BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Uruguay-Cile (3-0): i voti della partita (qualificazioni Mondiali 2018, 4^giornata)

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Muslera 6,5: il Cile lo impensierisce poche volte e lui si fa trovare comunque pronto. Nel gioco aereo però dimostra qualche piccola sbavatura.

Maxi Rodriguez 6,5: molto attento in fase difensiva, è un elemento prezioso per il Maestro Tabarez.

Godin 8: monumentale in tutto, sia in fase difensiva con chiusure precise e puntuali che in attacco dove sblocca la partita.

Coates 7,5: partita mostruosa del compagno di reparto di Godin, chiude tutto e salva il risultato in più di qualche occasione.

Caceres 7: partita di quantità per il giocatore della Juventus che trova anche il gol del due a zero con un bel colpo di testa che sorprende Bravo. (73' Gaston Silva 6: normale amministrazione anche perché il Cile perde le speranze).

Corujo 7: bella prova da parte dell'esperto difensore che attacca gli avversari e spesso riesce a sradicare palla.

Carlos Sanchez 6,5: meriterebbe il gol con un tiro fantastico nel finale della partita ma Bravo dice di no con un grande intervento.

Arevalo Rios 6,5: classico cagnaccio davanti alla difesa, nel finale a tu per tu con Bravo si fa ipnotizzare dal portiere del Barcellona.

Lodeiro 5,5: niente di particolare da parte del centrocampista uruguagio che non incanta ed esce nel secondo tempo. (dal 59' Alvaro Pereira 7: entra e dopo pochi minuti trova il gol del due a zero. Cosa si può pretendere di più?)

Cavani 6: prova non entusiasmante ma è sua la sponda che porta al gol di Alvaro Pereira. Di certo siamo abituati ad un altro Matador.

Rolan 6,5: tanto movimento da parte del bomber dell'Uruguay che accanto a Cavani riesce a impensierire la difesa del Cile. E' mancato solo il gol. (80' Nandez s.v.)

All. Tabarez 7: chi vince ha sempre ragione soprattutto se batti l'avversario per tre a zero. Capolavoro del maestro.