BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

EARVIN NGAPETH / Lo schiacciatore del Modena Volley si costituisce: ha investito tre ragazzi. Le parole del francese (10 novembre 2015)

Volley News, Ngapeth si costituisce: lo schiacciatore dei Modena Volley ha ammesso di essere il pirata della strada che ha investito tre ragazzi nella notte tra giovedì e venerdì scorso.

Foto Infophoto Foto Infophoto

NGAPETH SI COSTITUISCE, HA INVESTITO TRE PERSONE (10 NOVEMBRE 2015) Earvin Ngapeth ha rilasciato alcune dichiarazioni, come si legge su Il Sole 24 Ore, dopo essersi costituito per l’incidente d’auto che lo ha visto investire tre ragazzi fuori da un locale in via Argiolas, con tanto di fuga. “Sono sconvolto e dispiaciuto” ha detto lo schiacciatore francese del Modena Volley, mandando parole di solidarietà a Riccardo Ferrarini, Enrico Lusetti e Davide Maccagnani, questi i nomi dei ragazzi investiti. “Ho deciso di presentarmi alla procura di Modena per assumermi le mie responsabilità”. Ngapeth ha anche chiesto scusa ai familiari e alla società (che, ricordiamo, o ha temporaneamente sospeso) e ai compagni di squadra. “Spero che possano riprendersi presto, mi dispiace moltissimo” ha concluso il francese, riferendosi ancora ai tre ragazzi.

NGAPETH SI COSTITUISCE, HA INVESTITO TRE PERSONE (10 NOVEMBRE 2015) - Lo schiacciatore del Modena Volley Earvin Ngapeth si è reso protagonista di una dolorosa vicenda. Si è presentato oggi di sua volontà alla Procura di Modena per costituirsi. Era scappato di fronte a un incidente che lo aveva visto investire tre persone nella notte tra giovedì e venerdì scorso. La società Modena Volley ha rilasciato un comunicato ufficiale nel quale ha ritenuto opportuno sospendere, almeno per il momento, l'atleta dall'attività agonistica. La società si è detta favorevole al fatto che il ragazzo si è costituito e ha mandato un messaggio di solidarietà alle persone coinvolte e alle loro famiglie. Clicca qui per il comunicato ufficiale.

© Riproduzione Riservata.