BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Uruguay-Cile (3-0): i voti della partita (qualificazioni Mondiali 2018, 4^giornata)

Pubblicazione:mercoledì 18 novembre 2015 - Ultimo aggiornamento:mercoledì 18 novembre 2015, 10.24

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

CILE

Bravo 7: sorpreso nel terzo gol dell'Uruguay con Caçeres che segna da posizione ravvicinata, dopo di riscatta con interventi prodigiosi. D'altronde non si gioca nel Barcellona per caso.

Isla 6,5: uno dei migliori del Cile visto che nel primo tempo spinge tantissimo ma nella ripresa non riesce ad avere continuità.

Medel 6: si fa sorprendere sul secondo gol con il colpo di testa di Pereira che riesce a sfruttare un assist di testa del Matador Cavani.

Jara 6: Cavani non fa grandi cose però anche lui non è sicuro nel gol di Pereira. Con il Matador alla fine è arrivata la pace definitiva.

Mena 5: partita insufficiente, non spinge a dovere e non riesce ad aiutare il Cile ad avanzare il raggio d'azione. (Dal 67' Beausejour 5,5: con lui non cambia tanto la musica, sostituzione non fortunata).

Vidal 5: troppo nervoso l'ex Juventus che non riesce ad accendere il gioco, solo ad inizio ripresa qualche spunto interessante. Troppo poco per lui.

Marcelo Dias 5,5: non incide a centrocampo, soffre nel secondo tempo come tutti i compagni di reparto.

Mark Gonzalez 5,5: qualche azione sulla fascia sinistra ma niente di particolare. E' chiaro che il Cile si aspettava molto di più da lui. (67' Mati Fernandez 5,5: non fa molto di più rispetto al compagno. Il giocatore della Fiorentina non è entrato bene in partita.

Valdivia 5,5: non gioca la sua migliore partita, troppo discontinuo e soprattutto con poca incisività. E a fine partita riesce a farsi espellere a partita finita.

Vargas 5: inesistente per tutto l'incontro, l'unico tiro dopo pochi minuti dall'inizio del secondo tempo che ha fatto il solletico a Muslera. (81' Orellana s.v.)

Sanchez 6: ci prova, è l'unico che in attacco riesce a fare qualcosa in più del previsto. Di certo spera che nelle prossime partite possa avere maggiore collaborazione.

All. Sampaoli 5: il crollo nel secondo tempo è inspiegabile, deve aiutare i giocatori a ritrovare gli stimoli giusti.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.