BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Atp Finals 2015/ Diretta Murray-Nadal (4-6 1-6) e Wawrinka-Ferrer (7-5 6-2): Rafa in semifinale, David eliminato (Tennis Master, 18 novembre)

Atp Finals 2015: nel Master di tennis maschile, in programma alla O2 Arena di Londra, Rafa Nadal vola in semifinale battendo Murray grazie alla vittoria di Wawinrka contro Ferrer, eliminato

Foto InfophotoFoto Infophoto

Lo svizzero vince il match del gruppo B alle ATP Finals 2015 e torna in corsa per un posto in semifinale. Il secondo set scivola quasi indisturbato per Wawrinka che ottiene subito un break di vantaggio e ne centra un secondo nel quinto gioco, chiudendo poi i conti in un’ora e mezza. A questo punto sono già definitivi due verdetti: il primo è che Ferrer saluta il Master venendo eliminato questa sera - anche se giocherà venerdì - il secondo è che Rafa Nadal si qualifica aritmeticamente per la semifinale, raggiungendo Roger Federer. Se vogliamo c’è anche un terzo verdetto: il match tra Wawrinka e Andy Murray, nella terza giornata del girone, sarà un vero e proprio spareggio per la semifinale con il vincitore che passerà il turno e lo sconfitto che dovrà tornare a casa. Nadal invece può ottenere il primo posto nel girone battendo Ferrer; per lui le cose cambiano di poco, visto che con tutta probabilità evitare Federer significherebbe giocare la semifinale contro Novak Djokovic (che deve ancora qualificarsi ma è nettamente favorito nell’incontro di domani contro Tomas Berdych).

Partita bellissima quella alle ATP Finals 2015, con il primo set che prende la direzione dello svizzero. In campo da quasi 56 minuti, i due giocatori stanno dando vita a un match davvero tirato: Ferrer ha preso subito un break di vantaggio e si è presentato sul 5-4 con il servizio per chiudere il set, ma Wawrinka ha avuto un moto di orgoglio ed elevando il suo tennis ha saputo centrare il contro break e rimontare. Sul 5-5 è salito 30-0 e qui è stato Ferrer a ottenere tre punti consecutivi e la palla per il 6-5; Wawrinka però ha reagito e alla seconda palla break ha nuovamente strappato il servizio al valenciano, portandosi dunque sul 6-5 e la battuta per chiudere finalmente i conti nel primo parziale. Che, ricordiamo, è davvero importante per la corsa alla semifinale del Master; anche per questo motivo Ferrer non può lasciar scappare il match ma deve provare a rimontare.

Stan Wawrinka-David Ferrer comincia: è terminato il match di doppio alla O2 Arena di Londra (vittoria di Rojer-Tecau, 6-4 7-6, su Dodig-Melo) e dunque lo svizzero e lo spagnolo sono pronti a fare il loro ingresso in campo per quello che, come abbiamo detto in precedenza, suona molto simile ad uno spareggio per la qualificazione in semifinale, o meglio per evitare l'eliminazione.

Stan Wawrinka-David Ferrer inizia alle ore 21; si tratta del secondo match di giornata alle ATP Finals 2015. In questo momento la situazione nel gruppo B vede Rafa Nadal in vantaggio con due vittorie, 4-0 nei set e il computo di 24-10 nei game. A seguire Andy Murray: una vittoria e una sconfitta, 2-2 nei set e 17-20 nei game. Wawrinka e Ferrer invece si trovano appaiati con una sconfitta, i set sono 0-2 per entrambi ma il bilancio dei game al momento sorride a Ferrer, che è 8-12 contro il 5-12 dello svizzero. Se la partita di questa sera dovesse terminare in tre set, indipendentemente dal vincitore, Nadal sarebbe automaticamente qualificato alla semifinale; anche perdendo 0-2 contro Ferrer nell’ultima giornata sarebbe irraggiungibile dal connazionale (che al massimo potrebbe salire 4-3, contro il 4-2 di Rafa) mentre tra Murray e Wawrinka uno rimarrebbe con una sola vittoria, risultando eliminato. Ferrer inoltre sarà eliminato in caso di sconfitta: rimarrebbe senza vittorie, e anche battendo Nadal non potrebbe comunque fare meglio di Murray o Wawrinka, visto che uno dei due salirebbe comunque a due vittorie nell’ultimo turno. La sconfitta di Stan invece non sarebbe foriera di eliminazione immediata: lo svizzero potrebbe sempre qualificarsi battendo Murray e sperando in una vittoria di Nadal contro Ferrer. Tutto questo ovviamente senza tenere conto dei set e dei game.

Un’altra netta vittoria per lo spagnolo alle ATP Finals 2015, ottenuta in un’ora e 32 minuti di gioco. Per Nadal la conferma che la condizione migliore, sia fisica che mentale, sta tornando; Murray esce nettamente battuto, forse con la testa già alla finale di Coppa Davis dopo aver vinto il primo incontro del girone; la situazione non è ancora definita, se però questa sera Wawrinka-Ferrer dovesse terminare in tre set (indipendentemente dal nome del vincitore) Nadal sarebbe già certo di arrivare in semifinale, e sarebbe anche vicino all’evitare Roger Federer. Certo non una notizia del tutto positiva visto che l’altro semifinalista sarà con tutta probabilità il numero 1 del mondo Novak Djokovic; ad ogni modo bel segnale da parte di Rafa, mentre ora Murray dovrà costruire da zero la sua qualificazione contro Wawrinka il prossimo venerdì.

Andy Murray-Rafa Nadal 4-6: dopo un’ora di gioco lo spagnolo ottiene la vittoria del primo set contro il numero 2 del mondo, e fa un deciso passo avanti verso la semifinale delle ATP Finals 2015. Alla O2 Arena di Londra gran bella risposta da parte del maiorchino, che era già apparso in crescita a Parigi-Bercy e due giorni fa aveva nettamente battuto Stan Wawrinka; Nadal è partito male subendo il break da parte di Murray nel primo gioco del match, ma ha immediatamente trovato il controbreak allungando nel finale del parziale. Da segnalare le 7 palle break ottenute, segno che il suo gioco sta ritrovando lo smalto di un tempo; forse non è ancora abbastanza per vincere le ATP Finals che lo spagnolo non ha mai vinto nemmeno ai tempi d’oro, ma intanto la semifinale del Master si avvicina.

Andy Murray-Rafa Nadal è il big match di oggi alle ATP Finals 2015. Il bilancio è nettamente a favore dello spagnolo: 15-6. Tuttavia, come del resto a Nadal è accaduto contro tutti i big di recente, l’ultimo incrocio sorride a Murray, che ha vinto la finale del Master 1000 di Madrid con un netto 6-3 6-2. Un risultato che fino allo scorso anno sarebbe stato impensabile; Nadal padrone della terra rossa, Murray in netta difficoltà su quella superficie. Invece i progressi dello scozzese, uniti alle difficoltà fisiche di Rafa, hanno portato al primo dei due Master 1000 vinti in stagione dall’attuale numero 2 del ranking ATP. Per quanto riguarda invece gli altri precedenti, Nadal aveva vinto i primi cinque in un periodo in cui Murray doveva ancora diventare uno dei big (tra il 2007 e il 2008), la prima vittoria dello scozzese risale alla semifinale degli Us Open 2008 (6-2 7-6 4-6 6-4). I due si sono sfidati anche nella finale di Indian Wells 2009: in quel caso netta vittoria di Nadal, 6-1 6-2.

E Stan Wawrinka-David Ferrer sono i match che ci attendono nella giornata di mercoledì 18 novembre alle ATP Finals 2015. Siamo nel gruppo B, quello dedicato a Ilie Nastase: i match si giocano rispettivamente alle ore 15 e alle ore 21 (orario da considerarsi italiano).

Due sfide fondamentali, perchè la formula del round robin dice che i primi due volano alle semifinali del Master di tennis maschile e gli ultimi due sono eliminati; dunque alla O2 Arena di Londra potremmo conoscere già oggi il nome di almeno un semifinalista. Solo in un caso: qualora uno tra Nadal e Murray dovesse vincere 2-0, mentre alla sera dovesse terminare 2-1, per uno o l’altro giocatore. In questo caso il bilancio di 4-0 nel computo dei set sarebbe irraggiungibile per chiunque. Ovviamente il piatto forte del giorno è Murray.-Nadal: lo scozzese ha deciso di giocare le ATP Finals sentendosi bene dal punto di vista fisico e nonostante incomba la corsa al titolo di Coppa Davis, e dopo la finale del Master 1000 di Parigi-Bercy vuole conquistare il titolo del Master di fine anno, cosa che non gli è mai riuscita (non ha nemmeno mai giocato una finale).

Anche Nadal non ha mai vinto le ATP Finals: strano a dirsi, eppure è questo l’unico grande trofeo che manca al maiorchino, che anche quando dominava il circuito non ha mai fatto mistero di apprezzare poco l’atmosfera indoor e la superficie dura e ha chiesto a più riprese un’alternanza con la terra rossa (per ovvie ragioni). Appare sinceramente difficile che Nadal possa trionfare quest’anno, così come Murray: Djokovic (ma anche Federer) sembra onestamente superiore. Rafa però sta tornando quello di un tempo e la vittoria contro Wawrinka lo dimostra; gli manca ancora quello sguardo “feroce” con cui vinceva le partite prima ancora di scendere in campo.

Nell’altro match il favorito è Wawrinka, ma resta da capire quale sia la sua vera condizione; lo svizzero è apparso decisamente poco brillante lunedì sera, e Ferrer che invece è un grande atleta può approfittarne. La sconfitta significa quasi certamente eliminazione; la vittoria consente di sperare, ma attenzione anche a vincere o perdere un set in più o in meno, cosa che potrebbe fare tutta la differenza del mondo.

Tutti gli appassionati di tennis potranno seguire le Atp Finals 2015 in diretta tv su Sky Sport 2, il canale numero 202 della piattaforma satellitare che trasmetterà tutti gli incontri in tempo reale. Questo significa che sarà anche disponibile per gli abbonati la diretta streaming video tramite l'applicazione Sky Go. Per quanto riguarda web e social network, www.atpworldtour.com è il sito ufficiale del circuito del tennis mondiale (maschile), il portale del torneo lo trovate all’indirizzo www.barclaysatpworldtourfinals.com. Su Facebook e Twitter il circuito ATP aggiornerà costantemente sull’esito dei match con le pagine ufficiali. 

(Claudio Franceschini)

© Riproduzione Riservata.