BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Atp Finals 2015/ Diretta Federer-Berdych (risultato finale 6-4, 6-2), Djokovic-Nishikori (6-1, 6-1): info streaming video e tv (15 novembre)

Atp Finals 2015, diretta Djokovic-Nishikori e Federer-Berdych streaming video e tv, orario delle partite delal prima giornata del Masters di fine anno a Londra (oggi domenica 15 novembre)

Novak Djokovic (Infophoto) Novak Djokovic (Infophoto)

Terminato il secondo match di giornata per le ATP World Tour Finals 2015: Roger Federer ha sconfitto Tomas Berdych per 6-4, 6-2: nel secondo set un Roger in crescendo si è portato velocemente sul 4-0 ipotecando di fatto il successo, Berdych ha accusato un passaggio a vuoto di cui lo svizzero ha approfittato con freddezza. Il ceco è stato penalizzato anche e soprattutto dalla scarsa percentuale nella prima di servizio, limitata al 44% (63% per Federer); 20-10 per Roger il computo dei colpi vincenti, 1 ora e 11 minuti la durata del match. Appuntamento quindi a dopodomani (martedì 17 novembre) per i due spareggi nel gruppo Smith: dalle ore 13:00 Berdych-Nishikori e poi il sempre atteso Djokovic-Federer. Domani (lunedì 16) invece le partite del gruppo Nastase: Andy Murray contro David Ferrer alle 15:00, Stanislas Wawrinka-Rafael Nadal alle 21:00.

Il primo è stato vinto da Roger Federer che si è imposto su Tomas Berdych con il punteggio di 6-4. Nella parte iniziale del set è stato il ceco a strappare subito il servizio a Re Roger, che però ha saputo rispondere con l'immediato contro-break. Anche all'inizio del secondo parziale lo svizzero riesce a strappare il turno di servizio all'avversario e si porta sul 2-0.

Tutto pronto per la seconda partita del gruppo Smith, che oppone lo svizzero Roger Federer al ceco Tomas Berdych: i precedenti dicono 14 successi a 6 in favore del primo ma sbilanciarsi in un pronostico rimane difficile, anche perché Berdych è ormai un top ten da anni e specie se in giornata positiva può mettere in difficoltà chiunque. Djokovic ha lanciato la sfida stracciando Nishikori, come risponderà Federer? 

Novak Djokovic-Kei Nishikori 6-1 6-1. La prima partita delle ATP Finals 2015 è un trionfo per il numero 1 del mondo, che lascia intendere come le quattordici finali consecutive in stagione (dieci titoli) non l’abbiano stancato, almeno non così tanto da fallire il grande appuntamento del Master: in appena 65 minuti Djokovic, che ha vinto le ultime tre edizioni delle Finals, demolisce il povero Nishikori che non è riuscito a fare altro nel suo match che conquistare due game. Mai una singola possibilità di strappare il servizio al serbo, che ha tenuto un ottimo 82% di punti con le prime (23/28) e ha anche avuto il 63% con le seconde (7/11). Un incontro a senso unico: nel gruppo A adesso si attende la risposta di Roger Federer, che questa sera è impegnato contro Tomas Berdych.

Inizia male l’avventura di Simone Bolelli e Fabio Fognini nelle ATP Finals 2015: i due italiani sono stati sconfitti dalla coppia formata da Jamie Murray e John Peers nella prima giornata del gruppo Ashe/Smith, risultato finale 6-7 6-3 9-11 in un’ora e 39 minuti. Nel super tie break il punteggio è stato tirato e i due azzurri hanno avuto le loro occasioni, ma sono caduti non riuscendo a rimanere freddi e lucidi nei punti decisivi. Il cammino nel Master ora si complica, ma non è detto che non ci si possa qualificare anche con una vittoria; naturalmente ci sono da battere le altre coppie (è una di queste è quella dei fratelli Bryan), ma Simone e Fabio non mollano certo qui. Alla O2 Arena di Londra intanto è tutto pronto per il primo match del torneo singolare: Novak Djokovic-Kei Nishikori.

Inizio negativo per il doppio italiano con Simone Bolelli e Fabio Fognini sconfitti, nel primo set, dalla coppia formata dal britannico Jamie Murray e dall'australiano John Peers. I due italiani hanno ceduto al tie-break, per 7-5, in un set caratterizzato dall'assoluto equilibrio. Nessun break nei dodici giochi, equilibrio rotto nel finale del tie break, sul punteggio di 5-5, con un break ottenuto da Murray e Peers. Nonostante la partenza negativa, restano buone speranze alla coppia italiana, che ha dimostrato di non essere inferiore agli avversari nel primo set. 

C’è anche un po’ di Italia oggi alle ATP Finals 2015: nel Master di tennis maschile, che sta per cominciare alla O2 Arena di Londra, i primi a scendere in campo saranno infatti Simone Bolelli e Fabio Fognini. Una coppia che si è guadagnata il diritto a essere presente alle Finals con gli ottimi risultati ottenuti nel corso della stagione, su tutti il titolo conquistato agli Australian Open. Gli avversari di giornata sono il britannico Jamie Murray e l’australiano John Peers; alla portata dei nostri due ragazzi, anche se Murray - fratello maggiore di Andy - non va certamente sottovalutato come doppista e in coppia con Peers ha giocato quest’anno le finali di Wimbledon e Us Open, perdendole entrambe. Si parte alle ore 12: arriverà la vittoria per Bolelli e Fognini?

Sono quattro quattro le gare di oggi valide per gli Atp Finals 2015, di cui due sono doppi. Andiamo a vedere le quote delle sfide di oggi. Alle ore 13.00 si sfidano le coppie Murray/Peers e Bolelli/Fognini, la Snai quota l'1 a 1.60 mentre il 2 è bancato a 2.20. Alle 15.00 si affrontano Djokovic e Nishikori con i bookie che non hanno dubbi sull'esito della gara l'1 per la vittoria del serbo è addirittura a 1.03 mentre il 2 del giapponese vale 9.00 volte la posta. Terza sfida ancora con un doppio che vede di fronte le coppie Bryan/Bryan e Bopanna/Mergea con l'1 a 1.20 e il 2 a 4.05. Chiude la giornata alle ore 21.00 con la sfida Federer-Berdych con l'1 a 1.20 e il 2 quasi il doppio 3.95.

Oggi comincia il Masters di fine anno del tennis maschile, il torneo che si disputa a Londra presso la O2 Arena e che ufficialmente è noto come Atp Finals 2015 (sponsorizzate Barclays), nome che ben definisce come si tratti delle 'finali' di questa stagione. La formula è quella consueta: partecipano gli otto migliori giocatori del ranking Atp che sono stati divisi in due gruppi da quattro.

Ogni tennista affronta gli altri tre del proprio girone e al termine i primi due della classifica accedono alle semifinali incrociate (i primi affrontano i secondi dell'altro giorne) per decretare chi accederà alla finale in programma domenica prossima. Un torneo dunque particolare, l'unico caso nel tennis in cui non si viene eliminati perdendo una partita o magari addirittura due - come abbiamo ben visto al Masters femminile di qualche settimana fa.

Oggi scende in campo il gruppo intitolato a Stan Smith: l'onore di aprire il torneo spetterà alle ore 15.00 italiane (le 14.00 di Londra) a Novak Djokovic e Kei Nishikori: esame giapponese dunque per il numero 1 del Mondo, il grande dominatore del 2015 tennistico, vincitore anche dell'ultimo grande torneo a Parigi Bercy e adesso grande favorito anche per le Finals.

Alle ore 21.00 invece toccherà a Roger Federer e Tomas Berdych: il tennista ceco è sempre un avversario molto pericolosi, ma i riflettori sono tutti per lo svizzero, che il sorteggio ha collocato nello stesso girone di Djokovic e che insieme a Nole è il favorito per la qualificazione alle semifinali - in attesa di vedere se il campo confermerà i pronostici. Domani invece toccherà all'altro gruppo con le partite Murray-Ferrer e Wawrinka-Nadal.

Tutti gli appassionati di tennis potranno seguire le Atp Finals 2015 in diretta tv su Sky Sport 2, il canale numero 202 della piattaforma satellitare che trasmetterà tutti gli incontri in tempo reale. Questo significa che sarà anche disponibile per gli abbonati la diretta streaming video tramite l'applicazione Sky Go. Per quanto riguarda web e social network, www.atpworldtour.com è il sito ufficiale del circuito del tennis mondiale (maschile), il portale del torneo lo trovate all’indirizzo www.barclaysatpworldtourfinals.com. Su Facebook e Twitter il circuito ATP aggiornerà costantemente sull’esito dei match con le pagine ufficiali.

© Riproduzione Riservata.