BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Ascoli-Perugia (risultato finale 1-0): info streaming video e tv. La decide Cacia (Serie B 2015, oggi 15 novembre)

Diretta Ascoli-Perugia: info streaming video e tv, le quote e il risultato live della partita che si gioca allo stadio Del Duca, valida per la tredicesima giornata della Serie B 2015-2016

Foto Infophoto Foto Infophoto

DIRETTA ASCOLI-PERUGIA: INFO STREAMING VIDEO E TV, QUOTE, RISULTATO FINALE 1-0 (OGGI 15 NOVEMBRE 2015, SERIE B 13^ GIORNATA). LA DECIDE CACIA - L'Ascoli ritrova la vittoria e archivia una lunga serie di sconfitte consecutive, proprio grazie al successso ottenuto questo pomeriggio al Del Duca contro il Perugia. Decide l'incontro una rete di Cacia che consente ai bianconeri di volare a quota tredici punti. Resta invece fermo a quindici punti il Perugia, che ha visto fermarsi a quattro la striscia di risultati positivi consecutivi.  CLICCA QUI PER I RISULTATI DI SERIE B E LA CLASSIFICA DEL CAMPIONATO 2015-2016 (13^GIORNATA)

DIRETTA ASCOLI-PERUGIA: INFO STREAMING VIDEO E TV, QUOTE, RISULTATO LIVE 0-0 (OGGI 15 NOVEMBRE 2015, SERIE B 13^ GIORNATA). LANZAFAME PERICOLOSO - Quando siamo giunti oltre il settantesimo minuto della partita, il risultato del Del Duca tra Ascoli e Perugia è sempre fermo sullo zero a zero con gli ospiti che stanno crescendo negli ultimi minuti di gioco. Al sessantunesimo grande occasione per Lanzafame che ci prova da dentro l'area in rovesciata ma manda sul fondo. Poco dopo Ardemagni serve nuovamente Lanzafame che con un gran destro dalla distanza non trova lo specchio della porta per pochissimo. 

DIRETTA ASCOLI-PERUGIA: INFO STREAMING VIDEO E TV, QUOTE, RISULTATO LIVE 0-0 (OGGI 15 NOVEMBRE 2015, SERIE B 13^ GIORNATA). NON SI SBLOCCA - E' terminato sul punteggio di zero a zero il primo tempo tra Ascoli e Perugia, con le due squadre che non sono riusciti a superarsi. Match fino ad ora piuttosto bloccato ed equilibrato con i bianconeri pericolosi al trentasettesimo con una conclusione di Milanovic che obbliga Rosati ad alzare la sfera sopra la traversa. Gli ospiti rispondono nel finale di frazione con un mancino violento di Fabinho che termina alto sopra la traversa.  

DIRETTA ASCOLI-PERUGIA: INFO STREAMING VIDEO E TV, QUOTE, RISULTATO LIVE 0-0 (OGGI 15 NOVEMBRE 2015, SERIE B 13^ GIORNATA). GRIFONI PERICOLOSI - E' cominciata da oltre venti minuti di gioco la sfida del Del Duca tra Ascoli e Perugia, con il risultato ancora fermo sullo zero a zero. Al decimo bell'iniziativa dei padroni di casa con Antonini che  cerca il suggerimento in profondità per Cacia che però non si inserisce.  Grifoni pericolosi al ventesimo con Lanzafame che da buona posizione lascia partire un tiro ben calibrato ad incrociare che termina fuori di pochissimo. Avvio di gara più che gradevole. 

DIRETTA ASCOLI-PERUGIA: INFO STREAMING VIDEO E TV, QUOTE, RISULTATO LIVE (OGGI 15 NOVEMBRE 2015, SERIE B 13^ GIORNATA).  LE FORMAZIONI UFFICIALI Mancano pochi minuti al calcio di inizio di Ascoli-Perugia, gara valida per la tredicesima giornata di Serie B. Le due squadre hanno terminato da poco la fase di riscaldamento e si apprestano a fare il loro ingresso in campo. Andiamo ora a leggere le scelte dei due allenatori con le formazioni ufficiali. ASCOLI (4-3-2-1): Lanni, Cinaglia, Milanovic, Canini, Antonini; Almici, Grassi, Addae; Bellomo, Caturano; Cacia. A disposizione: Svedkauskas, Nava, Mengoni, Del Fabro, Pirrone, Berrettoni, Frediani, Perez,  Petagna. Allenatore: Devis Mangia PERUGIA (4-2-3-1): Rosati; Del Prete, Volta, Belmonte, Comotto; Della Rocca, Zebli; Lanzafame, Rizzo Fabinho; Ardemagni. A disposizione: Alunni, Mancini, Rossi, Spinazzola, Drolé, Zapata, Di Carmine, Taddei, Didiba. Allenatore: Pierpaolo Bisoli  

DIRETTA ASCOLI-PERUGIA: INFO STREAMING VIDEO E TV, QUOTE, RISULTATO LIVE (OGGI 15 NOVEMBRE 2015, SERIE B 13^ GIORNATA). STATISTICHE - Il Perugia precede l'Ascoli in tutte le principali statistiche medie del campionato. La voce in cui le due squadre sono più vicine è la percentuale di passaggi riusciti: 61% per gli umbri, 60,3% per i marchigiani. Il dato in cui si riscontra il maggiore distacco è invece quello del possesso palla: il Perugia è nono nella relativa graduatoria con 24'46'' a partita, l'Ascoli  diciottesimo con 23'09''. Bassi i rispettivi indici di pericolosità: 39,2% per la squadra allenata da Pierpaolo Bisoli, 37,6% per i bianconeri i quali sperano che il nuovo allenatore Devis Mangia possa invertire la rotta. Perugia che finora ha prodotto in media 4,5 tiri nello specchio avversario (tredicesimo in questa classifica), realizzando però solamente 8 gol. L'Ascoli ne ha messi a segno 10 raccogliendo 5 punti in meno in classifica; gli umbri bilanciano la difficoltà offensive con la miglior difesa del campionato (6 reti incassate), i marchigiani invece hanno una delle retroguardie più perforate con 17 gol subiti.

DIRETTA ASCOLI-PERUGIA: INFO STREAMING VIDEO E TV, QUOTE, RISULTATO LIVE (OGGI 15 NOVEMBRE 2015, SERIE B 13^ GIORNATA) - A quanto pare per l'Ascoli non è servito il cambio di allenatore: nonostante l'arrivo di Devis Mangia in panchina non c'è stata quell'inversione di tendenza auspicata dalla società, con il club marchigiano che nell'ultima di campionato ha perso 3 a 0 contro il Vicenza ed ora è terz'ultimo in classifica. Leggermente migliore la situazione per il Perugia di Bisoli, reduce dal successo interno sul Lanciano. Rendimento altalenante in casa per l'Ascoli con due vittorie, un pareggio e tre sconfitte; idem per quanto riguarda il Perugia, che lontano dal Curi ha raccolto 5 punti su 6 gare in trasferta. Ascoli e Perugia non si affrontano dalla stagione 2013-2014, quando militavano in Lega Pro: sia all'andata che al ritorno vinse il club umbro, rispettivamente per 3-2 e 0-1. Il bilancio dei precedenti, tenendo conto del periodo temporale dal 2005 a oggi, è di quattro vittorie per il Perugia e un solo successo per l'Ascoli. 

DIRETTA ASCOLI-PERUGIA: INFO STREAMING VIDEO E TV, QUOTE, RISULTATO LIVE (OGGI 15 NOVEMBRE 2015, SERIE B 13^ GIORNATA) - L'allenatore del Perugia Pierpaolo Bisoli ha affidato la conferenza stampa prepartita a Roberto Goretti, ex centrocampista biancorosso ed attuale responsabile dell'area tecnica. Dopo la vittoria di domenica scorsa contro il Lanciano il mister degli umbri aveva dichiarato: "E' stata una partita in cui abbiamo rischiato più del solito, nelle altre partite abbiamo avuto quel pizzico di sfortuna in più mentre questa volta siamo stati più fortunati. Abbiamo giocato troppo a fare il terzo gol e a cercare di non far rientrare il Lanciano; allora o sei bravo a fare il 3-0 oppure si soffre fino in fondo. (…) E' anche vero che oggi abbiamo creato molto più del solito rispetto alle altre partite in casa, giocando molto palla a terra e cercando di non lanciare. Dobbiamo trovare un piccolo equilibrio per cercare di non rischiare come nelle altre undici partite". Sul veterano Rodrigo Taddei, rientrato dopo due mesi: "L'ho visto molto dentro la partita, nel primo tempo è stato il giocatore che ha generato l'opportunità di passare in vantaggio. (…) E' un giocatore che ci manca anche per i calci piazzati, poi oggi ho visto su tutti Zebli e Del Prete che hanno fatto una partita spettacolare. Ora siamo ad un passo da quello che tutti chiamano il Paradiso, ma io non guardo la classifica". 

DIRETTA ASCOLI-PERUGIA: INFO STREAMING VIDEO E TV, QUOTE, RISULTATO LIVE (OGGI 15 NOVEMBRE 2015, SERIE B 13^ GIORNATA) - Ascoli-Perugia, diretta dall'arbitro Leonardo Baracani, della sezione di Firenze, si gioca alle ore 15, ed è valida per la tredicesima giornata del campionato di Serie B 2015-2016. Il verdetto dell'ultimo turno è stato chiaro: il Perugia ha rialzato al testa, l'Ascoli ancora no. Non è servito il cambio di allenatore ai marchigiani, che sono reduci da cinque sconfitte consecutive, con l'arrivo di Devis Mangia che non ha evitato il ko in casa del Vicenza.

Uno 0-3 piuttosto pesante per una squadra che sembra stare pagando l'impatto col nuovo torneo in maniera abbastanza pesante, nonostante un avvio piuttosto incoraggiante. Oggi i marchigiani proveranno ad uscire dalla crisi nella quale sono precipitati ospitando il Perugia che come detto ha lanciato importanti segnali di crescita. Nelle ultime quattro partite due vittorie e due pareggi per gli umbri, con vittoria casalinga contro la Virtus Lanciano che sembra aver rilanciato il cammino della squadra umbra dopo una lunga fase di stallo. Sarà dunque fondamentale capire quale continuità i grifoni avranno trovato al cospetto di una squadra come quella marchigiana che non può più permettersi di perdere terreno prezioso in classifica.

Queste le probabili formazioni del match che andrà in scena allo stadio 'Cino e Lillo Del Duca'. Nell'Ascoli ci saranno Lanni tra i pali, Almici e Antonini sulle corsie esterne di destra e di sinistra, mentre il serbo Milanovic farà compagni a Canini al centro della retroguardia. Nella zona mediana ci sarà il ceko Jankto, con Grassi ed Altobelli a completare il centrocampo. Berrettoni e Petagna saranno schierati avanzati alle spalle di Perez, che almeno nelle intenzioni di Mangia dovrebbe partire titolare al posto di Cacia. 

Nel Perugia scenderanno invece in campo Rosati tra i pali, Del Prete sulla corsia laterale difensiva di destra con Comotto a presidiare invece la zona mancina della retroguardia. Belmonte e Volta saranno i due centrali, con Zebli (Costa d'Avorio) e Della Rocca centrocampisti arretrati. Ci saranno invece Lanzafame, Fabinho e Ardemagni a sostenere l'azione di Taddei, che sarà schierato da Bisoli come attaccante più avanzato, alternandosi con Ardemagni che sembra rendere meglio partendo da posizione più arretrata.  

Devis Mangia ha tracciato la carta del lavoro per il suo Ascoli per provare ad uscire fuori dalla profonda crisi che attanaglia la società marchigiana. Secondo il tecnico bianconero ci sono le potenzialità per inseguire la salvezza, ma andranno rincorse con quella convinzione che non si è vista nel tracollo di Vicenza. Ovviamente soddisfatto invece Bisoli per il successo sulla Virtus Lanciano. Il tecnico si è sempre detto convinto delle potenzialità dei suoi e del fatto che i risultati sarebbero prima o poi arrivati.

Per Ascoli-Perugia i bookmaker della Snai dimostrano di credere poco agli umbri da trasferta: la quota per il segno 1 infatti, per la vittoria dell’Ascoli, vale 2,75 volte la somma giocata, resta favorito il Perugia (quota a 2,70 per il segno 2) ma il margine è davvero sottile anche rispetto al pareggio, che paga 3,00. Interessante la quota Over, che arriva a 2,25 rispetto a quella Under che vale invece 1,57. Si scommette dunque su una partita con pochi gol, ed effettivamente potrebbe essere così.

Sui canali di Sky Calcio HD sarà possibile seguire Ascoli-Perugia in diretta tv; per tutti coloro che non sono abbonati al pacchetto Calcio è disponibile il servizio di pay per view. In assenza di un televisore si potrà usufruire dell'applicazione Sky Go - che non richiede costi aggiuntivi - da attivare su PC, tablet e smartphone così da seguire la partita anche in diretta streaming video. CLICCA QUI PER I RISULTATI DI SERIE B E LA CLASSIFICA DEL CAMPIONATO 2015-2016 (13^GIORNATA)

© Riproduzione Riservata.