BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Azerbaijan-Italia: orario diretta tv, le notizie: Si ferma Pirlo (sabato 10 ottobre 2015, qualificazioni Euro 2016 girone H)

Probabili formazioni Azerbaijan-Italia: orario diretta tv e notizie sui due schieramenti che si affrontano a Baku nella nona giornata del girone H delle qualificazioni agli Europei 2016

Foto Infophoto Foto Infophoto

In conferenza stampa Antonio Conte ha sottolineato che domani Andrea Pirlo non ci sarà nella sfida contro l'Azerbaijan. Il centrocampista dei New York City ha fatto un movimento strano in allenamento in un contrasto contro un compagno. Si spera di recuperarlo però per il secondo impegno contro la Norvegia. Contro l'Azerbaijan al centro del campo assieme a Marco Parolo ci sarà Marco Verratti a fare da perno su cui far girare il gioco. Andrea Pirlo sarà quindi precauzionalmente lasciato a riposo nonostante la sua importanza imprescindibile nel modulo di Antonio Conte. 

Si gioca alle ore 18 di domani pomeriggio; a Baku partita valida per la nona giornata del girone I delle qualificazioni agli Europei 2016. Agli Azzurri serve una vittoria per ottenere la qualificazione matematica alla fase finale; in caso contrario ci sarà un ulteriore match point nell’ultima giornata, quella di martedì contro la Norvegia (a Roma). Arbitra la partita lo scozzese William Collum; andiamo dunque a dare uno sguardo alle probabili formazioni di Azerbaijan-Italia

Dopo le ultime prestazioni incoraggianti, Robert Prosinecki guarda con fiducia a questa partita nonostante l’Azerbaijan sia tagliato fuori dal discorso qualificazione (come era prevedibile). La formazione schierata in campo sabato dovrebbe essere la stessa vista lo scorso 6 settembre nel pareggio di Ta’Qali contro Malta; un 4-5-1 coperto nel quale Gurbanov è l’unico terminale offensivo, spalleggiato però dagli esterni Amirguliev e Tagiev che in fase di possesso palla possono alzare la loro posizione e creare una sorta di tridente offensivo. In mezzo al campo Izmailov sarà incaricato di dettare i tempi di gioco, mentre Garayev e Nazarov dovranno agire nella fase di interdizione ma anche provare gli inserimenti senza palla, il loro atteggiamento può aumentare la trazione offensiva dellAzerbaijan così come l’eventuale spinta dei terzini Dashdemirov e Sadygov. In mezzo alla linea difensiva agiscono Guseynov e Mirzabekov; in porta Kamran Agaev. Chiaramente potrebbe esserci qualche sostituzione dell’ultimo minuto ma a conti fatti l’undici di Prosinecki sembra fatto. 

Persi Lorenzo Insigne e Domenico Berardi per infortunio, Antonio Conte non dovrebbe comunque rinunciare al 4-3-3 che ha adottato nelle ultime partite. Alla vigilia tiene ancora banco l’ipotesi di 4-4-2 con El Shaarawy spostato a centrocampo (la posizione in cui aveva giocato anche con l’Under 21), ma il tridente offensivo dovrebbe essere la soluzione vincente. Dunque spazio per Candreva nella linea d’attacco, con il confermatissimo Pellè al centro dello schieramento e El Shaarawy che sembra partire in vantaggio su Eder, in ogni caso saranno loro due a giocarsi la maglia di esterno sinistro. A centrocampo un solo dubbio: Pirlo o Verratti in regia, ma Conte dovrebbe scioglierlo a favore del bresciano anche perchè il centrocampista del PSG ha giocato poche volte come perno centrale quando è stato impiegato in Nazionale, e dunque potrebbe entrare in ballottaggio con Parolo per una maglia da mezzala. Il centrocampista della Lazio è comunque favorito, con Florenzi che dovrebbe agire dall’altra parte; in difesa nessuna sorpresa con Darmian e De Sciglio che agiranno sulle corsie laterali mentre Bonucci e Chiellini formano la coppia centrale davanti a Gigi Buffon, che tocca questa sera la presenza numero 151 in Nazionale.

La diretta tv di Azerbaijan-Italia, come tutte le partite della Nazionale di calcio, sarà trasmessa da Rai Uno, visibile da tutti in chiaro e senza costi.