BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Pordenone-Alessandria (risultato finale 1-1): 26' Mezavilla, 85' De Cenco (Lega Pro Girone A, oggi 15 novembre 2015)

Diretta Pordenone-Alessandria, risultato finale 1-1: pareggio nella partita giocata per il girone A di Lega Pro 2015-2016. Al gol di Mezavilla i padroni di casa rispondono con De Cenco

(Infophoto)(Infophoto)

Pordenone-Alessandria: sfida quasi d’alta classifica visto che il Pordenone è a quota 15 punti in classifica su 10 partite frutto di tre vittorie, sei pareggi e una sconfitta, con 13 gol siglati e otto subiti, nelle ultime cinque partite sono arrivate tre pareggi, una vittoria ed una sconfitta. L’Alessandria invece ha 17 punti con tre vittorie, un pareggio ed una sconfitta con 14 gol siglati e 8 subiti. Sono due i punti in classifica che separano le due formazioni. Sono due i precedenti tra le due formazioni, l’Alessandria invece ha due vittorie, l’ultima a marzo 2015 con la vittoria dei piemontesi per uno a zero contro il Pordenone. 

Dall'arbitro Pasquale Boggi, si gioca oggi alle ore 15 allo stadio Ottavio Bottecchia. Si tratta di una partita valida per la undicesima giornata del girone A di Lega Pro. I padroni di casa sono all'ottavo posto della classifica con quindici punti, frutto di tre vittorie, sei pareggi e un sconfitta. Gli ospiti sono invece in quinta posizione con diciasette punti dopo cinque vittorie, due pareggi e tre sconfitte.

Il Pordenone di Bruno Tedino è reduce dal pareggio per 0-0 sul campo del Padova. Un punto positivo per come si era messa la gara. I neroverdi non sono stati gli stessi visti nella grande vittoria per 3-0 sul Bassano, diversi passi indietro rispetto a quella grande prestazione. Nel primo tempo i biancoscudati hanno giocato molto meglio e creato più occasioni, anche nella ripresa stesso spartito seppur con ritmi più bassi. I friuliani oggi di fronte la proprio pubblico dovranno cambiare nuovamente marcia se vogliono continuare a sognare l'accesso al playoff per la promozione in Serie B.

Nel Pordenone le sorti offensive in fase realizzativa sono troppo dipendenti da De Cenco, migliore marcatore con sei reti. Se lui non è in giornata o non è ben servito si fa molta difficoltà. Bisogna trovare delle alternative. Il 4-3-3 di Tedino avendo tre uomini offensivi non può dipendere da uno solo. 

L'Alessandria guidata da Angelo Gregucci viene dal successo casalingo per 1-0 contro la Pro Patria al termine di un match in cui non ha particolarmente brillato ma, contro la modestia di un avversario poco pericoloso in attacco, è bastato un rigore di Bocalon per fare bottino pieno. Massimo risultato con poco sfrozo per i piemontesi. La compagine di Gregucci gioca comunque un buon calcio e si vede che i giocatori in campo sanno cosa fare sia con la palla al piede che nei movimenti senza. Il modulo 4-3-3 è la via giusta per continuare a credere di poter restare ai piani alti.

Per quanto riguarda le quote proposte dall'agenzia di scommesse Snai, il segno 1 (vittoria Pordenone) viene dato a 2,55 mentre il segno X (pareggio) a 3,00. Per quanto riguarda il segno 2 (vittoria Alessandria) la quota è invece 2,75. Ricordiamo infine che Pordenone-Alessandria sarà visibile in diretta streaming video. Infatti basterà collegarsi tramite pc, tablet e smartphone al sito sportube.tv, che si occuperà anche quest'anno della trasmissione via internet di tutte le partite del campionato e di Coppa Italia di Lega Pro. 

© Riproduzione Riservata.