BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Spezia-Cagliari (risultato finale 0-3): Strepitoso Melchiorri fa volare i sardi (Serie B 2015, oggi 15 novembre)

Diretta Spezia-Cagliari, info streaming video e tv: risultato live e cronaca della partita che si gioca al Sant'Elia, valida per la tredicesima giornata del campionato di Serie B 2015-2016

Foto InfophotoFoto Infophoto

Lo Spezia esce con un pesantissimo 3-0 interno contro il Cagliari. Il finale della gara è sicuramente tragico per la squadra ligure che nei minuti finali perde anche Calaiò, espulso per doppio giallo dopo aver simulato in area di rigore. Dopo di che arriva anche il gol del definitivo tre a zero con Melchiorri che serve dentro un compagno e trova la deviazione decisiva nella sua porta del centrale Valentini. Il Cagliari è in fuga.

Quando siamo al minuto numero 70 la gara Spezia-Cagliari è sul risultato di 0-2. I padroni di casa si buttano in avanti cercando la rete che possa riaprire la partita. Dentro Ciurria e Rossi per rinforzare l'attacco e tanta voglia di provare a cercare la porta di Storari. La squadra ligure però non trova la porta, chiusa sempre da una difesa praticamente perfetta degli ospiti. Sta giocando una grande partita Salamon spesso decisivo dietro. La squadra di Rastelli sul due a zero e a venti minuti dalla fine può dormire sonni tranquilli. 

Quando siamo al minuto numero 50 la gara Spezia-Cagliari è sul risultato di 0-2. Pronti via nella ripresa Nenad Bjelica e Massimo Rastelli decidono di non effettuare cambi e di mandare in campo gli stessi effettivi ventidue che avevano chiuso la prima frazione di gioco. Pronti via bella palla dentro che Valentini di testa mette in angolo. Sugli sviluppi del corner arriva il raddoppio della squadra ospite. A segnare è ancora Melchiorri che di testa firma il raddoppio e forse la parola fine su questa partita.

Quando siamo al minuto numero 40 la gara Spezia-Cagliari è sul risultato di 0-1. Sblocca una partita difficilissima con una grande giocata Melchiorri, dopo che i sardi avevano sofferto la grande rapidità dei padroni di casa. L'attaccante arrivato da Pescara sfrutta un'indecisione di Postigo e dalla porzione esterna dell'area di rigore scatena un sinistro che va a infilarsi sotto l'incrocio dei pali. La gara è ancora molto nervosa e Pasqua prova a calmarla cercando di fermare sul nascere le scintille che di tanto in tanto si accendono. Partita giocata ad alto ritmo che regalerà sicuramente altre emozioni. Proprio al minuto 40 è stato allontanato dalla panchina il tecnico dello Spezia Nenad Bjelica.

Quando siamo al minuto numero 25 la gara Spezia-Cagliari è sul risultato di 0-0. Lo Spezia sta giocando meglio, con all'attivo ben tre occasioni da gol. Prima ci prova in girata Calaiò che trova la respinta miracolosa di testa di Salamon che a Storari battuto la mette in angolo. Poi Catellani da dentro l'area di rigore sforbicia di sinistro, blocca Marco Storari che è bravo anche dopo a bloccare un tiro da fuori di Canadjija. La gara è molto nervosa e si accende dopo un giallo a Fossati con Dessena infuriato e l'arbitro Pasqua costretto a buttare acqua sul fuoco. Il giallo successivamente arriva anche per Calaiò reo di un fallo di mano.

Quando siamo al minuto numero 5 la gara Spezia-Cagliari è sul risultato di 0-0. Entrambe le squadre hanno iniziato la partita ad alto ritmo e con grande voglia di fare. La partita però rischia subito di innervosirsi quando Joao Pedro è autore di un fallo abbastanza duro su Calaiò in mezzo al campo. L'arbitro fischia la punizione, ma non ammonisce e richiama solo il centrocampista del Cagliari. Poco dopo il direttore di gara usa lo stesso metro di giudizio con Calaiò stavolta autore di un pestone in mezzo al campo. La sensazione è che se la partita non si innervosirà regalerà grandi emozioni.

Inaugura la domenica di Serie B: tutto è pronto allo stadio Picco per questa bella partita tra due squadre che hanno ambizioni di promozione, lo Spezia però in questo momento è in difficoltà e ha bisogno di una vittoria. Ecco allora le formazioni ufficiali della partita, calcio d’inizio alle ore 12:30. Chichizola; Martic, Postigo, Valentini, Migliore; Canadjija, Juande, Brezovec; Situm, Catellani, Calaiò. Allenatore: Nenad Bjelica Storari; Pisacane, Ceppitelli, Salamon, M. Capuano; Dessena, Fossati, Tello; Joao Pedro; Melchiorri, Giannetti. Allenatore: Massimo Rastelli

Lo Spezia è la quarta squadra del campionato per possesso palla medio, con 26 minuti e 19 secondi a partita; i liguri fanno però più fatica a centrare la porta avversaria, sono infatti quindicesimi per tiri nello specchio con una media di 4,3. Spezia quarto anche nella classifica della supremazia territoriale, ovvero i minuti trascorsi con la palla nella metacampo altrui: 10'12'' il dato per gli uomini di Bjelica che evidentemente faticano a trovare varchi e/o soluzioni per aprire le difese; non a caso l'indice di pericolosità degli Aquilotti è solo il decimo del torneo, 46,1%. Diverse le statistiche che riguardano il Cagliari: i sardi sono la squadra che vede più la porta avversaria (5,9 tiri dentro a partita, gli stessi del Cesena) ed anche quella con l'indice di pericolosità più alto, 56,6%. 

Comincia tra poco Spezia-Cagliari per la tredicesima giornata del campionato di Serie B 2015-2016. Nella giornata di venerdì ha parlato il presidente dello Spezia Giovanni Grazzini, puntualizzando la situazione dopo le voci che davano la società bianconera in vendita. "Ho sentito questa mattina il Patron Volpi -si legge sul sito ufficiale www.acspezia.com- che è molto infastidito dalle continue voci circa pseudo cessioni o interessamenti su altre Società. Il Patron mi ha confermato quanto dichiarato pubblicamente non più di due mesi fa nel corso della trasmissione 'Voglia di Spezia' su TLS, e cioè il massimo impegno per la crescita della Società.  Io da Presidente e Advisor posso affermare, senza timore di smentita, che non esiste alcun mandato alla vendita o trattativa per la cessione dello Spezia. Il nostro unico pensiero è e deve essere la difficile sfida di domenica contro il Cagliari"

diretta dall'arbitro Fabrizio Pasqua della sezione di Tivoli, è l'anticipo dell'ora di pranzo della domenica: Si gioca alle ore 12:30 presso lo stadio Alberto Picco, per la tredicesima giornata di Serie B 2015-2016. Fino a qualche settimana fa sarebbe stata una sfida di alta classifica, ma in Serie B, si sa, la continuità è tutto. E così mentre il Cagliari si è issato da solo in vetta alla graduatoria, lo Spezia di Bjelica sta attraversando un momento estremamente complicato.

Oggi liguri e sardi si troveranno faccia a faccia per provare a conquistare un risultato che potrebbe rivelarsi decisivo nel cammino di entrambe le squadre. Il Cagliari finora non ha sbagliato un colpo tra le mura amiche del 'Sant'Elia', vincendo anche le ultime due sfide contro Vicenza e Modena. In trasferta però la squadra di Rastelli non è riuscita a mantenere lo stesso ritmo.

Il Cesena secondo al momento è lontano tre lunghezze ed il Bari terzo quattro, ma la sensazione è che solo ottenendo il massimo anche dalle partite fuori casa i rossoblu potranno davvero ipotecare l'immediato ritorno nella massima serie. Alla quale pensa anche lo Spezia, che sta attraversando però la sua prima vera crisi della stagione. Tre pareggi e due sconfitte per i ragazzi di Bjelica nelle ultime cinque partite, due ko particolarmente scioccanti per le promozioni. Sconfitta uno a cinque sia sul campo del Cesena, sia sul campo del Trapani: dei cali di tenuta, anche a livello di mentalità, che hanno finito per allontanare la formazione ligure dal vertice della classifica.

Le probabili formazioni del match del 'Picco'. Lo Spezia dovrebbe schierare la solita linea difensiva a quattro davanti al portiere argentino Chichizola, con il croato Martic sulla corsia di sinistra e Migliore su quella di destra. Valentini e Piccolo saranno i due centrali, mentre a protezione della difesa a centrocampo lavoreranno lo spagnolo Juande e l'altro croato Canadjija. Di nazionalità croata anche gli incursori Situm e Brezovec, con Catellani e Calaiò che si sosterranno reciprocamente in attacco, scambiandosi spesso la posizione come richiesto da Bjelica.

Nel Cagliari Rastelli manderà in campo Storari a difesa della porta rossoblu, Pisacane e Murru a destra e a sinistra in una linea a quattro completata dallo sloveno Kranjc e da Ceppitelli al centro in difesa. Il brasiliano Joao Pedro, autore della doppietta decisiva contro il Modena, presidierà la corsia mancina della linea mediana. Dall'altra parte stazionerà Dessena con Fossati e Di Gennaro a muoversi per vie centrali. Melchiorri e Cerri saranno i due riferimenti offensivi.

La pesante sconfitta di Trapani ha lasciato, come era presumibile, strascichi nell'ambiente spezzino. La panchina di Bjelica al momento non è a rischio, ma il presidente Grazzini ha chiesto alla squadra un segnale di risposta immediato in quello che sarà di fatto uno dei match principali della tredicesima giornata del campionato di Serie B, contro il Cagliari. Nel dopogara della sfida contro il Modena Rastelli ha dimostrato di non accontentarsi del successo ottenuto, ma di volere una squadra più concentrata in tutte le fasi della partita. Questo per evitare incidenti di percorso che sono costati ai rossoblu punti preziosi nelle ultime trasferte contro Pescara e Novara.

I bookmaker che hanno stilato le quote vedono la partita come uno degli incontri più in equilibrio nel programma di giornata, con la vittoria spezzina quotata 2.75 e quella sarda quotata 2.80 da Eurobet, che dunque ritiene come il brutto momento dei liguri possa avere un certo peso. Quota 3.10 per l'eventuale pareggio nella sfida di oggi.

Sarà possibile seguire Spezia-Cagliari grazie alla diretta tv di Sky Super Calcio HD (canale numero 206 del boquet satellitare). Per chi avesse la necessità di vedere il match non in televisione, bensì con l'aiuto di un tablet, uno smartphone o via internet sul proprio pc, la diretta streaming video sarà garantito dal sito skygo.sky.it sul quale si può attivare l'applicazione Sky Go, che non richiede costi aggiuntivi.