BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Fiorentina-Frosinone (4-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2015-2016, 11^ giornata)

Foto Infophoto Foto Infophoto

Subisce 4 gol, e nonostante tutto è il migliore dei suoi. Salva almeno in tre occasioni con dei veri e propri miracoli su Babacar e Rossi.

Dalla sua parte Mati Fernandez e Borja Valero fanno il bello e il cattivo tempo: ce la mette tutta ma non basta.

Autore di un primo tempo disastroso in cui regala un calcio di rigore e un gol, nel secondo tempo sale di livello, ma è troppo tardi.

Di certo fa meglio del suo compagno di reparto Diakité, ma paga ancora il salto di categoria.

Rebic sulla destra gli fa girare letteralmente la testa: non trova mai lo spazio per spingersi in avanti.

Partita ricca di imprecisioni e di occasioni perdute: non riesce quasi mai ad arrivare sul fondo e a confezionare cross buoni per Daniel Ciofani.

Nel primo tempo è tra i più positivi dei suoi: cerca qualche suggerimento in profondità ma viene spesso sovrastato dai centrocampisti viola. (dal 74' GUCHER s.v.)

Partita complicata per l'ex Sassuolo che nonostante l'impegno non riesce mai a dettare i tempi alla squadra come avrebbe voluto Stellone. Più utile in fase di interdizione. (dal 61' CARLINI 6: Sua la sponda per il piattone di sinistro di Verde che scavalca di poco la traversa. Poi poco altro.

Il capitano trova il gol della bandiera sul finire del match. Ci mette tanto impegno e orgoglio.

Si accende soltanto nel finale, quando ormai è troppo tardi per raddrizzare il match: prima grazia Lezzerini con un piattone di sinistro che termina alto, poi si arrende alla traversa che respinge la sua conclusione al volo dal limite.

Il Frosinone gioca praticamente in dieci: isolato dal resto della squadra, non riesce mai a dare filo da torcere ai centrali toscani. (dal 61' LONGO 6,5: Entra quando il match è già segnato in favore della Fiorentina: fa certamente meglio di Ciofani, ispirando il gol della bandiera di Frara.

Che la sua squadra fosse inferiore tecnicamente rispetto alla Fiorentina c'erano pochi dubbi, sbaglia però l'idea di fondo affrontando una partita di solo contenimento che non può non avvantaggiare i toscani.

(Dario D'Angelo)

© Riproduzione Riservata.