenti otto si affronteranno nei play-off. La formazione slovena proviene da due sconfitte contro Svizzera e Inghilterra negli ultimi tre match di qualificazione, con in mezzo la vittoria ai danni dell'Estonia (1-0, gol decisivo di Beric), e al momento si trova al terzo posto nella classifica del girone, con quattro vittorie e altrettante sconfitte, per un totale di dodici punti.

Anche la Lituania proviene da un cammino simile, ossia un paio di sconfitte contro Svizzera ed Estonia, mentre nell'ultima giornata ha battuto San Marino per 2-1; al momento la Lituania si trova in quinta posizione, a quota 9 punti, ad appena tre lunghezze di distacco dal terzo posto, occupato proprio dalla Slovenia. Si tratterà, quindi, di un vero e proprio scontro diretto per la qualificazione: un'eventuale vittoria vorrebbe dire ipotecare di fatto i playoff per la Slovenia, mentre i tre punti per la Lituania la farebbero rientrare completamente in gioco.

Sulla carta, la formazione slovena allenata dal commissario tecnico Srecko Katanec dovrebbe essere decisamente più forte rispetto a quella lituana. A cominciare dai pali, con quel Samir Handanovic che con l'Inter è reduce da prestazioni non proprio esaltanti, ma rimane comunque un portiere da assoluto valore e lo ha ampiamente dimostrato in questi anni. In difesa, spazio a Ilic, Jokic, Cesar e Struna. Anche a centrocampo non mancano altri nomi interessanti come quelli di Birsa (protagonista di uno strepitoso avvio di stagione con la maglia del Chievo), Lazarevic, Kurtic e Kampl. In attacco, spazio a Beric e Ilicic, anch'essi autori di un buon inizio campionato con le rispettive maglie di Saint Etienne e Fiorentina; per la Slovenia peserà l'assenza di Novakovic, che nelle sette partite di qualificazione è andato a segno ben sei volte ma che stavolta non sarà presente.

Per quanto riguarda la Lettonia del ct Igoris Pankratjevas, in porta dovrebbe essere confermato Arlauskis, difesa a quattro con Freidgeimas, Kijanskas, Vaitkunas e Cernych; a centrocampo, spazio a Novikovas, Mikoliunas, Chvedukas, Zulpa e Panka; in attacco ci sarà la coppia formata da Matulevicius e Spalvis. Lituania che difetta assai in fase realizzativa, considerando che il miglior marcatore di questa nazionale è il difensore Cernych; gli altri giocatori che sono andati a segno: Novikovas, Mikoliunas, Matulevicius e Spalvis. Per un totale di sei reti realizzate, un po' poche per sperare di entrare a far parte delle ventiquattro squadre che disputeranno la fase finale a giugno 2016. Anche la differenza reti non sorride granché alla Lituania, che ha subito quattordici gol e, nel caso dovesse finire a pari merito, potrebbe pesare molto a suo favore.

Le ultime quote aggiornate relative a Slovenia-Lituania vedono i padroni di casa nettamente favoriti sugli ospiti: l'agenzia di scommesse WilliamHill ha fissato la quota dell'1 a 1,40; l'X viene invece dato, sempre da WilliamHill, a quota 4,20; il 2 della Lituania, infine, è quotato a 9,50. I bookmaker, infatti, non vogliono sbilanciarsi sul numero di gol che verranno complessivamente messi a segno: l'Under (non più di due gol) viene dato a 1,70 nelle ricevitorie SNAI, l'Over (almeno tre gol) è quotato a 2,07 - sempre da SNAI.

La copertura televisiva dei turni di qualificazione a Euro 2016 sarà garantita da Sky, che trasmetterà tutti gli incontri attraverso il programma Diretta Gol che manda in onda le fasi salienti da tutti i campi. Appuntamento, dunque, su Sky Supercalcio HD (canale 206 della piattaforma satellitare) a partire dalle ore 20 e 45 di venerdì 9 ottobre per rimanere costantemente informati su quanto accadrà in Slovenia-Lituania. Il programma sarà disponibile anche in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi l'applicazione Sky Go su PC, tablet e smartphone.

© Riproduzione Riservata.