BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Fiorentina-Frosinone (4-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2015-2016, 11^ giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

FIORENTINA-FROSINONE: I VOTI DEI VIOLA

TATARUSANU s.v.: Non viene mai impegnato dai giocatori del Frosinone, difficilmente avrà fatto la doccia a fine match! (dal 71' LEZZERINI 6: Beneficia di un regalo di Paulo Sousa e realizza il sogno di esordire in Serie A. Sul gol di Frara prova a metterci una pezza ma la colpa della rete ciociara è di Gonzalo Rodriguez.

RONCAGLIA 6: Certamente poco impegnato dagli uomini offensivi di Stellone. Si esibisce in un disimpegno complicato che tiene col fiato sospeso i tifosi ma non corre troppi rischi. (dal 58' G. ROSSI 6,5: Di sinistro illumina sempre la scena: tanti tocchi di prima che fanno ben sperare in vista dell'Europeo francese. Tenta anche di trovare il primo gol stagionale ma Zappino si supera e gli dice di no.)

GONZALO RODRIGUEZ 6,5: Un suo splendido colpo di tacco porta i viola sul 2 a 0. Meno attento in fase difensiva: il gol di Frara nasce da una sua marcatura "larga" su Longo.

TOMOVIC 6: Partita di ordinaria amministrazione per lui che ha vita facile a contenere Ciofani

REBIC 7: Trova fortunosamente il gol del vantaggio e un minuto più tardi prova a "riscattarsi" cercando un gol d'autore. Solo il palo gli nega la doppietta.

BADELJ 6,5: Prezioso come sempre in fase d'impostazione: nel primo tempo sfiora il gol con una conclusione di destro che lambisce il palo

MARIO SUAREZ 7: Una delle prove migliori dello spagnolo dal suo arrivo a Firenze: quantità e qualità al servizio dei compagni e la ciliegina della torta del gol del momentaneo 4-0.

PASQUAL 6: Macina come sempre chilometri sulla sua fascia di competenza. Nel secondo tempo potrebbe segnare in rovesciata ma manca l'obiettivo.

BORJA VALERO 6,5: Infaticabile, è l'anima di questa Fiorentina: per necessità ricopre anche il ruolo di falso nueve.

MATI FERNANDEZ 7: Entra in 3 dei 4 gol della Fiorentina: sul primo serve a Rebic il pallone da cui scaturirà il tiro-cross vincente; sul secondo batte la punizione deviata da Gonzalo e sul terzo conquista il rigore trasformato da Babacar. Decisivo.

BABACAR 7: Trasforma col cucchiaio il rigore del 3 a 0 con grande freddezza. Se non fosse stato per Zappino avrebbe realizzato una tripletta. Viene sostituito per un leggero risentimento muscolare (dal 46' VERDU' 6,5: Lo spagnolo è preziosissimo in fase di possesso palla e nel finale rischia anche di trovare il gol con una conclusione a giro di sinistro che scavalca Zappino e finisce sulla traversa)

ALL. SOUSA 7,5: Fermo restando che l'avversario non era dei più temibili, merita tutti i riconoscimenti possibili per aver trasformato una squadra orfana del suo papà calcistico (Montella), in una corazzata pronta per puntare allo scudetto.



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >