BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

INFORTUNIO DESTRO/ Bologna FC, scontro con Pulzetti in allenamento: probabile l'assenza contro la ''sua'' Roma (oggi 10 novembre 2015)

Infortunio Destro, Bologna FC: ansia per l'attaccante marchigiano che nel corso dell'allenamento della mattina si è scontrato con Pulzetti e ha dovuto abbandonare il terreno di gioco

Foto Infophoto Foto Infophoto

Ancora non si sa l'entità dell'infortunio di Mattia Destro che si è fermato oggi durante l'allenamento dopo uno scontro con il compagno di squadra Nico Pulzetti. L'attaccante di Ascoli Piceno però non è uscito dal campo con le sue gambe, accompagnato da un kart, e questo di certo non fa ben sperare. Pare quasi scontata ormai la sua assenza nella gara dopo la sosta per le nazionali. Sarebbe un peccato proprio per l'attaccante che nel suo momento migliore avrebbe trovato grandi stimoli nell'affrontare la ''sua'' Roma. La punta ha giocato in giallorosso dall'estate del 2012 fino al gennaio del 2015 collezionando in Serie A 57 presenze e mettendo a segno 24 reti.

In ansia per le condizioni di Mattia Destro: come riporta il sito di SportMediaset, questa mattina l’attaccante marchigiano si è scontrato in allenamento con Nico Pulzetti e ha accusato un forte dolore alla gamba destra, tanto da non riuscire a camminare. Accompagnato dai medici fuori dal campo, Destro dovrà essere valutato nelle prossime ore per capire l’entità del suo infortunio: dovesse fermarsi per un certo periodo sarebbe l’ennesima tappa sfortunata di una carriera che lo aveva già visto ai box per nove mesi nel corso della sua prima stagione con la Roma. Arrivato a Bologna in estate dopo l’anno diviso a metà tra giallorossi e Milan (i rossoneri hanno deciso di non riscattarne il cartellino), Destro ha segnato un solo gol con la maglia dei felsinei: ha dovuto aspettare l’undicesima giornata per festeggiare con una delle tre reti con cui il Bologna ha battuto l’Atalanta, nel giorno dell’esordio di Roberto Donadoni sulla panchina del club. I problemi sono ovviamente anche per lo stesso Donadoni che, dopo la pausa per le nazionali, rischia di trovarsi con il solo Matteo Mancosu come attaccante, visto che anche Robert Acquafresca è - da tempo - in infermeria.

© Riproduzione Riservata.