BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA / Chievo-Sampdoria (risultato finale 1-1) info streaming video e tv: divisa la posta in palio (Serie A 2015, oggi 2 novembre)

Diretta Chievo-Sampdoria: info streaming video e tv, risultato live e cronaca della partita di Serie A valida per l'undicesima giornata (oggi lunedì 2 novembre 2015)

Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto)Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto)

E' terminata sul punteggio di uno a uno la sfida del Bentegodi tra Chievo Verona e Sampdoria. Abbiamo assistito ad una gara combattuta, ricca di occasioni da gol ed emozioni. Apre le danze Eder all'ottavo minuto, bravo ad infilare in rete con freddezza un filtrante di Carbonero. I padroni di casa reagiscono e riacciuffano il pari al 33esimo con Inglese. Nella ripresa almeno un paio di occasioni clamorose a testa: termina uno a uno, divisa la posta in palio. 

Oltre ottantacinque minuti sul cronometro e punteggio sempre fermo sull'uno a uno tra Chievo Verona e Sampdoria.. Padroni di casa vicini al gol del vantaggio al 74esimo, su  un cross di Castro intercettato da Paloschi che manda fuori di un soffio di testa. All'ottantesimo blucerchiati pericolosissimo con Barreto, che riceve palla da buona posizione e manda sul fondo con un tiro violento. Poco fa ha fatto il suo ingresso Antonio Cassano tra i blucerchiati. 

Quando siamo giunti oltre il sessantacinquesimo minuto della partita, il punteggio tra Chievo e Sampdoria è fermo sull'uno a uno. I gialloblu hanno sfiorato la rete del vantaggio con un colpo di testa da parte di Cacciatore, che ha messo fuori di un soffio sulla punizione al bacio di Birsa. Poco prima i padroni di casa sono rimasti orfani del proprio allenatore, espulso dall'arbitro Gvaillucci per proteste ripetute al cinquantasettesimo. 

E' ricominciato da oltre cinque minuti di gioco il secondo tempo tra Chievo Verona e Sampdoria, con il punteggio sempre fermo sull'uno a uno. Durante l'intervallo il tecnico dei blucerchiati ha effettuato un cambio, inserendo Palombo al posto di Ivan. Al 50esimo grande occasione per i padroni di casa con un assist perfetto di Meggiorini per Castro, la cui conclusione al volo si infrange su un difensore blucerchiato. Ritmi alti in avvio di ripresa.  

Oltre trentacinque minuti sul cronometro e punteggio fermo sull'uno a uno al Bentegodi tra Chievo Verona e Sampdoria. Al trentaquattresimo, infatti, i padroni di casa hanno trova la rete del pareggio sugli sviluppi di un contropiede perfetto con Inglese che batte Viviano con uno stop ed un tocco morbido dalla distanza ravvicinata. Pari meritato da parte del Chievo che si stava proponendo in zona di attacco da diversi minuti.

Quando siamo giunti oltre il ventesimo minuto del primo tempo, il risultato tra Chievo e Sampdoria è di uno a zero in favore della formazione blucerchiata. All'ottavo minuto, infatti, la formazione allenata da Walter Zenga è passata in vantaggio con un gol di Eder, bravo a scattare sul filo del fuorigioco e ad insaccare l'assist al bacio di Carbonero. I clivensi provano a scuotersi prima con una conclusione di Meggiorini poi di Inglese ma in entrambe le occasioni la palla rotola sul fondo. 

E' cominciata da circa cinque minuti la sfida del Bentegodi tra Chievo Verona e Sampdoria, con il risultato ancora fermo sullo zero a zero. Avvio piuttosto equilibrato con le due squadre che sembrano volersi affrontare a viso aperto. Al terzo minuto i veneti provano a proporsi in fase offensiva con un cross a giro da parte di Cacciatore per Meggiorini: palla troppo lunga per l'attaccante gialloblu, azione che sfuma quindi in un nulla di fatto. 

Tutto è pronto per Chievo-Sampdoria, la partita diretta dall'arbitro Gavillucci che apre il lunedì di questa lunghissima undicesima giornata di Serie A. I gialloblù vogliono bloccare un passaggio a vuoto che ha ridimensionato l'ottimo avvio di stagione, i blucerchiati invece vogliono vincere il 'mal di trasferta' che li ha colpiti fino ad oggi. Eccovi allora le formazioni ufficiali che sono state scelte per questo big-match dai due allenatori, Rolando Maran e Walter Zenga. CHIEVO: Bizzarri, Cacciatore, Gamberini, Dainelli, Gobbi, Castro, Radovanovic, Hetemaj, Birsa, Meggiorini, Inglese. A disposizione: Bressan, Seculin, Cesar, Sardo, Pinzi, Christiansen, Pepe, Rigoni, Pellissier, Mpoku, Paloschi. Allenatore: Rolando Maran. SAMPDORIA: Viviano, Cassani, Silvestre, Zukanovic, Mesbah, Fernando, Barreto, Ivan, Muriel, Eder, Carbonero. A disposizione: Puggioni, Brignoli, Moisander, Pereira, Regini, Rocca, De Silvestri, Palombo, Correa, Soriano, Bonazzoli, Cassano. Allenatore: Walter Zenga 

Chiude l’undicesima giornata di Serie A; in campo due squadre che hanno filosofie diverse. Il Chievo tatticamente punta molto sulla fase difensiva e colpisce con le ripartenze chiudendosi molto bene e non facendo ragionare gli avversari; ha poche occasioni a partita ma le sfrutta molto bene. La Sampdoria è veloce nel giro palla con Fernando uomo dal quale passano tutti i possessi, Soriano tra le linee passa dal fare il centrocampista aggiunto al giostrare da punta, il problema è che fuori casa i blucerchiati lasciano spesso l’iniziativa agli avversari e non riescono a garantire il giusto filtro a centrocampo, così che il settore difensivo rimane sempre troppo esposto agli attacchi incassando tanti gol.

Il Chievo non sta passando un buon momento pur avendo un’ottima classifica. La sconfitta contro il Milan ha fatto arrabbiare il tecnico Maran che invece vorrebbe una reazione contro la formazione di Zenga che arriva dal pareggio casalingo contro l’Empoli. Sul profilo ufficiale Instagram del Chievo, c’è spazio per la foto di Mariano Izco, giocatore ex Catania che sta recuperando al suo infortunio e potrebbe essere un elemento importante per la formazione di Maran. Non è molto aggiornato il profilo Instagram della Sampdoria, che vede le immagini della vittoria contro il Verona di domenica scorsa. I blucerchiati sono un grande gruppo che però non ha approfittato dell’altra partita casalinga contro l’Empoli pareggiata uno a uno. La Sampdoria vorrà vincere in casa del Chievo e per farlo si affiderà ai suoi grandi attaccanti molto veloci e tecnici come Muriel, Eder e anche Soriano, protagonista anche in Nazionale.

È uno dei due posticipi del lunedì di Serie A. Dando uno sguardo alle statistiche delle due squadre, spiccano alcuni bei numeri del Chievo che è secondo per km percorsi (108,829 di media a partita), quinto per gli assist (20) e settimo per gol segnati (13),tutte cifre ottime per una piccola che deve pensare innanzitutto a salvarsi. Per quanto riguarda la Sampdoria, spicca sicuramente il terzo posto per gol segnati (18), ancora più notevole se si pensa che i blucerchiati sono soltanto decimi per il numero di tiri complessivi (93) e addirittura ultimi per il numero di cross (47). D'altronde gli attaccanti doriani non sono dei colossi, a partire dal capocannoniere Eder, dunque il gioco della Sampdoria si sviluppa puntando soprattutto sulla velocità.

Al Bentegodi di Verona il Chievo prova a tornare alla vittoria contro la Sampdoria. La formazione di Rolando Maran ha perso le ultime tre gare, ottenendo solamente due punti nelle ultime cinque, vanificando quanto di buono aveva fatto nelle prime giornate di campionato. Anche i blucerchiati allenati da Zenga hanno rallentato, in virtù del brutto pareggio interno contro l'Empoli, e sono scivolati a metà classifica, lontani dai vertici e dai posti per le coppe europee. Rendimento altalenante per il Chievo in casa con due vittorie, un pareggio e due sconfitte, mentre in trasferta la Sampdoria non è ancora riuscita a vincere. Lo scorso anno, all'andata, il club ligure vinse per 2 a 1, mentre al ritorno si impose il Chievo con lo stesso punteggio. Negli ultimi quindici anni, il bilancio degli scontri diretti è di quattro vittorie per i clivensi, dodici successi per i blucerchiati e dieci pareggi. 

Sarà diretta dall'arbitro Gavillucci alle ore 19.00 di questa sera presso lo stadio Marcantonio Bentegodi la partita valida per l'undicesima giornata di Serie A. Due potenziali outsider di questo campionato di Serie A che si troveranno faccia a faccia: Chievo e Sampdoria occupano rispettivamente l'undicesimo e il nono posto n classifica, a quota dodici e quindici punti. Il cammino poteva essere anche più lusinghiero, senza le recenti battute a vuoto che hanno visto protagoniste le squadre di Rolando Maran e di Walter Zenga.

Il Chievo ha iniziato alla grande il suo campionato, con acuti anche molto importanti come il quattro a zero rifilato alla Lazio. I veneti però non fanno punti da tre partite e contro i blucerchiati proveranno ad invertire una tendenza che sta diventando pericolosa. Di contro la Sampdoria ha mancato una buona opportunità per avvicinarsi alla zona nobile della classifica, pareggiando in casa contro un Empoli che, non fosse stato per l'ennesima prodezza di Eder in questa stagione, sarebbe anche riuscito ad espugnare Marassi.

Negli ultimi tre match, dopo dodici punti nei primi sette incontri di campionato, il Chievo ha incassato solo sconfitte. Una possibile svolta negativa può essere forse individuata nel ko subito contro il Genoa. Il gol di Tachtsidis in pieno recupero ha impedito agli scaligeri di proseguire la loro serie positiva e di seguito è arrivato il gol di Higuain che ha castigato i gialloblu in casa contro il Napoli e la rete di Antonelli costata il ko a San Siro contro il Milan. 

Meglio è andata sicuramente alla Sampdoria in una mini-serie che si è aperta con una sconfitta difficile da digerire in casa del Frosinone subito dopo la sosta. Il riscatto è arrivato al Ferraris contro l'Hellas Verona, con un quattro a uno ottenuto grazie alle reti di Muriel, Zukanovic, Soriano e di Eder che hanno reso giustizia alla vena spettacolare che spesso ha pervaso il gioco della Sampdoria di Zenga in questa stagione. In casa contro l'Empoli giovedì sera è mancato però il guizzo giusto, con la rete di Pucciarelli che ha fatto sfiorare il colpaccio ai toscani, poi come detto raggiunti dalla rete del solito Eder, sempre più uomo della provvidenza per la formazione blucerchiata.

Il 15 febbraio dello scorso anno, nell'ultimo precedente allo stadio Bentegodi, è stato il Chievo ad imporsi per due a uno sulla Sampdoria grazie alle reti decisive di Izco e Meggiorini. Nella stagione precedente si è fatto registrare l'ultimo colpo esterno dei blucerchiati in casa clivense, il 15 dicembre del 2013 con vittoria firmata proprio da Eder. il 3 aprile del 2011 l'ultimo pareggio, a reti bianche, tra le due formazioni in casa del Chievo. Anche in virtù di questi precedenti è sin troppo facile indicare in Eder il possibile uomo-partita per la Sampdoria, mentre il Chievo spera di affidarsi alla ritrovata vena di Meggiorini e Paloschi, che in chiave offensiva si sono un po' inceppati nelle ultime partite.

Dopo le ultime tre sconfitte di fila l'allenatore del Chievo Maran non ha cercato alibi, parlando esplicitamente di passo indietro compiuto dalla propria squadra soprattutto nel match di Milano. Una sfida in cui i gialloblu non hanno messo in campo quella reattività che si era vista anche nelle precedenti sfide pur perdute dai veneti, e dunque il mister si attende una reazione. Reazione che è arrivata solo a metà per la Sampdoria contro l'Empoli, con l'allenatore Walter Zenga che ha sottolineato come alla Sampdoria sia mancata la giocata giusta per concretizzare una supremazia che in campo è stata comunque abbastanza evidente. L'ex portiere della Nazionale ha affermato come la Sampdoria stia crescendo partita dopo partita, nonostante battute a vuoto come quella di Frosinone che vanno evitate per sperare di poter coltivare ambizioni europee.

La diretta tv di Chievo-Sampdoria è affidata in esclusiva ai canali della pay tv satellitare che detiene i diritti di entrambe queste squadre, in particolare Sky Supercalcio e Sky Calcio 2 (i numeri 206 e 252). Tutti gli abbonati avranno anche la possibilità di seguire la partita anche in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go che consente di visualizzare le immagini su supporti digitali come PC, tablet e smartphone. Ricordiamo inoltre gli account ufficiali che la Lega mette a disposizione per tutti gli aggiornamenti utili: li trovate su facebook.com/serieatim e Twitter @SerieA_TIM.